Categoria:Generale

Parlare da soli è normale? Strane implicazioni di un comportamento sano…

Un qualsiasi “matto che si rispetti” lo si riconosce immediatamente proprio da tale caratteristica: parla da solo! Questa è una delle versioni più stereotipiche della psicopatologia.

Nella puntata di oggi vedremo insieme perché “parlare da soli non è da matti” e perché rendersi conto di quando lo facciamo può dirci tanto su noi stessi.

Buon ascolo

Ascolta “386- Parlare da soli è normale? Strane implicazioni di un comportamento condiviso…” su Spreaker.

Leggere a voce alta

Oggi sono in pochi a leggere a voce alta, quasi tutti leggiamo “a mente” o più correttamente usiamo la lettura endofasica. Un tipo di lettura che secondo molti storici si è evoluta nel tempo, per secoli se non per millenni abbiamo letto a voce alta.…

Leggi di più

Ambivalenza, polisemia e altre cose bizzarre della nostra mente!

Il nostro mondo è bizzarro o meglio il nostro modo di vedere il mondo è bizzarro, il motivo è ancora una volta il più semplice e rinomato nel campo della psicologia e della crescita personale: “la mappa non è il territorio”.

Frase abusata che di tanto in tanto qualcuno cerca di sfidare ma senza rendersi conto di farlo dall’alto delle sue mappe! Tali confusioni sono ciò che può generare problemi psicologici di vario genere, da quelli più comuni e condivisi a quelli più rigidi e stravaganti.

Scopri quanto sei “ambivalente” e diventa una persona “completa”… buon ascolto:

Ascolta “385- Ambivalenza e polisemia: Perché abbiamo spesso Sentimenti contrastanti?”
Leggi di più

Perché la Meditazione è una forma altissima di Conoscenza Psicologica? Il laboratorio mentale 2

Una delle domande che mi ponete più spesso riguarda i benefici della pratica della meditazione. In realtà non proprio esattamente i benefici che tutti conosco ma perché una persona, magari anche dopo anni dovrebbe continuare a praticarla.

Mi sono posto molte volte questa domanda e sono giunto ad alcune conclusioni, non sono definitive ma sicuramente possono rischiarare il cammino di chiunque sia interessato alla pratica meditativa NON per sentirsi “sereno e felice” ma per motivi più alti: conoscere davvero se stessi!

Buon ascolto:

Ascolta “381- Perché la Meditazione è il più grande "Laboratorio Mentale" che esista?” su Spreaker.

Conosci te stesso

L’idea di conoscere se stessi attraverso una qualche forma di contemplazione è molto antica, tuttavia non è di facile interpretazione.…

Leggi di più

La meditazione mindfulness ci rende più egoisti? Uno studio sembra dimostralo…

Un recente studio di quest’anno sembra dimostrare che la pratica della meditazione mindfulness induca le persone a comportarsi in modo maggiormente egoistico, riducendo i comportamenti prosociali. Lo so, se pratichi la meditazione questa affermazione ti sembrerà assurda ma le cose sono andate proprio così.

Lo studio è molto interessante perché ben congegnato, è stato fatto in modo che i partecipanti non si rendessero affatto conto di cosa stessero misurando i ricercatori. Tuttavia, nonostante l’ingegno credo che alcune cose siano chiaramente discutibili… vediamolo (o meglio ascoltiamolo) insieme:

Ascolta “380- La Meditazione Mindfulness può renderci più Egoisti? Uno studio controverso…” su Spreaker.

La meditazione è uno stato?

Leggi di più

Intelligenza condivisa: come l’unione dei cervelli può salvare il mondo!

Spesso si sente dire che noi esseri umani siamo “animali sociali”, qualcosa che ai giorni nostri è bene ricordare perché grazie agli avanzamenti della nostra società possiamo illuderci di poter vivere senza gli altri. Ma se ci pensiamo diventa evidente che tutto ciò che ci circonda, da quando nasciamo a quando moriamo, è stato progettato da altri.

La nostra stessa famiglia ci precede quando veniamo al mondo e se siamo fortunati resta quando ce ne andiamo. Insomma siamo animali profondamente sociali e a quanto pare la nostra grande intelligenza, così esaltata quando studiavamo la storia del genere umano, non è racchiusa solo nel nostro cervello!…

Leggi di più
1 2 3 4 152

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK