Tecniche di Seduzione per Donne e Uomini: 6 consigli per sedurre in “modo scientifico”

*articolo aggiornato il 10/09/2018

Ti piacerebbe conoscere quali “tasti toccare” per poter sedurre una persona? Di metodi di seduzione si sono occupati filosofi e intellettuali di tutti i tempi…ma solo oggi si hanno gli strumenti (la metodologia) per poter mettere le affermazioni sulla seduzione sotto il “microscopio“.

Ti avevo già parlato della “seduzione scientifica” e di alcune di queste scoperte… e visto che questo tipo di studi è davvero molto affascinante ho deciso di dedicarci la ANL di questa settimana. Ecco i 6 consigli del prof. Richard Wiseman.

 

 

Sei riuscito ad ascoltarlo? se hai seguito qualche vecchio post sulla seduzione intellettuale forse ti sarai resoconto che manca uno studio molto interessante, ma evita di preoccuparti perché lo metterò al termine dei consigli che ho recuperato dai testi di Wiseman e che trovi riassunti (in parte) nel suo ultimo lavoro edito in Italia “59 secondi – la scienza del cambiamento rapido applicata agli altri“.

Adoro questo scienziato perché, con fare divertente, affronta gli argomenti che caratterizzano Psinel (anche se il mio blog è storicamente più antico ;-)). Non ritengo che “la scienza sia perfetta” però sono fermamente convinto che, sino ad oggi non esista un metodo migliore di quello proposto dalla “scienza”.

E sono felice che, nonostante la psicologia sia davvero molto giovane, si sia data da fare per osservare anche le affermazioni laterali e forse trasversali del pensiero. Come appunto le teorie dello sviluppo personale, che seda un lato hanno il merito del “buon senso”, purtroppo a volte, è proprio questo buon senso a fregarci.

Se chiedessi, ad esempio a 100 persone di dirmi se sfogarsi fisicamente quando si riceve un torto sia giusto, il 99% delle persone mi direbbe non solo che è corretto ma che è indispensabile (cosa non vera).

 

Detto questo, sei pronto a rivedere i 6 consigli +1 e a metterli in pratica?

 

1) Il batti cuore: al primo appuntamento porta il tuo partner in un luogo emozionante. Alcuni studi hanno dimostrato inequivocabilmente che se ad una persona sta battendo il cuore, per cause esteriori…

…come un giro sulle montagne russe o una passeggiata su di un ponte pericolante…tendono ad attribuire quel “batticuore” alle persone che le circondano. Per cui, invece di fare una cenetta romantica sarebbe meglio invitarla a fare un salto con il banji jumping.

2) Comunicazione intima: Arthur Aron e colleghi si sono chiesti quali fossero i migliori argomenti di conversazione. Scoprendo che quando si condividono informazioni personali…ma con cautela…le persone sentono avere un legame maggiore.

3) Fai ridere: mostrati divertente, alcune ricerche (Jones B.C e collaboratori) provano che se una donna ti osserva mentre ne fai ridere un’altra inizierà a percepirti come una persona interessante. Per cui, se vuoi conquistare una ragazza, fai sghignazzare le sue amiche.

4) Pancia: (consiglio per le donne)… uno studio ha dimostrato che gli uomini tendono a preferire una donna in carne quando sono affamati… mentre le preferiscono più longilinee quando hanno appena terminato un pasto. Per cui, in base alla tua corporatura, puoi scegliere il momento più opportuno per chiedere un appuntamento ad un uomo.

5) Sorriso lento: sorridi anche per finta. Una ricerca,di cui ti avevo già parlato, dimostra che un sorriso lento accompagnato da una lieve inclinazione della testa verso l’eventuale partner, possono renderti molto più attraente.

Questo dovrà essere un sorriso finto perché il vero sorriso appare e scompare molto rapidamente, mentre le ricerche dimostrano che “il sorriso seduttivo” supera il secondo di permanenza.

6) Equilibrio: alcune ricerche dimostrano che la tattica di seduzione giusta è evitare di dimostrarsi esageratamente gentili e accondiscendenti da subito al primo appuntamento.

Per cui evita di sorridere ampiamente durante le sue prime battute e tieniti i tuoi complimenti per lei per i prossimi incontri.In questi esperimenti è emerso anche che è più prolifico parlare di cose che “odiate entrambi” piuttosto di cose “piacevoli” che avete in comune. Clicca qui per vederel’articolo completo in pdf

7) Toccami: in un precedente post ti ho parlato della forza del tocco legata alla persuasione.

Gueguen e i suoi collaboratori si sono occupati anche di osservare se un leggero tocco sul braccio, seguito da un piccolo commento ed un sorriso potesse aumentare la percentuale di “numeri di telefono” strappati a delle dolci fanciulle fermate per la strada.

La risposta è stata assolutamente positiva, esattamente come per i camerieri dell’esperimento linkato 😉

Bene, chiaramente il discorso delle tecniche di seduzione non si esaurisce qui, nel sul piano empirico (in Italia puoi acquistare del buon materiale da questo sito) e ne sul piano più scientifico… studiando tutto quello che ha scritto Wiseman.

Qualcuno potrebbe obiettare che svelare cose come il funzionamento della psicologia femminile ai fini della seduzione sia qualcosa di anti etico che uccide la spontaneità. Purtroppo la”naturalezza” o spontaneità di cui “si parla” è una caratteristica che l’essere umano ha perso nel corso della propria evoluzione.

Le regole sociali ed etiche hanno modificato nel corso dei secoli il nostro modo di vivere quella istintualità necessaria per soddisfare i nostri bisogni primari.

E sono davvero moltissime le persone che non riescono ad avere buone relazioni sentimentali. Sono certo che anche se si studiasse per altri 10000 anni, comunque non si eliminerebbe mai il piacere di sedurre.

E’ l’ignoranza a generare i nostro “mali” e (quasi) mai la conoscenza.

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Mindfulness: Vincere l’ansia da prestazione e migliorare la sessualità nella coppia
Psicologia del regalo di natale… o del Dono in generale…
Seduzione: Derren Brown e le Tecniche di Seduzione
Come “sald(v)are” la tua relazione di coppia
1 Commento
  • Caro Genna,
    vivissimi complimenti per l'articolo. La Seduzione è un campo applicativo incredibilmente interessante, eppure ha quell'alone di "imbroglio" che spesso ne rende difficile lo studio, in quanto considerato in qualche maniera "poco etico".

    Eppure non capisco: se per un qualche motivo io nasco con difficoltà nell'arte oratoria andrò a fare un corso di dizione, giusto? Perchè allora se io nasco con difficoltà relazionali con l'altro sesso devo essere visto come un "imbroglione", "sfruttatore" e altri epiteti meno simpatici (non che questi lo siano)?

    Impariamo a migliorare di più e a giudicare di meno gli altri 🙂 E' sempre meglio migliorare, su qualsiasi aspetto!

    E comunque il tuo articolo mi ha ricordato quel mattacchione di Neil Strauss in "The Game" 😀

    Complimenti ancora, specialmente per l'ottimo Blog 😉

    Denis

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK