Perché avere fiducia nel prossimo conviene?

Ciao,

in questi giorni ti ho parlato molto di intelligenzaemotiva e di quanto sia importante coltivarla.Ed una delle obiezioni più comuni è sempre: “scusaho capito che devo fidarmi più degli altri perchéoggi non siamo più così minacciati, però sonoconvinto che fidarsi è bene e non fidarsi è meglio“.In altre parole mentre la ricerca ci dice che pervivere bene sia necessario fidarsi del prossimola mentalità comune resta diffidente

…una diffidenza che a volte ci fa sembrare piùintelligenti di chi invece magari ingenuamente si fida maggiormente delle persone e delle coseche gli accadono. Quasi che le persone si possanosuddividere fra “buoni e boccaloni” (nel senso cheabboccano a qualsiasi tranello) e “intelligenti efurbi”, quelli che non si fidano per partito preso.Una recente ricerca prova che le cose nonstanno così…

…a quanto pare più una persona è intelligente e più tende a fidarsi del prossimo, una splendidanotizia non trovi? Non solo, questa ricerca socialeha scoperto che le persone che “si fidano di piùdel prossimo” sono anche più felici e più saneQuesti dati ci arrivano da una ricerca socialeprogettata da Noah Carl e Francesco Billari, 2014 i quali raccolto un gran numero di dati”sulla fiducia”.

In realtà altre ricerche avevano già provato chele persone “più fiduciose” sono più inclini adavviare nuove attività, a creare gruppi vincentiecc. In somma tutte quelle attività dove serveappunto “coraggio e soprattutto fiducia nel futuro”oltre che nelle persone. Come ormai saprai chiNON si fida degli altri con molta probabilità non si fida neanche di se stesso.

È qualcosa che intuiamo naturalmente negli altri ea quanto pare ci piace frequentare le persone chesono fiduciose nel prossimo. Se oggi però ti guardiin giro, magari fra le nuove generazioni dove imiti sono cambiati, noterai che il modello attualeè quello del “duro che non si fida di nessunoma solo di se stesso”.

E mi sembra naturale in un mondo dove il vero figoè una specie di “Corona” arrivista e senza scrupoliun po’ reduce dagli anni 90 americani, alla “Wolf ofWall Street” per intenderci. Uno che schiaccia glialtri e non si fida di nessuno, anche perché luistesso non si fiderebbe di una persona come lui.Per fortuna la ricerca e l’esperienza ci dicono cheper vivere una vita piena ed appagante abbiamo tutti bisogno di avere fiducia dagli altri

…e per avere fiducia nel prossimo c’è una grandecosa che puoi fare immediatamente, iniziare anchetu ad avere fiducia negli altri. Più fiducia riusciraia provare nei confronti degli altri e più fiduciainizierai a provare verso te stesso. È un circolovirtuoso che dovremmo forse insegnare fin dallescuole elementari ai bambini, magari con qualchepiccolo esempio:

“Se pensi che il tuo compagno di banco possa rubartila merenda, come vivi la scuola?” Lo so è forse unadomanda troppo complessa per un bambino, ma tiassicuro che potrebbe capire al volo che se non tifidi di chi ti sta accanto non puoi neanche “andarea fare la ricreazione tranquillo”. Insomma ancheun bambino comprenderebbe al volo questoprincipio.

Avere fiducia nel prossimo è un fluidificante di tuttala società che favorisce qualsiasi tipo di scambio,da quello delle merci (il mercato) a quello delleidee (l’istruzione). Ricordo ancora quando eroun ragazzino potevo dimenticare lo scooteraperto o con le chiavi inserite e nessuno melo avrebbe rubato. Oggi sembra pericolosoanche il solo fatto di lasciarlo in strada…

…ovviamente questo era possibile perché vivevoin un paesino tranquillo. Ci sono posti nel mondodove le cose stanno ancora così, dove la gentesi fida del prossimo e lascia la casa aperta. Silo so non sono così comuni ma sono pronto ascommettere che i suoi abitanti sono più felicied in pace. Ora magari starai pensando chenon sia necessario uno studio per dirlo…

…che sia scontato che quando circola “più fiducia”questa ci permette di vivere in modo migliore. Eppureti assicuro che oggi la mentalità non è così, si pensache per stare tranquilli sia necessario conoscere 5tipi di arti marziali, avere una pistola o cavolate delgenere (con tutto il rispetto che ho verso le artimarziali). Fino a tatuarsi come “i signori dellamorte” per incutere timore nel prossimo;)

Insomma oggi tutti sappiamo cosa significa averefiducia in se ma poco avere fiducia nel prossimo.E pochi si rendono conto che in realtà questi duemodi di avere e dare fiducia sono circolari, cioèsenza uno difficilmente si può avere l’altro. Quindiconcludendo, vuoi vivere più felicemente? Iniziaa dare più fiducia alle persone che incontri, nonsolo a quelle che ti circondano…

…e vedrai che più ti fidi del prossimo e più inizi afidarti di te stesso…è inevitabile 😉 fammi saperecosa ne pensi, fammi sapere se sei uno che sifida o meno lasciando un commento qui sotto.E se ti è piaciuto il post, dammi la tua fiducia e clicca su mi piace…

A prestoGenna

Ps. So che moltissimi autori hanno parlato di questostesso argomento, mi scuso con tutti quelli che nonho citato. Ma sono fiducioso del fatto che moltiabbiano intuito i vantaggi della fiducia e chesempre più persone saranno fiduciose 🙂

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Crescita Personale: I pregiudizi Subliminali e l’Attenzione
Psicologia: intervenire sulle fobie…e paure…
Ipnosi: “come staccarsi dalla realtà sensoriale” effetto stroop…
Controllo mentale e lavaggio del cervello (mind control end Brainwashing)
5 Commenti
  • Ciao Betta,
    esistono trattati di psicologia su attaccamento ed abbandono. Per ri-avere fiducia ti servono due cose, tempo e fiducia che prima o poi tornerai ad amare la vita e gli uomini di conseguenza.

    Essere lasciati è uno dei traumi più forti della vita, è un lutto anche più pesante della morte, perchè la persona continua a vivere e spesso ce la ritroviamo fra i piedi.

    Purtroppo, a meno che tu non ti faccia aiutare da qualcuno, l'unica mossa davvero terapeutica è aspettare con fiducia.

    Rileggi questo post per comprendere l'importanza reale della fiducia nel prossimo…indipendentemente dalle storie d'amore.

    Genna

  • come si fa a ridare fiducia al mondo dopo che la si è data per anni al 100% e ci si rende conto di essere stati presi per il…..

    Esistono dei trattati di psicologia che possono aiutare.. che magari spieghino i meccanismi mentali che scattano nella mente umana in caso di tradimento da parte del prossimo?

    sono così sfiduciata che analizzo le persone davanti…. e noto qualsiasi incoerenza in quello che dicono..

    GRAZIE BETTA

  • Sono daccordo con tè Gennaro , dare fiducia agli altri è sicuramente cosa buona e giusta soprattutto perchè per reciprocità anche gli altri ci daranno più fiducia. Anche se ,non dimentichiamoci che il mondo è pieno di furbi che non aspettano altro che qualcuno si fidi di loro per approfittarsene. Perciò è meglio si dare fiducia ma anche essere preparati e saper distinguere e riconoscere le persone di cui fidarsi. Insomma saper trovare un equilibrio. Io ho imparato le arti marziali per passione, per la strada mi è sempre bastato chiedere scusa o usare qualche battuta per evitare di reagire con la violenza ma con la sicurezza di essere preparato ad ogni evenienza e in caso di emergenza non esiterei a utilizzare le tecniche di mia conoscenza con brutalità.Ciao e a presto.

  • Grazie Lorenzo 🙂

  • Ciao Gennaro,
    ti leggo e ti ascolto da parecchio tempo, ma oggi è la prima volta che commento il tuo ottimo blog! 😉
    Mi è piaciuto moltissimo il tuo post sulla fiducia: tutti i giorni sottovalutiamo quanta fiducia mettiamo, senza accorgercene, nelle nostre piccole azioni quotidiane. Ad esempio quando compriamo del cibo ci fidiamo di chi ce lo vende e di chi lo ha prodotto, dando per scontato che non sia avariato o peggio avvelenato. Purtroppo però la cultura del catastrofismo di giornali e telegiornali ci fa credere che tutti siano pronti ad approfittarci di noi e che dobbiamo essere tutti senza scrupoli anche solo per sopravvivere. Ce ne fossero di post come il tuo che ci ricordano l'importanza e la bellezza di fidarsi degli altri! 😉
    Complimenti ancora e a presto!

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK