Archivio Autore: genna

Come fiorire attraverso i tuoi punti di forza… anche quelli che non sai di avere!

Nel lontano 2007/2008 mi sono imbattuto in una serie di ricerche incredibili fatte dal mitologico prof. Martin Seligman nelle quali si dichiarava di aver scoperto una serie di “punti di forza” e di essere riusciti a catalogarli.

Ma non solo, erano riusciti a creare una serie di esercizi davvero semplici ma molto efficaci per far crescere questi “punti di forza” nella vita di chiunque mettesse in pratica questi facili espedienti.

Ascolta “345- Scopri i tuoi punti di FORZA con un metodo scientificamente testato!” su Spreaker.

La psicologia positiva

Come abbiamo visto in questa puntata sulla Psicologia Positiva potremmo dire che questo tipo di psicologia, che ha ormai più di 30 anni è stata una sorta di reazione alla psicologia clinica, che detiene a tutt’oggi il record di studi.…

Leggi di più

La meditazione come cura e prevenzione funziona davvero?

Se è la prima volta che leggi il mio blog e sei alla ricerca di “meditazione” per l’ansia, la depressione, il disturbo borderline o qualsiasi altra psicopatologia, sei nel posto giusto.

No non ti spiegherò come usare la meditazione per fare queste cose ma ti racconterò perché devi EVITARE di vedere la pratica contemplativa come se fosse una sorta di panacea per tutti i mali le cose non stanno così.

Ci sono numerosi studi che ne esaltano le virtù terapeutiche e in questo episodio vedremo perché la meditazione è una sorta di auto-terapia.

Ascolta “344- La meditazione come cura e prevenzione… funziona davvero?”
Leggi di più

4 ore di studio per laurearti: motivazione e consistenza per i tuoi obiettivi!

Vorresti laurearti, diplomarti o apprendere qualcosa? Studia 4 ore al giorno! Questa frase iper semplifica un’altra massima che ho scritto qualche giorno fa sul mio profilo di Instagram, un sacco di “like” e molti commenti stupidi.

Del tipo: “se avessi studiato 4 ore al giorno adesso avrei 10 lauree” (ottimista) oppure “4 ore sono davvero troppe” (pessimisista). Sembra uno scherzo ma ho ricevuto davvero questi commenti, in realtà 4 ore non sono un dato scientifico ma la mia esperienza… eccola:

Ascolta “343- 4 ore di studio per laurearti: motivazione e consistenza per i tuoi obiettivi!” su Spreaker.

La mia esperienza

Spero sia evidente che “4 ore” è un numero simbolico che però mi ha realmente accompagnato durante gli anni di università.…

Leggi di più

Anatomia della fortuna: fortunato o sfortunato? Il mindset della fortuna

Dopo diversi anni torniamo a parlare di fortuna. Tu ti senti una persona fortunata o sfortunata? Secondo gli studi del prof. Richard Wiseman queste due categorie di persone hanno specifiche caratteristiche distintive.

Secondo gli studi di Wiseman la fortuna è semplicemente un atteggiamento mentale che può essere addirittura modificato. Ciò che ha scoperto è che chi si sente fortunato tende ad attrarre più fortuna, che detta così sempre una “roba magica”.

Prima di dirmi cosa ne pensi ti invito ad ascoltare tutto l’episodio perché le cose non sono proprio così lineari come appaiono… buon ascolto:

Ascolta “342- Anatomia della fortuna: fortunato o sfortunato?
Leggi di più

Meditazione: la scossa del cervello che ti avvisa quando sbagli… perché accettarla?

Sbagliare non piace a nessuno, nonostante ciò siamo tutti consapevoli che per apprendere una qualsiasi abilità è necessario sbagliare. Il bambino che impara ad andare in bicicletta sa che prima o poi cadrà ma se ne infischia!

Ok, forse i bambini non sono così consapevoli ma tutti sappiamo che per apprendere qualcosa è necessario passare dagli errori. Questo processo è ben chiaro a chiunque intraprenda un percorso di meditazione di consapevolezza.

E’ molto meno chiaro a chi svolge altri tipi di meditazione o a chi crede ancora che “sbagliare sia sbagliato”… buon ascolto:

Ascolta “341- I circuiti cerebrali dell’errore nella meditazione… una recentissima ricerca!”
Leggi di più
1 2 3 4 370

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK