Archivio Tag: ansia

Psicoterapia: “3 risposte sull’ EMDR”

Ciao,

sai che cosa è l’EMDR? è una tecnica terapeutica inventatada una psicologa Californiana: Francine Shapiro che ne hacertamente fatto una delle psicoterapeute più in vistadi questo decennio. Infatti questa tecnica “semplicissima”basata sulla “stimolazione dei movimenti oculari” èdiventata in breve tempo una delle metodologie piùutilizzate nel campo del PTSD (disturbo da stress post-traumatico). Ma poi è stata usata con successo anche nelcampo delle fobie, dei disturbi alimentari e nel trattamentodell’ ansia. Ne abbiamo già parlato in realtà, perché latecnica ha molte cose in comune con la PNL…

La Shapiro invece dice di averla scoperta “per caso”: ladottoressa si trovava in un bosco mentre era assalita daalcuni brutti pensieri di cui non riusciva a liberarsi.Osservando l’ambiente attorno a se ha, casualmente,iniziato a muovere gli occhi da una parte all’altra…puntandoli su due oggetti vicini a lei.…

Leggi di più

Ansia e Panico: “La semplicità della mente e farmacologia”

Ciao,

e da un pò di tempo che continuo a parlarti di Ansia e diPanico, il motivo è semplice ho “lo studio pieno” dipersona che ne soffrono. Mi ritrovo spesso a parlarnecon i colleghi e noto che nelle “psicologia ingenua” esisteuna causalità interessante: “più una persona è semplicee meno viene colpita dai malesseri psicogeni”. Questocapita perchè si immagina il cervello come un computerche se “caricato di troppo software” (conoscenza) è piùportato a “pensare” o meglio a “farsi le seghe mentali”.

Questa idea che potrebbe avere dei connotati reali: unpò perchè è vero che chi conosce di più e più portato afilosofeggiare sulla vita e quindi ad “incastrarsi da solo”non ha un riscontro reale nella mia attività clinica.…

Leggi di più

Ansia: “6 consigli per gestirla”

Ciao,

come ti dicevo in un articolo della scorsa settimana, unodei problemi psicologici più presenti è sicuramentel’ Ansia. Mi riferisco ai suoi molti modi di presentarsi,dalla “preoccupazione” per un evento irrilevante, allasua più forte manifestazione: “l’attacco di panico”. Oggiesiste una vastissima letteratura a riguardo, ti basta fareun rapido giro in libreria per rendertene conto.Ultimamente ho letto “7 mosse per liberarsi dall’ansia”di Robert Leahy, che ho trovato interessante.

Il libero mi ha incuriosito leggendo un articolo apparso su”Mente e Cervello” di questo mese. L’autore dell’articoloha estrapolato le 6 mosse migliori per gestire al megliol’ansia. Prima di vederle insieme devo fare una premessaimportante: l’ansia ha come caratteristica principalequella di essere “automatica”, cioè la vera ansia non ha unreale oggetto.…

Leggi di più

Ipnosi: il sistema famiglia

Ciao,

oggi ti parlo di un mio caso clinico personale, un successoincredibile attuato modificando un solo elemento. La storiaè davvero lunga per cui cercherò di alleggerirla il piùpossibile in modo che tu possa apprezzare, non tanto la”mia abilità”, quanto i meravigliosi meccanismisistemici che si sono messi in moto spontaneamente.

Una mia cliente si presenta chiedendo di uscire fuori dallasua ansia e di diventare più equilibrata a livello emotivo.Durante il nostro percorso mi racconta che lei ha “tutto ilpeso della sua famiglia sulle spalle”. Infatti, senza entrarenei particolari, posso solo dirti che lei era l’elemento piùdebole…ed ogni volta che c’era un problema tutto cadeva sulle sue spalle…

…in pratica nel tempo, questa giovane ragazza, è diventatail capro espiatorio della sua famiglia.…

Leggi di più

Ipnosi: effetti positivi della trance ipnotica…sulle verruche ;-)

Ciao,

da un pò di tempo a questa parte sto vedendo davvero unamarea di pazienti…perchè pare che la primavera uggiosastimoli ad andare dallo psicologo 😉

durante questo periodo è arrivato un ragazzo per unaconsulenza, il “classico” disturbo di ansia (perdona questenominalizzazioni da pissi-cologi ;-)) e, dopo aver effettuatola educazione pre-ipnotica… inizio con il farglisperimentare lo stato di trance.

Utilizzo spesso l’ipnosi, ma non sempre, o almeno non inmodo ufficiale 😉 invece questo ragazzo, inviatomi da unex cliente, sapeva già tutto e voleva propriosperimentare l’ipnosi.

Noto subito nel ragazzo, sia la motivazione giusta e sia lanaturale predisposizione ad entrare in trance.…

Leggi di più
1 2

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK