Archivio Tag: psicologia e videogiochi

“Tetris contro il disturbo post traumatico da Stress PTSD”

Ciao,il PTSD può essere evitato se il trauma viene tratto nelle prime 6 ore dall’evento…ricordi?

Un recente studio dimostra come l’interferenza di un “compito visivo” permetta di prevenire i “fastidiosi flashback”: immagini dell’evento traumatico che ritornano in modo automatico e che torturano il mal capitato.

La scoperta più interessante è che, probabilmente, basterebbe giocare a tetris per poter “vaccinare” il cervello di chi ha appena subito un trauma dagli eventuali flashback.

“Cavolo, ancora una volta il tetris!” oltre ad essere uno dei miei videogiochi preferiti, è stata anche dimostrata una curiosa correlazione fra il giocarci e l’ingrandimento di alcune aree cerebrali.…

Leggi di più

Psicologia: “video giochi poco educativi?”

Ciao,

ti ho parlato molte volte delle applicazioni positive deivideogiochi. Il mio interesse era nato a causa del continuoproliferare di videogame dedicati allo sviluppo del QI…Proprio oggi ho trovato un articolo non troppo lusinghierosull’effetto delle “consolle” sui risultati scolastici deglistudenti. Spero sia chiaro che si tratta di due pianidifferenti, nel primo filone di studi si cerca di comprenderese un gioco possa essere utile per apprendere qualcosa,mentre nel secondo (quello a cui è dedicato il post di oggi)si cerca di capire quanto i videogiochi possanodistararre da altri compiti.

Robert Weis e Brittany C. Cerankosky hanno condotto unostudio decisamente approfondito sulla relazione fra profittoscolastico e uso dei video giochi.…

Leggi di più

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK