Archivio Tag: A scuola d’ipnosi

Storia dell’ipnosi: una nuova mini-rubrica

Ciao,

anno nuovo “rubrica” nuova…Ti sono piaciutii post di “A scuola di ipnosi?” mi auguro di si 😉

Così nel 2009 sarò felice di iniziare a parlare di”storia dell’ ipnosi”… Se anche tu come mesei appassionato dell’argomento ti consiglio diseguirle…ne vedrai delle belle 😉

Sorrido spesso quando si tira fuori la diatribafra…”vecchio e giovane”…cioè a chi esalta le”cose nuove” e chi invece si attacca alle”cose vecchie”. (progressisti e conservatori).

Ma entrambi sappiamo che sono solo categoriee che non esiste mai un “bianco e nero” ma unsimpatico “grigio dinamico”.

Conoscere la storia dell’ipnosi significa potersimettere sulle “spalle dei grandi” per potercosì guardare più lontano.…

Leggi di più

A scuola d’Ipnosi Vol.9 Tre modi per causare la “trance” ed allenarsi…

Ciao,

ecco alcune riflessioni e metodi pratici per poter causareuna “trance ipnotica”…

Come ti ho già raccontato, l’induzione ipnotica è laparte più semplice di tutto quello che ruota attornoall’ ipnosi.

La convinzione che sia “complesso” è un residuatomagico-mistico di quello che si pensa sia l’ipnosi.In realtà, come ormai sai, l’ipnosi non ha nulla dimagico… è uno stato naturale della mente.

Ecco alcune semplici tecniche per “indurre unostato modificato di coscienza” e per apprenderela cosa più importante…l’ osservazione:

1) Fare finta: chiedi al tuo soggetto di chiudere gliocchi e di fingere di essere in trance. Stai in silenzioe poi tenendo il rapport con il suo respiro..utilizza……

Leggi di più

A scuola d’Ipnosi Vol. 8 “abilmente vago”

Ciao,

hai letto l’ultimo post sulla lettura nel pensiero?

Noo…non mi sono votato apratiche esoteriche o simili,ma parlo di un “modellolinguistico-logico” dellinguaggio della PNL e dellaipnosi “pratica”.

Sai che cosa significa essere “abilmente vago”? se haiseguito le mie “lezioni d’ipnosi” o conosci il linguaggiodella PNL hai già capito di cosa sto per parlarti..vero?;-)

Un modo per padroneggiare abilmente il linguaggio ipnoticoè quello di utilizzare dei termini “vaghi e generici” mache abbiano una direzione…

Detto così sembra “una cosa semplice”…e in realtà è davverodifficile. Conosco moltissime persone in grado di snocciolarele diverse tecniche linguistiche dell’ipnosi,ma davvero pochi le sanno usare..

Ecco quali sono gli elementi che ti servono per poter”condurre” una buona “sessione di ipnosi”…restandosempre “abilmente vago”:

1) Avere un obiettivo chiaro

2) Capacità di stabilire e mantenere Rapport

3) Conoscenza tecnica dei modelli linguistici

4) Tanta pratica;-)

Le teorie al riguardo sono molte, quella linguistica,propria della PNL parala di “recupero della struttura profonda“ecc… ed una psicodinamica parla del recuperodi risorse inconsce…

Comunque sia…quando parli in modo vago e generico,lasci una specie di “vuoto” che viene riempito da pensieri ed emozioni del tuo interlocutore.…

Leggi di più

A scuola di Ipnosi Vol.5: Causa ed Effetto ed Equivalenza Complessa

Ciao,

hai già letto tutte le lezioniprecedenti? No! malissimo;-)le trovi alla fine di questo post…oggi, riprendiamo in mano quelloche ti raccontavo nella 4° “Lezione”.

Però, prima di addentrarci nelcontenuto di questa splendidalezione, lascia che ti ricordialcune cose che, a mio parere,sono molto importanti per padroneggiare l’ ipnosi.

Tutto quello che leggerai e che hai già letto sull’ipnosisaranno cose che fai già naturalmente e che tutte lepersone fanno consciamente o inconsciamente.

Come ti ho già detto, tu sei sempre in uno “stato di coscienza”quindi il punto NON è come crearlo ma come riconoscerloe dirigerlo verso un obiettivo.

Oggi ti parlo di 2 categorie logico-linguistiche che sono stateutilizzate da Bandler e Grinder durante il periodo di modellamento di Milton Erickson.…

Leggi di più

A scuola di Ipnosi Vol.4 “La sciolina degli ipnotisti”;-)

Ciao,

ecco la quarta “lezione” di ipnosi…o meglio del latotecnico e pratico di quella che comunemente vienedefinita “ipnosi”…

Come ti ho anticipato nella terza lezione puoi utilizzareil “modello di B. Erickson” per apprendere i “rudimentitecnici” del linguaggio ipnotico…

Conosci i sistemi rappresentazionali della PNL? credoproprio di si… il 5-4-3-2-1 si può fare con l’utilizzo deisensi…e anzi è praticamente impossibile farlo senza;-)

Per costruire le tue Affermazioni Verificabili è moltocomodo partire da quello che Vedi, Ascolti e Percepisci…per poi passare a quelle NON Verificabili.

ESEMPIO:

“Guardi queste parole e ascolti i suoni cheti circondano mentre percepisci la temperaturadel luogo in cui ti trovi via via che…inizi arilassarti sempre più”

Esaminiamo la struttura: come vedi in rosso ci sono i “sensi”per costruire le AV mentre in blu c’è l’ ANV…Hai notato…ho trascurato un colore…quale?il…

Leggi di più
1 2

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK