Controllo Mentale: Psicologia e Cospirazionismo

 

 

 

 

 

 

 

 

Conosci l’esperimento di Milgram? no? è famosissimo,vai a dargli un’occhiata e poi torna. Questo studio ha sconvolto la psicologia del periodo, evidenziando che gli uomini, non devono essere dei “pazzi criminali” per infliggere torture inumane. Ma semplicemente attenersi ad obbedire a determinati comandi senza senso critico.La ricerca ha dimostrato che sono “gli elementi del contesto” a determinare se una persona farà o non farà una certa cosa, e non una sua predisposizione.

Infatti Milgram inizia i suoi studi con l’intento di mostrare che vi erano delle differenze culturali nel modo di rispondere agli esperimenti. Si “esperimenti plurale”perché Milgram ne ha fatto molti altri e li puoi trovare raccolti nel suo libro “Obbedienza all’autorità”. Egli era convinto che un tedesco fosse più propenso di un americano a sottrarre scosse elettriche mortali. Ed invece si è dovuto ricredere all’evidenza dei suoi stessi dati, che dimostravano come anche altre nazionalità, come gli americani, arrivavano a somministrare scosse letali.

Le percentuali variavano in base ad alcuni aspetti del contesto, come ad esempio la vicinanza o meno del soggetto. Che ti ricordo era un attore incaricato di fingere l’effetto di una scossa elettrica, ogni volta che un altro soggetto (chi controllava che il primo avesse appreso una serie di cose) schiacciava un pulsante. Anche la semplice vista modificava il numero di watt (che potevano andare dai 15 ai 445), se ad esempio il somministratore non vedeva il soggetto era più incline a raggiungere il fondo scala.

Milgram allievo del famoso Asch, anch’egli convinto sostenitore della manipolazione mentale e sociale,aveva gettato (probabilmente senza saperlo) uno dei capi saldi del “controllo mentale” attuale. Basato sulla falsa autorità e sulla “paura”. Chiaramente questo tipo di studi esistono da quando esiste l’uomo, ma questi sono fra i primi ad adottare il metodo scientifico alla manipolazione.

Ma il vero predecessore è stato Pavlov con i suoi famosissimi studi sul condizionamento classico e successivamente Skinner con il suo condizionamento operante (per me ancora più interessante). Questi studiosi di inizio secolo hanno da sempre tenuto gli occhi sull’argomento “manipolazione mentale“. C’è chi ci è andato molto vicino e chi ha semplicemente sfiorato o contribuito a gettarne alcune basi teorico/tecniche.

Queste basi, secondo le teorie cospirazioniste sarebbero state utilizzate dalla CIA durante la guerra fredda e tutt’oggi attraverso il progetto Monarch. Tempo fa ti raccontavo che Pavlov aveva scoperto,si dice involontariamente (per serendipia, forse;))come generare nei suoi cani, depressione, scissioni di personalità come la schizofrenia…guarda il video:

Ok siamo proprio “caduti” nel cospirazionismoe non è mia intenzione, anche se bisogna ammettere che questa società è marcia. E di certo esiste un piccolo manipolo di famiglie che governano il mondo da un sacco di anni, ed è ora di finirla ;-)) Questo “manipolo” ha da sempre utilizzato la propria conoscenza per schiacciare i “popoli”.

D’apprima attraverso la privazione della cultura, non per niente i nostri “padri fondatori” pensavano che non tutti potessero studiare, ma che fosse un diritto esclusivo della gente agiata. Perché i figli dei contadini “non ci sarebbero arrivati”. Ma poi per varie ed eventuali siamo giunti ad una scuola pubblica a cui tutti hanno diritto. Ma questa scuola ci forma davvero? se l’hai frequentata almeno fino alle scuole medie sai la risposta 😉

Per cui, restando nella cornice cospirazionista, leelité sono passate dall’impedire la conoscenza alla manipolazione della stessa. Ti sei mai chiesto da chi sono stati scritti i libri di storia su cui noi tutti abbiamo studiato? questi variano al variare delle opinioni socio-politiche di chi ci comanda.Sto esagerando? forse un pochino, ma la realtà non è così distante. I libri vengono scelti in base a “profitti”, che siano personali (quelli dei prof dell’Università, ad esempio) o collettivi (come una certa educazione imposta dall’alto.

Ma negli ultimi anni è arrivato internet a “rompere le uova nel paniere” a queste persone. E proprio in questo momento, mentre ti sto parlando, tu sei in grado di fare delle ricerche un tempo davvero impensabili. E scoprire, ad esempio, che il libro che stai leggendo ora è stato scritto da un ex-fascista e capire perché si parla in un certo modo della seconda guerra mondiale...ecc…

Il primo passo per evitare la moderna manipolazione mentale è la conoscenza, la cultura che “ti fai da solo” 😉 ogni volta che decidi non guardare la tv per: leggere, ascoltare musica, cercare le info giuste su internet. Il web è il mezzo che oggi ti permette di conoscere, ma al contrario di un tempo di scegliere quello che vuoi conoscere. 

Quando qualche amico o collega scopre che studio le tecniche di persuasione e manipolazione mi guarda come se fossi “malato” o come se volessi utilizzare tali tecniche per i miei “biechi scopi” ;)). Ma le studio per un motivo molto più semplice: come immagino tutti, “non voglio essere fregato” o meglio “voglio sapere quando qualcuno ci sta provando ed eventualmente saper rispondere (essere responsabili).

Ma la conoscenza fa molto di più, attiva dentro dite quel senso critico che agisce come una sorta di”anti-virus“. E questo meccanismo di auto-difesa non si attiva solo in risposta a certi contenuti, ma soprattutto quando vede ed ascolta alcune tipiche strutture persuasive, come le famose leve di Cialdini o i pattern linguistici della PNL. Ecco perché ritengo “il metamodello” una sorta dianti-virus .

Per concludere, a proposito di “controllo della mente” mi è appena arrivato il famoso caschetto Emotiv Epoc. Un dispositivo in grado di effettuaredelle rilevazioni sul nostro scalpo, che permetteun’analisi simile a quella dell’EEG professionale.Viene ampiamente utilizzato nei laboratori perfare ricerca. Ed è proprio quello che ho intenzionedi fare, tanta ricerca sulle cose che mi piacciono.

E fra queste cose ci sarà la persuasione e la PNL,il controllo mentale e la manipolazione della volontà, ovviamente “tutto fatto in casa” ;-))) Ti dico solo che ho preso tutto il possibile per fare in modo che i dati non siano solo precisi (ho preso il kit da ricercatore) ma che si possano condividere i risultati con tutti i ricercatori del mondo.

Se hai qualche idea da testare sono aperto a nuoviconsigli che possano allargare il mio già vasto ;)punto di vista. Fammi sapere che cosa ne pensi diquesto delirio cospirazionista ;))

A presto
Genna

 

 

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Come riconoscere e superare i propri limiti
Un test di Attenzione…che porta fortuna ;-)
Psicologia Evolutiva: Combattere o collaborare? questo è il Problema :)
Dipendenza da Gioco d’Azzardo: Perchè i Videopoker lontani dalle scuole?
12 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao ragazzi,
    vi rispondo ora, dopo aver visto una super mega partita dell'Italia …che grandi…forza ragazzi 🙂

    @ Doppiadi: Grazie mille…bellissimo il tuo nik…significato e significante si fondono in un modo interessante 😉

    @ Roman: certo 🙂 io e Marco siamo segretamente all'opera proprio per questo. E tra pochissimo uscirà l'intervista…e poi, quello che stai cercando ;))

    Grazie e forza Italia 🙂

  • ciao gennaa!!ti seguo da un po`…soprattutto gli ultimi articoli(nn ho letti quelli iniziali)..ma ho capito bene k ne capisci di meditazione e come questa puo`dare sensazioni molto diverse a seconda del tipo…pensi si possa fare una meditazione guidata per esprimere piu`energia maschile???son sicuro lo sai cos'e`…magari ne parlate tu e marco e cercate di fare qualcs????x poi cosi`,la sera,prima di uscire,10-15 min di meditazione e alla carica con molta piu`energia…

  • Bellissimo articolo Gennaro. Grazie per tutti gli spunti di crescita che ci dai ogni giorno.
    Tanta gente chiude gli occhi davanti al concetto di realtà oggettiva per preferire le realtà simulate. Non è una novità e Baudrillard ne sapeva qualcosa.
    Citando matrix, la gente è così assuefatta da questa realtà, che messa davanti alla verità la rifiuta perché predilige la simulazione.
    La pigrizia della mente è nemica e promotrice della nostra evoluzione.
    Continua a farci crescere sempre, sei un grande.

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Bene Antonio
    grazie per il link.

    Di campane ne ho sentite tante, e adesso ascolterò anche questa.

  • Grazie per i complimenti sul libro;-)! Sono felice di sapere che ti piaccia!

    Di Secrets don't tell puoi leggere un po' su: http://www.hypnotism.org/Research.htm

    A volte può essere utile leggere anche cosa dice l'altra campana;-), per questo l'ho letto.

    Il Neurosky mi piace perché mi permette di avere del feedback sui miei stati mentali quando medito.

    Mi sa che però devo trovare un software completo e compatibile con il Neurosky che mi permetta di "fotografare" meglio le brainwaves prevalenti…

    Quindi, ci sto lavorando su ancora;-)

    Grazie ancora!

    Antonio

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Antonio,
    Colgo l'occasione per ringraziarti del bellissimo libro…ragazzi Antonio ha prodotto ma vera figata, un Metodo completo per apprendere l'inglese…con tanto di podcast audio…

    Lo sto leggendo e ascoltando a spizzichi, ma appena ho tempo ti scrivo una bella recensione, perché lo sto trovando davvero interessante.

    No non conosco l'autrice ma francamente chi è contro l'ipnosi significa che non ci ha capito molto da quasi 200 anni di psicologia e di studio degli stati modificati di coscienza;) le darò comunque un'occhiata.

    L'emotiv sarebbe una versione un po' piu complessa del neurosky, perché ha 16 sensori che si adattano allo scalpo…come ti trovi??

    Grazie
    Genna

  • Complimenti per l'articolo Genna!

    Negli ultimi 5 anni, grazie a internet e ai libri scoperti grazie ad esso ho letto così tanto (e dalle fonti più svariate) che condivido molto di quello che hai scritto.

    Piace anche a me conoscere un po' di tutto per sapere come comportarmi e adattarmi al mondo che cambia.

    Conosci il libro "Secrets don't tell?"…L'autrice Carla Emery ha fatto diverse ricerche sul tema della manipolazione…e ne ha confezionato un tomone, che seppure molto di parte (lei è totalmente contro l'ipnosi), secondo me è abbastanza completo.

    Non conosco il caschetto emotivo, ma ho appena ricevuto il Neurosky;-)…anche con questo è possibile "vedere" come reagisce il tuo cervello in stati di rilassamento o attenzione.

    Grazie mille per ciò che fai.

    Antonio

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    @anonimo: questo non è il post giusto per fare questa domanda…ti basta scrivere "obiettivi nel piccolo motore di ricerca che trovi in alto a destra…

    @Giuseppe: ahahahaha esatto sono un visitors ma no di quelli della serie degli anni 80;)))

    Esistono due modi per quanto mi riguarda, il primo è trovare i propri punti di rifinento, o meglio i propri "riduttori di complessità"…PSINeL punta proprio a fare questo;)))

    Il secondo modo è quello di continuare a ricercare, studiare e approfondire ció che ci piace. Ti faccio un esempio che ho a cuore, molti sanno che bandler ama scrivere nei suoi libri che si possono curare le persone da patologie come gli attacchi di panico in pochi minuti.

    Ma se tu studi questa materia come si deve, ed inizi una tua pratica privata, ti accorgi dopo poco che molte cose dette da bandler sono stronzate…se poi, nelle tue ricerche e nei tuoi approfondimenti finisci su PSINeL, ne hai anche le prove;)))

    Grazie per l'idea e per il commento:)
    Genna

  • Ciao Genna, il tema del cospirazionismo è un bel casino cavolo!

    Tutte le teorie che leggo su internet sono davvero intriganti e ti danno da pensare.

    Molte nefandezze sono già conosciute, e accettate dalle persone_ non si capisce perchè_ un pò come quando tutti sapevano che la juve "rubava", c'erano prove lampanti, ma nessuno faceva niente ;

    Ora, a parte gli scherzi, sicuramente l'informazione tradizionale è controllata e distorta, sicuramente la scuola non fa il suo dovere e i libri a volte vengono scritti in malafede

    ma anche internet ci pone il tema del CONTROLLO DELLE FONTI!!

    Come faccio a sapere che Tu il bravissimo e serissimo Gennaro non sei un agente dei Visitors ?!?!

    é davvero difficile cavolo!!

    Se lo sei mi fai conoscere quelle belle Visitatrici che vedo in Tv?

    e come fà un povero cristo qualsiasi a controllare che il mare di info, di nomi, di fatti, etc. etc. che trova sul web o che legge sui libri siano vere??

    Non vivresti più!!!

    Ci vorrebbe un team di super ricercatori, super dottorandati!!

    E viste tutte le cospirazioni : come faremmo a fidarci dei super ricercatori da noi assunti per verificare tutte le info??

    é una vite senza fine!!

    Penso che nonostante tutto siamo più manipolabili di quando eravamo analfabeti!!

    A parte questo :
    figo il caschetto che ti sei preso!

    potresti usarlo come macchina della verità al contrario:

    prendi una persona e glielo metti in testa
    poi gli racconti un po' di bugie e un po' di cose vere.

    Registri cosa gli si accende nella testa quando gli dici bugie e cosa quando gli dici cose vere

    Alla fine vediamo in che misura veniamo fregati dalle persone e in che misura vogliamo farci fregare dalle persone !

    Esperimento spiegato a metà e un po' male!!
    Ma tu saprai come metterlo giù meglio!!

    Saluti e complimenti per il modo in cui lavori!!
    Giuseppe

  • Come fare a capire le proprie priorità?

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Luciano,
    ma sai che non sei stato l'unico a dirmelo? ma pazzesco, pensavo di alzare un polverone di "smettila…cialtrone" ;)))

    Ottima idea quella dei messaggi subliminali, ora devo capire come funziona (e se funziona forse ho alcuni problemi all'hardwere e dorò rispedirlo nelle Filippine :(()) prima di poterlo utilizzare per bene.

    I messaggi subliminali hanno bisogno anche di un software per il priming, che forse riesco a recuperare…anzi se qualcuno ha "Iprime" me lo dica che me serve…rigorosamente piratato senza chiavetta altrimenti è un casino…grazie ;))

    M'informerò anche sul caso Kony…ora scappo in studio e poi gli do un'occhiata…
    grazie ancora
    Luciano 🙂

  • Sarà che sono cresciuto a pane e cospirazionismo, ma credo che questo articolo (video incluso) sia uno dei migliori che abbia mai scritto Gennà! 🙂

    Anche io quando mi sono avvicinato a queste tematiche di persuasione, Pnl e controllo mentale sono stato (nel migliore dei casi) preso in giro, per poi essere etichettato come "strano".

    Anche io che ora sono di esami di stato e sono contento di aver finalmente finito la scuola statale che al posto di formarmi quasi me lo impediva…

    Anche io credo che internet possa davvero essere determinante per evadere da questo sistema, anche se il Potere (sempre nella cornice cospirazionista) cerca e cercherà di fagocitarlo. (Vedi caso Kony 2012)

    Continua per questa strada che abbiamo veramente bisogno di "ricercatori" come te che ci aiutano a conoscere sempre meglio noi stessi e la realtà senza farci fregare da chi ha cattive intenzioni 😉

    Ps: Per i tuoi esperimenti che ne dici di "testare" realmente l'efficacia dei messaggi subliminali e vedere se hanno un effetto reale nel nostro cervello? E degli effetti del placebo? O magari di alcune pubblicità scoprendo quali sono più irresistibili!

    Con profonda stima, Luciano

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK