PNL: Credenze ed opinioni sulla crescita personale e sulla formazione

Ciao,

di solito passo il tempo a parlarti di come la psicologiaha influenzato la crescita personale e del fatto che lamaggior parte di questi consigli (o per lo meno quelliche funzionano) sono tratti dagli studi psicologici. Ladisciplina che più di tutte nasce in questo modo è laPNL (anche se i suoi detrattori non sono d’accordo)che in questi anni è stata più volte oggetto didiscussione qui su PSINeL. Tuttavia bisogna direche la maggior parte della gente non ha davverochiaro che cosa significhi PNL…

…l’altro giorno stavo chiacchierando con un collegache tutto fiero mi racconta: “ero nel mio studio quandomi chiama un tizio, questo era davvero insistente evoleva a tutti i costi vendermi una roba per farmipromozione online…oh ci scommetto ha usato laPNL” ed io gli chiedo prontamente: “come fai asaperlo?” E lui: “non mi lasciava rispondere e miincalzava come se volesse ipnotizzarmi” ho cercatocosì di spiegagli che si trattava solo di unpessimo venditore ma niente

…nonostante tanti anni di divulgazione nel campodella PNL ci sono un sacco di persone, che pur dovendosapere di cosa si tratta non ne sanno nulla e peggioancora credono di saperne. Il mio collega non mi haascoltato perché lui sa che la PNL deriva, in qualchemodo dall’ipnosi, ma non sa nulla di quel tipo diipnosi da cui deriva (ericksoniana ovviamente) ecosa ancora più grave si tratta di in addetto ailavori che si occupa anche di formazione 😮

Ok non si occupa di PNL e nel suo lavoro non ne senteparlare un granché ma questo mi ha fatto pensare edire: “cavolo ma se uno come lui la vede in questomodo non oso immaginare gli altri“. Lo so che sitratta di una questione vecchia quanto la PNL vistoche Bandler racconta di pazzoidi che arrivavanonel suo studio con un fucile, convinti che la PNLfosse una roba da sette. Ed effettivamente nonfacevano male…

…visto che ancora oggi ci sono psico sette come lachiesa di scientology che spaccia i propri corsi percrescita spirituale per crescita personale. E staiattento perché anche se oggi va di moda parlaredi trascendenza e di spiritualità sappi che daquesto punto di vista fra crescita spirituale ecrescita personale c’è di mezzo il mare.

Infatti fare come il dott. Scardovelli, cioè prenderele intuizioni dei grandi mistici e modellarle è unacosa saggia, ma invece prendere una teoriaspirituale e cercare di usarla come spiegazione per i propri risultati formativi o per spiegare alcunicambiamenti personali è tutt’altra cosa. Infatti sedi mezzo c’è una forza spirituale spesso siperde la forza personale e quindi si perdela fetta più grande della crescita personale.

In altre parole, cercare di spiegare i propri risultatisulla base di concetti spirituali può bloccare tuttala ricerca. Se infatti è stato lo “spirito” a far accaderele cose ed i cambiamenti perché struggersi allaricerca di una spiegazione diversa? Dopo tuttonon bastano la fede e le pratiche spirituali per farlo?Si tratta di una deriva interessante della crescitapersonale, alcuni affermano “una deriva inevitabile”…

Ok ma questa è un’altra storia, per quanto mi riguardaè facile intuire come la PNL sia arrivata ad essereconsiderata ciarpame da imbonitore, ti basta dareun’occhiata ad un sito di PNL che sia rimasto neglianni 90 per capirlo subito. Sparate miracolistichedi risultati in brevissimo tempo, promesse che avolte sono al limite del ridicolo (es. come entrarein rapport con chiunque;)) insomma da quandoquesta conoscenza ha iniziato a generaredenaro e tanto.

In questi giorno ho finito il libro “the origins Of Nlp”che ti consiglio vivamente se vuoi avere una ampiapanoramica di come è nata e sviluppata questadisciplina, ovviamente anche qui c’è un pizzicomarketing e di fantasia ma davvero pochissimarispetto a quello che si vede in giro. Un tempomi sarei arrabbiato con il mio collega ed avreianche insistito sul fatto che quel venditorenon conoscesse affatto la PNL anzi…

…ma non l’ho fatto, nel tempo ho appreso che èmolto meglio aspettare che le persone ci arrivinoda sole a certe cose…anzi ho stilato una sorta diformuletta che voglio condividere con te: più unapersona pensa di conoscere un certo argomento e più ha necessita di scoprire da sola i diversialtarini che possono starle dietro. In altre parolese vuoi modificare una credenza…

…Fai in modo che sia quella persona a modificarla dase attraverso l’esperienza o attraverso un’attenta azionemaieutica. E così penso che questo sia uno dei limitidei così detti “esperti” come mostra bene anche ilnostro ormai caro amico Kahneman nel suo libro”pensieri lenti e pensieri veloci”. Così spero che almio amico nessuno chieda mai che cosa è la PNL ;)così come spero che al 90% di chi si dichiarapiennellista non venga mai chiesto che cosaè la psicoterapia;)

Piaciuto il delirio? e tu hai esperienze simili? lasciaun commento e fammi conoscere la tua opinione ese ti piace il blog, clicca su mi piace, mi aiuteraia promuovere PsiNeL 🙂

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia sociale: “conosci davvero i tuoi amici?”
Buon 2009 da PsiNeL…
Come Smetterla Di Farsi Raccontare Bugie
La mia ex-ragazza…e l’ereditarietà
6 Commenti
  • @Gennaro: Sì sì, parecchio esauriente grazie. Evidentemente non ho informazioni sufficienti, o non ancora, e rimedierò. Effettivamente non è da molto che mi sono avvicinato a questa pratica. Grazie ancora!

    Francesco

  • Ciao a tutti,

    @ Nicola: ahaha che dire, poetico e preciso come sempre…grazie 🙂

    @ Francesco: ottima domanda 🙂 penso che la distanza che la gente tende a prendere (soprattutto gli accademici) non dipenda solo da una "epistemologia debole" ma anche perchè molti l'hanno venduta senza ritegno, spingendo il marketing solo per vendere senza quasi MAI dare risultati reali e sostenibili.

    La PNL se usata bene ed eticamente può dare dei grandi risultati in diversi ambiti, il fatto che non vi siano prove empiriche tangibili non è del tutto vero, perchè clinicamente ci sono diversi studi interessanti. Tuttavia, DEVE essere utilizzata all'interno di un progetto preciso e questo implica grande esperienza da parte di chi la applica. Leggere un libro e cercare semplicemente di usare le tecniche come se fossimo dei meccanici che cercano di aggiustare un oggetto è improduttivo e a volte pericoloso.

    Spero di averti risposto

    Grazie a tutti
    Genna

  • Ciao Genna. Seguo da un po' il tuo blog, e lo trovo veramente ricco di informazioni utili. Premetto di non aver letto tutti gli articoli riguardanti la PNL presenti su questo sito, quindi è probabile che tu abbia già trattato questo argomento e in tal caso chiedo anticipatamente scusa se dovrai ripeterti.
    Il quesito che vorrei porti è: può essere che molti non hanno ben chiaro cosa sia la PNL e ne viene presa distanza, perché, oltre a quello di cui hai già parlato più volte, manca di validità scientifica? Che io sappia questa disciplina manca di prove empiriche e di un procedimente di indagine tipico invece del metodo scientifico. Secondo te tali resistenze sono portate anche da questo? Appresi questa cosa su un libro sulla comunicazione che dovetti studiare all'università, e ne trovai conferma anche su Wikipedia. Sono pronto per ogni eventuale delucidazione e parere tuo.
    Francesco 🙂

  • Se si parla di Spirito (in greco Pneuma) è Pneumologia: c'è quindi, e Scardovelli lo tratta benissimo, il pensiero "pneumatico".
    Il problema sono alcuni (comunque pochi rispetto al totale dei piennellisti) che, nell'ambito della PNL, sono solo venditori di pneumatici… (diciamo, gommisti, palloni gonfiati o pallonari).
    Nicola Perchiazzi
    P. S. Tu, Genna, ovviamente appartieni agli pneumatici antipioggia, quelli che non fanno sbandare 😉

  • Non lo ho ancora capito 😉

  • Ciao Genna, cos'è la psicoterapia?
    Grazie, Giuseppe

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK