Categoria:Gestione delle emozioni

Intelligenza emotiva: il “carburante sottile” di ogni azione umana…

Intelligenza emotiva: il vero carburante di ogni azione

Ti è mai capitato di essere leggermente assonato durante una lezione e di colpo il professore dice: “Lei, lei potrebbe alzarsi in piedi e dirci X e Y?”. In quel momento cosa succede?

Ti svegli di colpo dal tuo torpore, tale effetto è evidente a tutti ed è chiaro che sia legato al mondo delle emozioni. Sono queste infatti a dare una sferzata di energia al tuo corpo per renderlo pronto alla sfida.

Nella puntata di oggi torniamo a parlare di intelligenza emotiva e del perché si tratta del carburante delle nostre azioni… buon ascolto:

Ascolta “330- Intelligenza emotiva: il “carburante sottile” di ogni azione umana…” su Spreaker.
Leggi di più

“Intelligenza emotiva artificiale”: ostacolo o espansione della mente?

Ancora con questa “intelligenza emotiva”? Più o meno perché oggi ne parliamo in un modo completamente diverso, attraverso “la tecnologia”.

Immagina se il tuo cellulare potesse prevedere il tasso di divertimento all’interno di un locale semplicemente facendo una scansione delle persone dalla porta d’ingresso, non sarebbe fantastico? Forse…

Nella puntata di oggi scoprirai perché l’intelligenza emotiva digitale può diventare un’espansione delle tue abilità e troverai anche alcuni consigli su come evitare che si trasformi in un ostacolo…

Ascolta “316- Intelligenza emotiva artificiale: ostacolo o espansione della coscienza?” su Spreaker.

Un tema divisivo

Il tema che tratto oggi è ancora una volta molto divisivo, ci sono persone che come me ripongono speranze nella tecnologia (non in modo cieco e non in modo ingenuo) e persone che al contrario vorrebbero tornare al periodo “pre-digitale”.…

Leggi di più

Intelligenza emotiva relazionale 2: ti regoli meglio da solo o con gli altri?

Nella puntata 313 abbiamo visto la “resilienza emotiva” e la finestra di tolleranza, oggi completiamo questo tema con l’intelligenza emotiva relazionale (1) un discorso nato nel 2014.

E’ la seconda volta che parlo di questo tema ma come potrai renderti conto si tratta del prodromo di ciò che da qualche tempo chiamiamo “crescita relazionale”.

Oggi vediamo insieme come e perché “gli altri sondo fondamentali”…

Ascolta “315- Intelligenza emotiva relazionale: Ti “regoli meglio” da solo o con gli altri?” su Spreaker.

Il segreto di Pulcinella

Lo vedi praticamente tutti i giorni: esci di casa bello allegro, prendi l’auto ed affronti la tua giornata sorridendo e fischiettando.…

Leggi di più

Resilienza emotiva e complessità negli stati di coscienza …le finestre di tolleranza!

Hai già ascoltato la puntata 313 del podcast sulla “resilienza emotiva”? Prima di leggere questo post devo motivarti a farlo perché oggi parliamo di “complessità”.

No tranquillo non è un discorso “difficile” ma è necessario un pizzico di attenzione in più per comprendere la “resilienza emotiva” e la finestra di tolleranza.

Questo è un piccolo viaggio nella mente umana e nel mondo che ci circonda… perché tutto sembra funzionare più o meno in questo modo… buon ascolto…

Ascolta “313- Resilienza Emotiva: perché il cervello dovrebbe restare “complesso”?” su Spreaker.

Emozioni e affetti

Parlare di finestra di tolleranza è un modo semplice per spiegare che tutti noi abbiamo una certa soglia nella gestione delle nostre emozioni, ma non le chiamerò emozioni anche se il loro connotato è emotivo.…

Leggi di più

Tu NON sei i tuoi pensieri… posso assicurarti che è una buona notizia

Quando dico alle persone che “non sono i loro pensieri” mi guardano un po’ male. C’è chi pensa che stia delirando perché è appassionata di questi argomenti e chi fa “spallucce”.

Chiunque si sia appassionato alla psicologia sa quanto siano importanti “i pensieri”. La crescita personale ci ha fatto un grido di battaglia: “tu sei la qualità dei tuoi pensieri ecc.”.

Cose che sembrano edificanti ma che spesso portano ad un vero e proprio cortocircuito mentale… vediamo come…

Ascolta “282… Sei davvero di più dei tuoi pensieri? Ciò che pensi non sei tu…” su Spreaker.

Il “front office” della nostra mente

Immagina di entrare in un’azienda molto grande e di iniziare a discutere animatamente con il “front office”, ci litighi e te ne torni a casa e pensi: “ma che azienda del cavolo!”.…

Leggi di più
1 2 3 18

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK