Mentalismo e Psicologia: Francesco Tesei torna a Padova…

Ciao,

sai che cosa è il mentalismo moderno? è un tipo diintrattenimento che deriva dall’illusionismo, dove il “mago”invece di giocare facendo sparire e apparire oggetti lo facon i tuoi pensieri. In pratica finge di possedere poteriparanormali come la lettura nel pensiero o la divinazioneper puro spettacolo. L’esponente più importante in Italia di questa arte è Francesco Tesei..a cui ho dedicato parecchi articoli lo scorso anno. Perché nonostante non si tratti di “psicologia scientifica” ti mostra in modo “tangibile” il potere della mente e della comunicazione. E’ fra i modipiù innocui e giocosi per vedere gli straordinari effettiche possono avere determinati “artifici psicologici” sulla mente delle persone.

Hai visto il video? è l’intervista che ho fatto a Tesei loscorso anno ed ho deciso di riproportela perché Francescotornerà a Padova (la Città dove vivo) il 21 ottobre. E seti piace la psicologia, la comunicazione e l’intrattenimentoè uno spettacolo a cui devi partecipare 😉 Più divertentedi un barboso corso di psicologia ma anche più istruttivodato che, attraverso il divertimento e le “magie della mente”Francesco ti guida attraverso i meandri meno conosciutidella psiche umana. Mescolando abilità come la PNL, lamisdirection (cioè l’abilità di distrarre), la cold reading ela comunicazione efficace farai esperienza diretta di comevengono applicate queste tecniche con il solo fine diintrattenere e divertire.Se hai ascoltato l’intervista ti sarai accorto che Francescoè un ottimo conoscitore della psicologia. E non potrebbeessere altrimenti… infatti credo che sia proprio questo ilvero spartiacque fra il mentalismo ed il mentalismo moderno! Evita di fraintendere, anche un illusionista èchiamato ad avere abilità psicologiche importanti, manel mentalismo moderno queste abilità sono le stesse cheda anni gli psicologi e i comunicatori utillizzano per formare e migliorare le abilità psicologiche delle persone.Qualcuno chiamerebbe le tecniche di Tesei “strategiche”visto che utilizzano delle precise strategie e che sono molto simili alle tecniche strategiche elaborate da MiltonErickson. Questo era un vero e proprio fenomeno nelcambiare le persone senza che le persone se ne rendesseroconto. Faceva dei veri e propri atti strategici per bypassareil lato razionale e consapevole della persona, confidando piùnella comprensione inconscia che in quella conscia. Lostesso fanno i prestigiatori, che per ottenere l’effettovoluto devono necessariamente ingannare lo spettatoreal fine di provocare le reazioni emotive desiderate.In Italia abbiamo un noto studioso che ha messo sullabilancia psicoterapia e illusionismo ed è Matteo Rampindel quale ti consiglio di leggere tutti i libri 😉 Rampin èin grado di mostrarti come la pratica dell’illusionista siasimile a quella dello psicologo ma anche a quello dellostratega militare e di quello aziendale. Mettendoin evidenza le similitudini fra queste affascinanti disciplineche hanno tutte lo scopo di “muovere le emozioni” conun fine specifico. Che nel caso di Tesei è quello di fartidivertire sorprendendoti…è quello di ingannarti pursapendo che stai per essere ingannato 😉Approfondire questi argomenti non ti renderà solo piùbravo come comunicatore e stratega ma ti darà anchel’opportunità di “accendere il cervello” quando i male-intenzionati cercano di usare queste tecniche contro dite. Ad esempio, in uno dei suoi tanti trattati, Rampinci dimostra l’ingannevolezza del linguaggio “al gusto dicioccolato”… dove nel titolo stesso del libro esiste giàun piccolo inganno. Insomma la logica del mentalismoè qualcosa che possiamo ritrovare in varie disciplinedelle scienze sociali e psicologichePiccola nota sull’inganno: molte persone quandosentono questa parola hanno “la pelle d’oca” convintiche l’inganno sia sempre una cosa brutta. Ma tiassicuro che non è così’. Molti inganni e auto-ingannipossono migliorarci la vita e migliorala alle altrepersone. Ingannare con l’intento di aiutare, comenell’esempio dell’effetto placebo è più che nobile.Oppure ingannare se stessi, quando siamo in autodurante un lungo viaggio e ci scappano i bisogni,per potersi trattenere magari ascoltando la radioè una cosa buona. Ecc…ecc..Vieni a vedere Francesco Tesei dal vivo a Padova e,con molta probabilità ci incontreremo lì a fare 2chiacchiere e a parlare di quanto siamo rimasti sorpresi dall’essere stati, benevolmente ingannati 😉 Clicca qui per aver maggioriinformazioni. A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Formazione On-line: “eBook Reader e Ipad per una nuova formazione”
Sviluppo Personale: il multitasking … come fare più cose contemporaneamente
….”io lo sapevo”..?.
Paul McKenna…”lancia onde di energia”;-)
9 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao a tutti,
    in modo particolare un ciao agli amici blogger che hanno inserito il loro link per la scoperta di altro materiale prezioso su questo argomento.

    Vi ringrazio per i vostri link e vi invito a scrivere commenti di non sola auto-promozione, ma un parere reale su questo lavoro o sul lavoro di cui cito fonti e nomi (come quello di Tesei).

    Quindi, siete autorizzati a farvi promozione, ma solo in cambio di un commento vero e non del singolo link;)

    Grazie per il vostro prezioso contributo
    Genna

  • Propongo a tutti la lettura del recente post apparso sul mio blog professionale dedicato proprio a Matteo Rampin e al suo libro "Pensare come un Mago", citato anche da Tesei nella bella intervista:
    http://lhconsulting.blogspot.it/2012/04/risolvere-problemi-con-il-pensiero.html

  • A chi fosse interessato propongo di leggere la bella e lunga intervista che Francesco Tesei ha rilasciato al sito http://www.ghosthunter.it, nella quale spiega diversi aspetti interessanti del suo lavoro che rispondono a numerosi interrogativi: http://www.ghosthunter.it/articoli/intervista-francesco-tesei-mentalismo-psicologia

  • !) Ma purtroppo tornando poi a scuola sono ritornato ad essere quello che NON SONO o che dimostro di essere(come ti avevo anticipato all'inizio), cioè "l'introverso".
    Da qui scaturisce una mia opinione che diventa una critica quando sono giù di morale e un passo per avvicinarmi e capire gli altri quando penso positivo e cioè:
    1)abbiamo tutti dei problemi sopratutto alla mia età(IDEA POSITIVA che mi fa vedere come gli altri non sono meglio di me e che in fondo anche loro hanno bisogno di qualcuno)
    2)INVECE IL PENSIERO NEGATIVO:questo ci portà ad essere veramente egoisti e a chiuderci solo verso persone che già conosciamo senza dare spazio agli altri ed infatti io riesco ad essere simpatico solo con chi è molto estroverso perchè mi coinvolge e si fa coinvolgere e ciò mi aiuta tanto a fare delle mie battute senza rischiare di passare per stupido.

    OK QUI CONCLUDO! INSOMMA I MIEI PROBLEMI MAGGIORI SONO LA TIMIDEZZA CHE RISOLVO SOLO IN VACANZA O LONTANO DA SCUOLA O CON PERSONE ESTROVERSE(che magari applicano su di me la pnl senza saperlo… e qui mi ricollego alla tua intervista con Tesei) e la mia PIGRIZIA che si ripercuote su tutto… e ciò che mi ha portato a non continuare dove nutro ancora enormi passioni; per non parlare dello studio, considera che devo fare anche la maturità quindi come lo trovo il tempo se poi al poco tempo che riesco ad impegnarmi poi c'è il non fare nulla o stare qua su internet a girovagare??
    SE DOVESSI RAPPRESENTARMI SONO A 2 FACCE: UNA SIMPATICA E VOLENTEROSA E DESIDEROSA A SPERIMENTARE, A DIALOGARE RIDERE DIVERTIRSI; l'altra pigra, introversa, sottomessa al non fare nulla(internet soprattutto assorbe molto del mio tempo che sfrutto al 90% per stupidaggini e il 10% sul tuo blog XD.. magari mi accontenterei di usarlo per la pratica invece mi fermo sempre alla teoria!) e a tutto ciò contribuisce la scuola che a mio parere ci toglio ogni desiderio di voler scoprire e imparare ciò a cui siamo propensi!!
    QUESTO è PROBABILMENTE UN MIO SFOGO PERSONALE,SPERò CHE TI ABBIA INCURIOSITO LA MIA STORIA CHE COME AI POTUTO NOTARE SOFFRE DI ALTI E DI BASSI!
    A QUESTO PUNTO VISTO CHE SEI RIUSCITO A LEGGERMI TUTTO MI SORGE SPONTANEA UNA DOMANDA?? MA COME HAI FATTO AD ARRIVARE FINO A QUI?? XD VBB SERIAMENTE NON SO NEMMENO COME CONCLUDERE QUINDI NON SO CONSIGLI?? UNA TUA OPINIONE??
    P.S
    mi scuso se ti ho fatto AC..C..C..APPPONARE LA PELLE come diceva Beppe braida XD

  • [premetto che questo msg è veramente lungo quindi leggitelo con comodo quando ne avrai tempo, perdonami ma preferisco essere più preciso se no nn mi capisco nemmeno io](è diviso in 2 parti)
    ciao Gennaro!
    Innanzitutto voglio presentarmi ti seguo da un po ho 17 anni e sono sempre stato interessato alla magia in senso più generale! Ti metto subito al corrente che il mio commento riprende un po CIò CHE SONO(simpatico,"stupido",riflessivo(ascolto in modo attivo),CIò CHE DIMOSTRO DI ESSERE(introverso,timido) e i miei sogni(che ho avuto la possibilità di poterli raggiungere,ma che, per alcuni motivi, poi non ho raggiunto).[PERCHè QUESTO MINI-RIASSUNTO?? PERCHè VOLEVO SEMPLIFICARTI LA VITA IN QUANTO NON HO GRANDI DOTI NELLO SCRIVERE E SICURAMENTE SENZA QUESTO TI SARESTI PERSO]
    la magia era un mio sogno già all'età di 5 anni e credo che questa passione sia nata perché per fortuna non mi hanno mai mostrato i trucchi che si celavano dietro facili giochi con le carte! Debbo dire che già l'anno scorso iniziai a studiare proprio la magia… e curioso come sono ho scoperto la pnl,l'ipnosi, tutte cose che mi affascinano ancora oggi…!
    Purtroppo sono ambizioni perché non ho avuto modo di poter ricevere soddisfazioni immediate, cosa che mi ha portato ad abbandonare questi miei sogni!
    riassumo: ho iniziato ad esercitarmi a fare giochi di prestigio….. la scuola e gli impegni vari non mi hanno dato tempo di dedicarmi completamente alla mia passione….(inoltre anche la mia pigrizia ha contribuito notevolmente) poi ho scoperto la pnl e ho perfino comprato un libro semplicissimo e pergiunta molto pratico cioè "Ottanta giorni per Capirsi" di Nelly Bidot; stavolta notai come in qualche modo funzionasse(avere rapporti migliori e capire gli altri), ma purtroppo erano esercizi che avevano bisogno di persone nuove e diverse tutti i giorni e cosa molto difficile per me sia per l'ambiente scolastico sia per la mia "introversità" (ero limitato alle persone che già conoscevo, quindi avere un feedback immediato era impossibile) e quindi abbandonai anche quest'altro mio desiderio!
    Alla fine sono riuscito a sconfiggere la mia timidezza solo in crociera e devo dire che ero/sono molto più estroverso quando sono stato/sto in vacanza;e sinceramente mi è bastato uno stupidissimo audio di 10 minuti dello ZIO HACK riguardo al rilassamento e suggestione o no ha funzionato tanto da darmi enorme fiducia nelle mie capacità(e fin qui… che bello!)

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie Stefano 🙂

  • Stefano Carrubba
    Rispondi

    Decisamente interessante! Devo dire che non avevo mai avuto modo di approfondire in questi termini l'ambito del mentalismo. Affascinante descrizione, Genna! Fossi stato a Padova anch'io sarei venuto senz'altro!

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Anonimo,
    allora il video si vede ed ho appena messo il link.

    Grazie anonimo commentatore che mi da consigli…sarebbe carino se mettessi il tuo nome 😉

  • Ciao Gennaro.
    Non si vede il video e manca il link alla fine.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK