Categoria:Persuasione

Messaggi subliminali …”tutte panzane?”…

Ciao,

spesso fra gli studi psicologici e il “sapere comune” esiste una continuità…molti studi sono le riprove di quanto già “tutti sanno”. Ma a volte questo non combacia per nulla,ed è proprio il caso dei noti “messaggi subliminali”.

Te ne ho già parlato, ma il fascino di questo argomento mi porta ad approfondirlo. Soprattutto vedendo che in giro per il web è pieno di panzane…senza alcun riferimento sperimentale.

Essendo l’argomento molto lungo e a tratti complesso ho deciso di dedicarci più post…uno più interessante dell’ altro 😉

Ora è necessario dare una definizione e sottolineare le differenze. Per Sub-liminale, s’intende uno stimolo che è SOTTO la soglia della coscienza.…

Leggi di più

Persuasione e “cambiamento degli Atteggiamenti”

Ciao,

conosci lo “schemino” qui sotto? è il Modello della Probabilità della Elaborazione di Petty e Cacioppo (1986).

Il Modello della Probabilità della Elaborazione (ELM) è uno dei modelli più congruenti e sistematici dediti allo studio del cambiamento degli atteggiamenti.

Lo schema indica “il percorso” che fa un messaggio persuasivo e come viene elaborato. Ci sono due vie: una centrale ed un’altra periferica.

La via centrale è quella che si attiva quando prendi seriamente in considerazione un argomento. Mentre quella periferica si attiva quando “ti frega poco” dell’argomento.

Come vedi al termine dello schema (scarica l’immagine se non riesci a leggere) finisce con il cambiamento in negativo o in positivo degli Atteggiamenti.…

Leggi di più

La grande bufala dei “messaggi subliminali”

Ciao,oggi voglio parlarti di un argomento che di solito, quando viene sfoderato provoca spesso dibattiti e discussioni molto animate…perché gli studi sperimentali,semplicemente, sono poco o per nulla conosciuti.

Come forse saprai esistono dei messaggi che possono essere inviati sotto la soglia della coscienza (sub-liminali)…L’occhio umano, così come gli altri organi di senso, ha un limite fisiologico: non può vedere sopra una certa soglia di “fotogrammi al secondo”…

cioè…superata una certa velocità di esposizione, l’immagina che viene vista a quella velocità, non viene “percepita” dalla nostra coscienza…i neurofisiologi direbbero che “non fa scattare la P300” (un’onda dell’EEG che indica l’entrata in “coscienza”di un qualsiasi stimolo).…

Leggi di più
1 7 8 9

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK