Archivio Tag: stili cognitivi

PNL: Stili cognitivi e la P300

Ciao,

ricordi i post sugli stili cognitivi? Oggi ti parlo di uno studioche è attualmente in corso…dovrebbe essere top secret,ma per te non ci sono segreti in questo campo ;-))Si tratta di studi che hanno a che fare con le immagini”pornografiche” e lo studio della P300…

La p300 è un’onda che segnala quando uno stimolo entrain coscienza…è praticamente l’unico segnale fisiologico cheindica quando entri in contatto con uno stimolo…la P300si modifica in ampiezza quando si assiste a qualche cosache affascina particolarmente…

Lo scopo principale dello studio è quello di valutare le”parafilie“…nome tecnico che indica i disturbi mentalilegati al sesso…

A Torino stanno facendo delle sperimentazioni in cuimettono un cuffia ad un soggetto al quale viene fattoascoltare un suono continuo…questo esperimento è statoutilizzato per studiare l’effetto di immagini pornografichesulla coscienza…

Contemporaneamente il soggetto viene sottopostoa 3 tipologie di filmati:

  • uno in cui si vede un cartone animato,
  • un altro in cui vengono proiettate delle immaginedall’ultimo mondiale di calcio.
Leggi di più

Immagnini mentali (imagery): i non vedenti vedono…

Ciao,

con l’espressione imagery s’intente tecnicamente la capacità di creare e manipolare le immagini mentali.

Anche oggi voglio tornare a quei noti “stili cognitivi” e al loro collegamento con la psicologia e lo sviluppo personale.

Parto da qualcosa che non amo molto, ma che come risonanza è decisamente forte: il Grande Fratello. Probabilmente, se lo hai visto, avrai notato che Jerry il concorrente non vedente utilizzava moltissimi predicati visivi.

Se leggi il mio blog scommetto che conosci la PNL eche sai l’importanza dell’utilizzo di predicati che si riferiscono ai nostri sensi.

Nell’ambiente scientifico è ormai assodato che anche i “non vedenti vedono” o meglio hanno delle vere e proprie rappresentazioni mentali…nonostante siano prive della vista dalla nascita.…

Leggi di più

PNL: studi sperimentali “2 stili visivi”

Ciao,

oggi ti parlo di PNL e in modo particolare degli ultimisviluppi scientifici da parte di PsiNeL. Se infatti mileggi sai che la differenza fra questo blog e “altri”è proprio questa..la “ricerca sperimentale”.

Una delle intuizioni più profonde della PNL è stataquella dei canali rappresentazionali…e del fatto che,ognuno ne utilizza maggiormente uno…ma da dove arriva questa intuizione? ecco, forse,una risposta con interessanti implicazioni:

Bene, nel 1971 Allan Paivio, un noto ricercatore diorigine canadese aveva ipotizzato la presenza di duemodalità (o stile cognitivi) del modo con cui la gentepredilige gestire le informazioni internamente.

1) Stile Verbale: dove la persona predilige “parlare”e parlarsi dentro…

2) Stile Visivo: dove si predilige “pensare per immagini”.…

Leggi di più

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK