PNL: “Il Metamodello e la sua logica reale”

Ciao,

conosci il metamodello? Se sei appassionato di PNL sicuramente si! Si tratta di un degli strumenti più utili elaborati dalla PNL…anzi si può tranquillamente affermare che sia alla base di questa disciplina.

Infatti mentre i maggiori teorici della psicoterapia e della comunicazione, di quel periodo (anni 70), si interessavano di notare “conflitti inconsci”, “stimoli e risposte” e “relazioni familiari”..Bandler e Grinder hanno spostato l’attenzione sul linguaggio.

Utilizzando le teorie linguistiche del periodo per analizzare, terapeuti e comunicatori efficaci. Dopo averne parlato pertanto tempo ho deciso di pianificare qualcosa per chi, comete, vuole scoprire davvero come si usano questi stumenti.

I giovani pionieri della PNL non hanno inventato qualcosa di sana pianta ma si sono appoggiati alle teorie linguistiche di Noam Chomsky. L’idea era più o meno questa: avendo notato che fra psicoterapeuti e comunicatori efficaci vi era qualcosa che li rendeva tali… Che cosa era questo qualcosa?

Sbobinando e osservando video di Milton Erickson, di Fritz Pearls e di Virgina Satir…Bandler comprese che era, in un qualche modo possibile trasmettere quelle abilità. E lo feceinsieme a Grinder partendo dallo studio del linguaggio.

Vedi a differenza di molte teorie psicologiche del periodo, servirsi del linguaggio, invece dei costrutti della mente (anche se poi hanno dovuto per forza appoggiassi ad una di queste teorie) era decisamente più pratico.

Infatti il linguaggio è un comportamento direttamente osservabile e quantificabile.. un vantaggio mica di poco conto, rispetto ai molti psicologi del periodo che studiavano come “l’ Io e l’ Es” entravano in conflitto …materia decisamente più oscura e nebulosa.

La domanda è stata concreta:“e se si potessero estrapolare tecniche linguistiche da insegnare agli altri terapeuti?”. Questo gli ha permesso di formulare tecniche linguistiche ben precise per effettuare i cambiamenti.

La cosa chiara è che non potessero esclusivamente estrapolare le formule linguistiche più utilizzate dai bravi terapeuti, ma dovessero mostrarne la logica, per creare un modello trasmissibile. Ecco perché il metamodello è un modello logico, e non linguistico.

La linguistica è stata (ed è tutt’ ora) il suo strumento conoscitivo e non lo strumento stesso…ecco perché “meta”. A questo punto non si tratta più di conoscere le domande (o risposte) giuste, come se fossero un copione.

Sono infatti tantissime le persone che scoprendo questo strumento ne apprendono la linguistica senza capirne la logica. Un po’ come se, per imparare a guidare partissi dai “freni a mano” oppure dello studio della centralina…senza sapere la differenza fra freno e acceleratore.

Esistono migliaia di frasi e di domande preconfezionate, anche molto efficaci, nate da questi studi. E la cosa più comune è vedere i neo-piennellisti applicarli a memoria …come se fossero formule magiche da recitare e scagliare contro le note “violazioni linguistiche”.

 

Comprendere la vera logica del metamodello è l’unico vero modo per usarlo elegantemente

 

Se conosci lo strumento sai che il suo utilizzo necessita di quelle capacità che i filosofi chiamerebbero di ragionamento induttivo e deduttivo. Se vado verso “lo specifico o il generale della frase”, significa che vi sono “frame” che controllano il significato di ciò che vi è al di sotto… “ho parlato arabo”?

Ti faccio un esempio, ammettiamo che la mia ragazza mi dica in modo disperato: “tutte le volte che parliamo …non mi guardi e non mi sento ascoltata“.

Quale è la violazione più evidente? Se sei alle prime armi di certo avrai portato la tua attenzione verso il quantificatore universale “tutte”…e magari avrai pensato ad una sua specificazione come “tutte tutte le volte?”.

Apparentemente questa domanda è corretta ma non prende in esame l’errore più macroscopico del pensiero della mia ragazza;) cioè l’ equivalenza “non mi guardi…significa che non mi ascolti”.

Nonostante la generalizzazione sia importante, il fatto di notare l’equivalenza – lo è ancora di più… perché si trova ad un livello logico superiore. 

Questo è solo un esempio di come funziona logicamente il metamodello e ne troverai molti altri che ti guideranno alla scoperta della “logica sottostante il metamodello”…che detto tra noi è molto più importante dell sapere a memoria le sue categorie!

Troverai tutto nell’ Audio Training:Fai la Domanda Giusta: I Segreti del Metamodello

Se sei fra le persone che hanno deciso d’iscriversi alla lista di prenotazione sai che oltre al prodotto, un audio della durata diun’ ora più un Ebook con gli esercizi…avrai anche un audio training per scoprire come comunicare meglio. MA c è di più

L’altro giorno mentre cercavo del materiale ho scovato un mio audio sul Metamodello. Audio che regalavo al termine dei corsi per ripassare a casa i concetti visti dal vivo..è datato 2007..davvero molto vintage ;)))

Ma contiene tutta la teoria del metamodello ed un ottimo ripasso delle sue categorie…bene ho deciso di allegare anche quello al prodotto.

Quindi è come se avessi 2 audio training al posto di uno…e in più, il prodotto centrale è stato ampliato con i consigli per usare il metamodello in modo persuasivo…aspetto che precede il milton model… e tanto tanto altro…

…perchè questo è un vero e proprio Corso Multimediale che si aggiorna, e attualmente c’è talmente tanto materiale da averlo ribattezzato “I segreti dei modelli linguistici della PNL”, perchè proprio di questo si tratta.

Alcuni mi hanno detto “Genna io conosco ho già il metamodello cosa faccio?“…Intanto, non me ne volere, se ti dico che molti pensano di conoscerlo ma in caso tu sia fra quei pochi fortunati che lo sanno applicare nella propria vita allora lascia che ti dia un’ottima motivazione.

La vera maestria in ogni ambito della vita deriva dalla tua capacità di padroneggiare le basi…se sei uno sortivo sai perfettamente a cosa mi riferisco.

In questo contento si li chiamano fondamentali…e se li sai padroneggiare fai davvero la differenza. Altro appunto interessante è la constatazione delle ultime ricerche sul linguaggio che ci mostrano come per ogni lingua vi sia un modo diverso di percepire il mondo.

Il 99% dei prodotti che trovi in Italia sono copie di quelli che trovi negli usa mentre, Fai la domanda giusta” è cucito addosso agli italiani.

Perché deriva dalla mia personale esperienza. E, prova della mia lungimiranza è anche il fatto che l’Audio Bonus è datato 2007…per questo “Vintage”…dato che 5 anni nel web sono 20anni offline;)Altri mi hanno chiesto: “ma cosa sono questi segreti?”.

Beh, devo ammetterlo nulla di segreto 😉 se infatti ti metti a spulciare il blog (fra 1400 post) trovi più o meno tutto ciò che ti mostro nel prodotto.

Con la grande differenza che lì ci trovi un’ opera organica,con esempi concreti e riflessioni decisive su come utilizzare il metamodello. Informazioni che ti permettono di maneggiare DAVVERO questo potentissimo strumento…. parlandoti anche di come usare il metamodello per persuadere.

Bene, raramente scrivo dei post promozionali, ma per questo ne vale davvero la pena… perché se”mi sono spiegato bene” e sei riuscito a “leggere fra le righe” avrai già intuito diversi aspetti di cui, di solito non si parla ne nei libri e ne nei corsi di PNL..tranne in alcuni ovviamente.

Con questo prodotto e con altri voglio mostrarti come, altri studiosi, gente che passa il tempo a testare e a studiare (e non ad andare in giro a fare corsi e basta) ha migliorato e reso ancora più potenti le intuizioni della PNL.

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia e Rapport: “chi va con lo zoppo…il mimetismo”
Non verbale: Occhi specchio dell’anima…
PNL: “Il cervello del batterista”
Audio PNL: esercizio…ricalco delle modalità …
8 Commenti
  • Ciao Danilo,
    un po' per tutt quello che hai detto;)

    Ti consiglio di comprare i libri di Ciro Imparto perché sono molto belli, economici ed istruttivi..comunque nel mio prodotto serve soprattutto come attenuatore…perché se ben utilizzata genera calma e tranquillità, sia nel tuo interlocutore che in te stesso.

  • ciao genna,finalmente è arrivato,davvero notevole il tuo audio training sul metamodello! devo ancora finire di studiarlo e già comincio a rompere con le domande,visto che mi HAI fatto comprare anche il libro di ciro imparato sulla voce verde(in realta ne hai parlato sull'e-book,l'ho visto sullo scaffale e non ho potuto fare a meno di comprarlo)…COME SI UTILIZZA LA VOCE VERDE IN COLLEGAMENTO CON LA PNL?bisogna prima ricalcare?se ho capito bene:
    -come guida dopo aver ricalcato!?
    -per pacare la rabbia!???
    -come attenuatore per domande scomode!!???
    dammi una mano
    grazie

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Eheheh Danilo,
    molto di più o poco di più? 😉

    In una cosa ci hai beccato, è una cifra tonda…mi è antipatico il vecchio truccetto dei 0,9999… la cifra è tonda… ma è leggermente più alta 🙂

  • 20euro????!!!!!!
    🙂

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Nicholas, devo aspettare che alcun pianeti si allineino e poi saprai in diretta tutto il necessario 😉

  • Anche io sono molto interessato.
    Ho già fatto la richiesta di essere informato e quindi avere lo sconto.
    Quando uscirà? sono proprio curioso 🙂

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    ciao Danilo…arriva presto 😉

    Il prezzo è un segreto fino al momento del lancio ufficiale…secondo te?

  • ma allora genna,quando arriva questo materiale sul metamodello!!!!
    non vedo l'ora!!…a proposito quanto costa??

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK