Il “mercato” della crescita personale…

Ciao,

“tu rovini il mercato della crescita personale” mi hanno detto molte volte alcuni “formatori online” anni fa. Intendendo con questo che regalavo troppe cose invece “di dargli un prezzo”. Sai qualche anno fa questo tipo di affermazioni mi colpivano e mi chiedevo se non avessero ragione, in fin dei conti so bene che se ti regalo una cosa avrà un certo tipo di effetto…

 

 

…mentre se ti faccio “spendere dei soldi” avràun effetto (spesso) completamente diverso. Il semplice atto simbolico di pagare ti mette in una posizione differente, la differenza forse più importante è che se lo paghi lo pratichi…e se pratichi “quei consigli” ne raccogli i frutti. Quindi commercializzare le crescita personale non è solo un modo furbo degliultimi anni per fare soldi ma ha un suoperché…

…seguimi ancora per qualche minuto, non vorrei che l’intro del post ti fuorviasse 😉 Anche in campi “ben più nobili” come quelli della “crescita spirituale” le cose stanno in questo modo. Anzi una delle cose a cui la gente pensa poco è il fatto che anche se vai in un monastero in Tibet “paghi”. Si, o con il tuo lavoro o con del denaro. Lo stesso facciamo con la Chiesa anche se pochi ci pensano (li paghiamo eccome);))

Dichiarato quindi che non sono contrario al pagamento della produzione di materiale che viene chiamato “crescita personale“, voglio raccontarti questa storia bizzarra: dal 2009 al 2011 (circa) ho ricevuto numerose email che m’invitavano a stare attento ai contenuti che pubblicavo. Il monito era “stai attento perché regalando tutta quella roba stai distruggendo il mercato“…

…non era detto con “cattiveria” ma era una sorta di consiglio saggio su come portare avanti la mia “linea editoriale”. Tuttavia negli anni mi sono accorto che questa mia innata tendenza (quella di raccontare ciò che scopro nelle mie ricerche personali) non ha per nulla rovinato il mercato…anzi, per me ha fatto una cosa molto interessante, ha “alzato la famosa asticella” della qualità.

In altre parole, a furia di pubblicare contenuti che altri ti facevano pagare ho reso di pubblico dominio ciò che per anni è stato fonte di reddito per molti. E la chiave della vendita di questo materiale stava proprio nella sua, per così dire “riservatezza”. Via via che studiavo queste materie mi sono sempre più reso conto che più una cosa veniva “tenuta segreta” e più in realtà non aveva nulla di segreto 🙂

Si, hai capito bene! se cerchi il segreto che in un qualche modo ti farà sviluppare quella certa abilità, ecco sappi che molto probabilmente tu hai già tutte le risorse per svilupparla senza dover leggere, ascoltare o seguire quel certo corso. Ok, non voglio dire “che nasciamo tutti imparati” ma che la maggior parte delle cose che ci servono per “evolverci” è già a nostra disposizione (nei libri, nei video e in alcuni corsi).

Ciò che fa “il mercato della crescita personale“è impacchettare per bene quelle informazioni e venderle. Nulla di male, a meno che quel prodotto non sia altro che un rimescolamento di cose banali che puoi trovare sulle prime 50 pagine di un qualsiasi libro…e purtroppo negli anni c’è stata proprio una roba del genere. Fortunatamente credo che chi mi segue abbia “alzato la propria asticella”…

…abbia intuito dal materiale che da anni metto a disposizione, che ci sono davvero poche cose segrete. Così in questi anni ho ricevuto  decine (se non centinaia) di email e messaggi che mi dicevano la stessa cosa: “ho acquistato il prodotto di tizio ma devo ammettere che non vale un decimo della tua ANL”… ti riporto queste affermazioni non per dirti “quanto sono figo” (forse un po’;))…

…ma per mostrarti che in questo “mercato”ci sono persone che hanno commercializzato tutto, prendendo anche le cose più banali che potresti trovare in un secondo facendo  una piccola ricerca online e spacciandole per super prodotti di crescita personale. Io stesso sono un acquirente compulsivo di questo mercato e posso tranquillamente dirti che su 1000 corsi acquistati in Italia orse 100 si salvano dalla banalità.

I miei preferiti non sono quelli che mi dicono cose che non conosco, ma quelli che in un modo o nell’altro mi dimostrano che chi ha creato quel corso “ha esperienza in quel certo campo“. E posso assicurarti che questo trasuda da ogni poro del  prodotto! Quando siamo di fronte ad una vera esperienza ne veniamo inevitabilmente colpiti e spesso coinvolti.

Nel mercato italiano questo vale 1000 volte di più! La maggior parte dei prodotti sullo sviluppo personale sono stranieri (di solito americani) e si devono adattare al nostro tipo di pensiero. Ok, sono d’accordo che noi italiani ormai siamo vicinissimi al tipo di pensiero statunitense, ma sotto sotto siamo diversi 🙂 E quando traduciamo il loro mondo…

…stiamo modificando un po’ anche quel tipo di pensiero. Così se uno prende qualcosa di oltre oceano e la traduce, rivendendola così come è, la cosa può stridere immediatamente. Lo stesso vale per qualsiasi altro tipo d’importazione, anche orientale, come aveva già notato Jung negli anni 50 con i suoi viaggi in India.  Ok ok, sto andando un po’ oltre in questo mio delirio…

…spero che psinel (questo blog) non sia un”distruttore del mercato” ma semplicemente una sorta di finestra su cui affacciarsi per dare un’occhiata coerente e completa su questo mondo. Se poi, fare questo “alza l’asticella” non posso che esserne contento,felice di alzare lo standard della formazione psicologica in Italia (almeno spero)…

…è chiaro che se sei abituato a magiare cibo in scatola e finisci in un ristorante dove invece ti servono tutto  fresco, la differenza la senti, anche se sei anestetizzato da anni di scatolame:)Via via il tuo palato ritorna ad assaporare i veri gusti…ed il vecchio cibo non ti piace più…questo dovrebbe portarti a cercare sempre “cibo fresco”, invece che accontentarti delle scatole!

Per quanto tu possa creare una scatola d’oro,bellissima, piena di colori, prima o poi la gente si accorgerà che ciò che acquista non è quella scatola, ma il suo contenuto! …meditate gente meditate 🙂

A presto
Genna

“il flagello del mercato della crescita personale” 😉

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Crescita Personale: Perché “esiste” lo sviluppo personale? ecco un pezzo di storia…
La “bufala” della legge di attrazione!
Il Segreto della Formazione…Non Ci Sono Segreti ;)
PNL: Robbins “modella a tutto spiano” ;-)
6 Commenti
  • Grazie per quello che fai.
    So che richiede molto lavoro di documentazione, di rielaborazione e di realizzazione pratica, e sono ore che se ne vanno durante la settimana.
    Sono counselor sistemico, e sono certo che il sistema ti ritorni quello che fai.
    Buona vita

  • Una volta un "Guru", reputato tale da altri, sebbene egli fosse molto umile – e per Guru intendo un Maestro di meditazione – era solito sbandierare "i suoi" insegnamenti, cioè gli insegnamenti che egli apprendeva da libri ed altri grandi Saggi orientali, ai quattro venti, dicendo chiaramente che la meditazione è un'arte talmente elevatissima e scevra da ogni guadagno che le offerte che egli teneva presso il proprio centro di meditazione erano completamente libere, il che tramutava il gesto del pagare (che noi vediamo come "tributo", sacrificare qualcosa in cambio d'altro) in gratitudine, che ha un valore bensì più alto. Quindi, come non ringraziarti? 🙂

  • Beh, per quanto mi riguarda ci sono libri e guide che non avrei mai acquistato se non avessi conosciuto il tuo blog prima…pensavo fossero tutte bufale, e molte lo sono, ma grazie a siti come il tuo ora riesco a destreggiarmi. Per cui su di me hai sortito l'effetto opposto 🙂
    Ciao!

    Pao

  • Buongiorno! Complimenti per il blog, sempre interessantissimo 🙂 Agganciandomi a questo articolo volevo sapere se hai letto e se siì cosa ne pensi del libro "Le persone sensibili hanno una marcia in più" di Rolf Selling: dopo qualche anno passato a bazzicare qua e là nella crescita personale è davvero difficile entrare in una libreria e trovare qualcosa di veramente nuovo "alla radice", e questo libretto, credo di discreto successo, l'ho trovato uno di quei casi più unici che rari. Grazie e buon lavoro 🙂

  • Grazie Manuel,
    sai che ci tengo molto al tuo parere :))

  • Ipnosi Strategica
    Rispondi

    Bravo Genna!

    Ci hai messo e continui a metterci un impegno grandissimo nel dare gratuitamente contenuti di qualità.

    Per me sei un esempio da seguire e spero anche per tanti altri.

    Manuel

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK