Chi è calvo viene percepito come più dominante

Ciao,

qui su PsiNeL abbiamo parlato molte volte di comunicazione non verbale, non solo è stata l’oggetto dello scorso post, ma è anche una rubrica che puoi spulciare cliccando qui. Unodegli aspetti del comportamento non verbaleal quale si da “poco peso”, o almeno si crededi dare poca importanza…è il nostro look.

 

Come sei vestito, come porti i tuoi capelli e addirittura il profumo che utilizzi, comunicano qualcosa di te …della tua personalità. Recenti studi hanno addirittura riabilitato pratiche come la frenologia, cioè l’estrapolazione di tratti di personalità e di attitudini personali, attraverso lo studio delle forme del carneo umano. Oggisappiamo, ad esempio, che le persone con unviso largo tendono ad essere più dominanti.

Lo stesso dicasi per il colore degli occhi, chiha gli occhi scuri viene percepito come piùdominante. Un recente studio ha dimostratoche l’effetto percettivo sulla dominanza èstato riscontrato anche con chi “si rasa icapelli”. Vuoi essere percepito come unmaschietto alfa 😉 allora rasati a zero, come faccio io, per necessità 😀

Nel 1985 Ellyson e Dovidio hanno esaminato se la rasatura influiva sulla “dominanza”attraverso tre esperimenti. In tutti gli uomini rasati venivano valutati come maggiormente dominanti. Addirittura uomini, a cui erano stati rimossi digitalmente i capelli erano percepiti come maggiormente dominanti.

Lo studio ha anche provato che gli uomini che tendono a perdere capelli, e che si radono (come me;)) vengono percepiti anche essi come più dominanti. Insomma se vuoicomunicare non verbalmente il tuo essereun maschio alfa, il capo branco, il leader,forse raderti i capelli potrebbe essereun aiutino in più 🙂

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Comunicazione non verbale: “le mie ricerche preferite” ;-)
Non verbale: ecco perchè devi stare attento quando lo studi…
Comunicazione non verbale: “tenere le braccia incrociate dimunuisce la creatività”
Comunicazione non verbale: “come stai seduto?”
2 Commenti

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK