Archivio Tag: psicologia dello sport

Giuseppe Vercelli: il Metodo SFERA

Ciao,
è ufficiale sarò uno dei blogger del forum delle eccellenze 🙂
un evento galattico a cui parteciperanno 1000 persone con
l’intervento di 6 super esperti di eccellenza e il grande Francesco
Tesei. Fra questi c’è un collega, Giuseppe Vercelli, psicologo,
psicoterapeuta, docente di psicologia dello sport ed esperto di
ipnosi. Al forum parlerà di psicologiadell’ alta prestazione.
Ricordo ancora quando circa 7 anni fa acquistai il suo “ghiande
dello stesso ramo” un libro di “ipnosi” in cui vi erano numerose
metafore alcune delle quali prese dal lavoro di Milton Erickson.
Insomma, per il forum anche quest’anno hanno dato il massimo
e sono andati a pescare un vero esperto del settore…
Vercelli ha preparato diversi atleti attraverso il metodo SFERA, un
acronimo che racchiude gli elementi necessari per ottenere una
alta prestazione.
Leggi di più

Psicologia: “il transfer delle abilità – lo sport sviluppa competenze da usare nella vita di tutti i giorni?”

Ciao,

una delle sfide più interessanti nell’ambito della psicologia sperimentale è quella legata al “transfer”…”no tranquillo non intendo il transfert analitico ma quello cognitivo“, cioè la capacità di trasportare abilità da un contesto all’altro.

Ad esempioscrivere gli sms può aiutare i giovani a migliorare il loro modo di scrivere?“. Domande come questa sono di fondamentale importanza per progettare “sistemi educativi efficaci“.…

Leggi di più

Psicologia dello Sport: “ad ogni atleta il proprio talismano” ;-)

Ciao,

dopo gli studi di Richard Wiseman sulla fortuna non credevoche mi sarei imbattuto in un articolo del genere. Infatti inquesto studio i ricercatori hanno documentato che, il solofatto di avere un talismano può incrementare o diminuire(in caso lo si dimentichi a casa) le performance sportive.Questo potrebbe non essere una sorpresa per chi si occupadi PNL o in modo più generale di psicologia dello sport.Infatti tutti conoscono i famosi rituali che servono per…dare quel giusto stato mentale.

Damisch et al. (2010) si sono chiesti quanto potesse avereeffetto, su normali compiti cognitivi, l’avere un talismano oil semplice tenere le dita incrociate. I soggetti che avevanoil talismano fornivano in media più del 33% delle rispostecorrette (o fare meglio certi compiti).…

Leggi di più

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK