Owen Fitzpatrick: “Come sviluppare il carisma”

Ciao,

vuoi accrescere il tuo carisma? cioè la tua capacità di esercitare un’influenza sulle altre persone? da anni gli esperti cercano di decodificare le differenze fra le persone che hanno carisma e quelle che non ne hanno.

Così molti si sono lanciati in differenze comportamentali cioè sul loro linguaggio non verbale e sul tipo di lessico utilizzato.

Ma il vero carisma deriva dal sentirti talmente bene da trascinare le altre persone nella tua realtà personale (o realtà ipnotica)… una delle persone che meglio ha trattato questo argomento è stato Owen Fitzpatrick, e per la ANL di questa settimana ho scelto per te un suo esercizio sul carisma.

 

Sei riuscito ad ascoltarlo? l’esercizio è tratto dal libro “PNL per il Carisma“…un testo semplice e carino in cui Owen ti mostra cosa ne pensa su quelle differenze che fanno “la differenza” fra chi è carismatico e chi non lo è.

Ma la cosa più importante è portare l’attenzione dei lettori sul fatto che “carismatici” si possa diventare e non necessariamente nascerci o scimmiottare qualcuno che lo sia. In modo particolare, per farlo è necessario,per come la vedo io, mettere l’accento sul fatto che ognuno “è carismatico a proprio modo”.

Quando sitrova in “che modo” sei naturalmente carismatico allora “il gioco è fatto” 🙂

Owen Fitzpatrick, come ti dicevo in un recente post sul rapport, è uno dei miei trainer di PNL preferiti… un po’ perché è giovane e un po’ perché siamo colleghi. Infatti Owen è psicologo e psicoterapeuta (come me) ed aiuta le persone a superare momenti davvero difficili della loro vita.

Oltre ad essere stato il più giovane Master Trainer di PNL nominato da Bandler ed aver scritto diversi libri con lui (a memoria 2 credo).

 

Ecco la struttura dell’esercizio:

 

1) Quaderno: come sempre t’invito a prendere carta e penna e, ancora meglio un quaderno apposito per scrivere e descrivere gli stati emotivi che sperimenterai. Come avrai notato ascoltando l’audio, Owen prima ti chiede di creare un filmato da descrivere con carta e penna e, solo dopo, ti chiede di viverlo con tutti i sensi.

Di solito basta creare il filmato, ma ho provato io stesso questa differenza e mi pare piuttosto interessante. Quindi, prima descrivi e immagina e dopo rivivi completamente con ogni senso.

2) Gli stati emotivi del carisma: questi “stati risorsa”sono quelli che Fitzpatrick ha modellato dalle persone che hanno “naturalmente” carisma. Per cui t’invito a provarli tutti, prima di aggiungere i tuoi “stati personali”.

Tieni presente che il miglior modello sei tu stesso…cioè nei momenti in cui hai già provato gli stati che sto per dirti, e che sono – sicurezza in te stesso – centratura – essere a tuo agio – essere espressivo – consapevole – giocoso – energico-appassionato – motivato. Dopodiché t’invita a scegliere quali altre risorse desideri avere per essere carismatico.

3) La formula: Owen utilizza questa formula per ogni stato risorsa – “che tipo di persona saresti se fossi ancora più (lo stato risorsa)? Vedilo, vedi un filmato di te stesso mentre sei (stato risorsa). Rendilo vivido e reale…e descrivilo (qui devi usare il quaderno)”. Successivamente la formula continua con – “provalo.

Entra nel filmato e vedi attraverso quegli occhi, senti attraverso quelle orecchie, prova quelle stesse sensazioni”. Ti ho messo tutta la sua formula perché,come immagino tu abbia sentito, nella Pnl le parole sono decisamente importanti. E poi, per evitarti una sequela diparole identiche. Per cui, recupera gli stati risorsa che ti ho descritto nel punto due e ripeti, “questa formula” per ogni stato…ma prima però aggiungiamo un’ancora.

4) Ancora: utilizza un’ancora per ogni stato risorsa, per me funziona bene mescolando ancore visive con ancore cenestesiche. Per cui, ancora cenestesicamente ogni stato risorsa e poi, immagina un simbolo, un’immagine che ti ricordi il super stato che stai provando. E mentre la guardi e/o immagini, lancia l’ancora cenestesica che hai usato per tutti gli stati (questa deve essere la stessa per ogni stato, in modo da ottenere un effetto cumulativo).

5) Ripeti e testa: come ogni esercizio, anche questo richiede del tempo. E’ necessario ripetere più volte le associazioni, sino a quando al solo ricordare di “lanciare l’ancora” senti già di star entrando in quello stato che,ora, possiamo definire “atteggiamento mentale”.

Perché è ormai un’insieme di emozioni che devono restare come”mood” (sentimento prolungato) che ti permetta di pensare ed agire in modo diverso…con un atteggiamento diverso. Esistono centinaia di consigli su come “essere carismatici “e soprattutto per come “apparire carismatici” (anche se su questo aspetto potrei scriverci un libro… che potrei intitolare – “il potere del come se…”).

Ma prima di tutto è necessario che tu “sia in quello stato mentale di quando sei carismatico”…altrimenti le persone capteranno che ti stai “atteggiando a carsimatico” (i nostri neuroni specchio non guardano in faccia a nessuno ;-)).

Come per ogni esercizio di PNL che ti aiuta a modificare il tuo stato emotivo, anche questo è buon modo per accrescere la famosa “intelligenza emotiva”. Perché il semplice fatto di allenarsi a cambiare stato ti allena a sperimentarlo con sempre maggiore facilità (grazie alle vie neurali che andiamo a creare e modificare) il tipo di emozioni che vuoi sperimentare e che ritieni siano più produttive.

Prova l’esercizio e fammi sapere come è andata. Sai ieri ho acquistato l’Ipad e, da grande ignorante mi sono accorto che non riesco ad ascoltare gli audio del blog (perché non ha flash ;()). Se anche tu hai questo problema fammi sapere che cercherò una soluzione.

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
PNL: “calibrazione per comunicare meglio” ;-)
PNL: Robert Dilts e il “Segreto del Carisma”…
Il modeling della PNL funziona davvero? Devi davvero cercare “un campione”?
PNL: “Gli errori che insegnano”
7 Commenti
  • Ciao anonimo,
    significa essere presenti a se stessi ed in equilibrio fisico.

    Da tempo ho lasciato perdere questi esercizi e consiglio solo la meditazione. Comunque se non ricordo male la risposta alla tua seconda domanda è si 😉

  • Ciao Genna, vorrei fare delle domande: cosa vuol dire essere centrati? Se il film ke mi proietto contiene già di suo tutti gli stati d'animo fin dall'inizio c'è bisogno ke ricerco lo stato d'animo e lo descrivo nuovamente?

  • Cavolo ragazzi non so proprio come fare…visto che già una volta li ho messi in libero download e me li hanno venduti su ebay:)

    Una soluzione sarebbe postarli tramite youtube in formato video…ma richiederebbe ancora più tempo.

    Sono più che ben accetti consigli informatici 😉

    Grazie mille per i vostri preziosissimi feedback
    Genna

  • Confermo Genna…..su Ipad non si riesce ad ascoltare…..

  • condivido su Owen…i suoi libri sono molto interessanti, e poi si affacciano nel mondo pnl…psicologi che sono sempre un pò bistrattati all'interno di quel mondo…oltretutto aggiungo è anche mio collega….

    Danilo

  • Ciao Genna,
    ottimo questo post!
    Questi post sul carisma mi affascinano, soprattutto perche' ognuno, e' carismatico in modi diversi, ma questo accade in maniera inconsapevole, almeno per la maggior parte di noi.
    Effettivamente sarebbe importantissimo che questo studio del carisma sia diffuso in modo che ognunno possa consciamente esserlo ricalcando certi stati emotivi.
    Eccoti una domanda: cosa intendi quando dici di "essere centrato"?
    Grazie,
    Andrea

  • Utilissima audionewsletter! Un metodo del genere, se saputa applicare è utile non soltanto per uno speaker, ma anche per uno studente che intende esporre nel migliore dei modi le sue conoscenze al professore, o persino ad un operatore call center. Grazie Genna! PS: ma perchè questi congressi non vengono mai organizzati al sud Italia? Mi sento escluso! Al prossimo post 😉

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK