I 6 Errori Fatali Che Ti Impediscono Di Raggiungere Gli Obiettivi

Ciao,

ancora pochi giorni ed inizierà il famoso 2012, tranquillonon voglio parlarti di “fine del mondo” 😉 ma di una cosache un po’ tutte le persone alle prese con “l’anno nuovo”fanno: “pianificare gli obiettivi”. Ti è mai capitatodi dire “il prossimo anno farò x e y” per poi non esserciriuscito? questo può dipendere da un enorme numerodi fattori, ma di solito è dovuto ad un modo sbagliatodi pianificarli. Il “goal settin” o “settaggio degli obiettivi” è uno dei cavalli di battaglia più noti nelcampo dello sviluppo personale…

…ed è per questo che insieme al mio amico Marco aliasReborn del sito www.seduzioneattrazione.com abbiamodeciso di fare un breve audio training per pianificare efficacemente gli obiettivi dell’ Anno Nuovo!Saper creare piani di azione efficaci è una delle doti chedifferenziano gli esseri umani dagli animali, è quello checi permette di essere realmente vivi. Che tu voglia o menosarai sempre costretto ad avere obiettivi, e quando pensidi non averne, significa solo una cosa: qualcun altroha pianificato gli obiettivi per te 😉

Scommetto che sei un appassionato di queste materiesai già quanto è importante fare azioni di questo genere,ma allo stesso tempo sai anche quanto è difficileimpegnarsi realmente nel farlo. Questo è dovutosoprattutto alla nostra pigrizia, ma è anche dovutoal fatto che nella maggior parte dei casi i nostri bei”propositi per il nuovo anno” se ne vanno “a bagno”,cioè si perdono per la strada. Nel semplice percorsoprogettato con Reborn abbiamo creato un formatoinnovativo, perché mescola insieme la “scienza delraggiungimento degli obiettivi” con lo sviluppo personale.

Quali sono gli errori di chi non riesce araggiungere i propri obiettivi?

1) Non pianificare gli obiettivi: il primo è più banaleerrore è quello di non impegnarsi nella loro pianificazione.Lo so, sembra una banalità, ma quanti “perdono tempo” apianificare i loro traguardi? poche persone… e quelle chelo fanno hanno una caratteristica, mediamente riescono araggiungerli. Aldilà dei falsi miti su questo argomento, èovvio che per raggiungere “obiettivi annuali” è necessarioavere una certa pianificazione. Come ha detto qualcunoè inutile salpare se non si sa in quale porto approdare.

2) Confondere obiettivi e desideri: il desiderio è labenzina dei tuoi obiettivi… anche questa osservazione èovvia! ma spesso confondiamo il desiderare una certacosa, con il fatto di pianificare azioni concrete per poterlaraggiungere. Questa confusione porta anche le personeha stabilire obiettivi irrealizzabili… che nel momentostesso in cui iniziano ad essere pianificati, già scoraggianola mole di cose da fare per poterli raggiungenere.

3) Non formarsi: molte persone vogliono raggiungerei loro obiettivi “senza apprendere le abilità necessarie”.Se ad esempio vuoi fondare una band e fare il cantantedi certo la cosa ti verrà più facile se inizierai ad andarea lezioni di canto. Per quanto una persona possa esserepredisposta al canto, qualsiasi professionista ti diràche per “raggiungere certi traguardi” è necessariomettersi a studiare (ovviamente ci sono delle eccezionie tutte derivano dal mondo dell’arte).

4) Scoraggiarsi: uno degli errori principali nelperseguire i propri obiettivi è quello di demotivarsi allaprima “sconfitta”. Purtroppo anche il “piano migliore”deve fare i conti con l’imprevedibilità della vita, chi siscoraggia durante il proprio percorso è destinato nonsolo a fallire ma soprattutto ad entrare in quel tunnelche Seligman ha definito “impotenza appresa” e checi rende inabili anche in altri ambiti della vita.

5) Fare ciò che si è sempre fatto: chiunque abbialetto un libro di sviluppo personale sa che “chi fa lestesse cose otterrà gli stessi risultati”. E’ un meccanismoperverso, ma purtroppo sappiamo che gli esseri umanisono “abitudinari” è difficilmente cambiano il loromodo di fare le cose. Non pianificare gli obiettivi ti impedisce di porre consapevolezza sulle azioni chepiù spesso ti fanno fallire.

6) Affidarsi a credenze strampalate: questo è unpunto molto delicato da trattare, vista la moda più chedilagante di cose come “la legge di attrazione” o dello”hoponopono” per non parlare del fantomatico “ThetaHealing”… e chi più ne ha più ne metta. Affidarsi a”forze magiche esterne” può darti forse una sensazionedi sicurezza ma raramente ti farà raggiungere i tuoiobiettivi… se “non alzi il culo” 😉

Bene, in realtà potrei scrivere ancora per qualche oraelencandoti tutti gli errori del non pianificare.Ma non c’è bisogno che ti mostri quanto sia frustrantecercare di raggiungere un obiettivo senza riuscirci. E’anche per questo che io e Marco abbiamo deciso difare un audio training, clicca qui per dare un’occhiataal prodotto e al diverntentissimo video 😉

Fammi sapere che cosa ne pensi.. tu hai altriproblemi nel raggiungere gli obiettivi? scrivili quisotto e cercherò di darti una risposta risolutiva 😉

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Ipnosi: il sistema famiglia
Psicologia: “Mentalismo e NeuroMagia”…
PNL: “Ricordi Auditivi”
“L’Induzione Ipnotica” il Modello ARE (Jeffrey Zeig)
7 Commenti
  • Maurizio…rileggendo il tuo commento mi sono accorto che non menzioni nessuna altra società di formazione….

    No la dm non basta e avanza, perché la PNL fa tante altre cose…in rilassamento dinamico avrai visto che ho tetto una llieson …;)

  • Ciao Maurizio,
    i corsi della ekis sono ottimi, sicuramente fra i migliori in Italia. Falli solo se credi che la PNL possa essere un validissimo strumento nella tua vita.

    Infatti, al contrario di molti trainer, sono convinto che la maggior parte della PNL si possa apprendere da soli…ovviamente significa fare un sacco di pratica e non solo limitarsi a leggere i libri o a guardare qualche video.

    Fare un corso può servire, ma di solito nei corsi non si aggiunge tantissimo …e con la ekis di certo aggiungi un knowhow solido… L'altra azienda di formazioni che menzioni non la conosco.

    La dm e la PNL hanno molte cose in comune, visto che quest'ultima ha attinto da ogni cosa che funzionasse…e la dm o meglio il silva era una di quelle.

    Grazie Maurizio per la tua domanda…e ti auguro una buone feste:)

  • Ciao Genna, ho acquistato l'audiotraining,molto interessante, come del resto tutto il mnateriale che proponi.
    Ti ho conosciuto dopo aver acquistato il tuo ebook Rilassamento dinamico, ho fatto Dinamica Mentale nel 1981 ed ho sempre cercato del materiale riferito a questa, il tuo è, come sempre ottimo.
    Ti vorrei porre un quesito, che differenze vedi tra DM e PNL,vale la pena di partecipare a corsi pnl (conosci EKIS?)O DM basta e avanza?
    Grazie per la risposta e buone feste

    Maurizio

  • Grande Andre;)) complimenti per il tuo esame;)))

  • Ciao Genna… L'ho appena scaricato! E non vedo l'ora di ascoltarlo perché quest'anno ho un sacco di obbiettivi da pianificare e raggiungere! 🙂

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Enrico,
    ti ringrazio per il tuo preziosissimo feedback 🙂

  • Ciao.
    Ho appena acquistato il vostro audiotraining. Devo dire che già dai primi minuti sembra molto originale, perchè è pieno di idee interessanti e stimolanti, quindi mi piace molto, complimenti a tutti e due!

    Solo un picolo appunto tecnico: il file zippato che contiene l'audiocorso è stato caricato senza estensione (zip), quindi (sui sistemi windows) è necessario scegliere manualmente il programma con cui aprirlo (oppure bisogna aggiungere l'estenzione zip al nome del file).

    Complimenti ancora!

    Enrico

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK