Controllo Mentale: “Intervista a Dantalion Jones”

Ciao,hai mai sentito parlare di “controllo mentale“? brrr cheparola spaventosa 😉 se conosci la PNL ed hai seguito unpò il mio blog sai più o meno di che cosa si tratta. Tempofa mentre vagavo per il web mi sono imbattuto in unostrano personaggio ed ho iniziato ad ascoltare i suoi audiotraining e a leggere qualche suo libro. Dei veri e propririassunti di anni e anni di studi sulla persuasione chemescolano insieme gli schemi linguistici e leve dellapersuasione. Per questo ho deciso di fargli un’intervista,il suo nome è Dantalion Jones.Prima di presentarti l’intervista è necessario inquadrareper bene l’argomento “controllo mentale“. Con questotermine ci si riferisce a tutte quelle metodologie che sononate con l’intento di “persuadere” una persona a fare unacerta cosa…in modo particolare se fai una ricerca troveraimolti siti che ti parlano di “dietrologia” del governo USAsugli studi condotti dalla CIA durante la guerra fredda.Bene, qui non parliamo di quello 😉 Ma dello studio dellacomunicazione performativa, cioè rivolta alla modifica dicredenze, valori e atteggiamenti delle persone tramitel’uso della dialettica.Ecco l’intervista a Dantalion Jones:1) Chi è Dantelion Jones?Sono autore di diversi libri sul controllo mentale, ipnosi, persuasione ed influenza. Sono anche un ipnotista ed insegno il mio “tipo di ipnosi che ho chiamato, “controllo mentale ipnotico” (mind control hypnosis).2) Che cosa è il controllo mentale?In breve, il controllo mentale è l’abilità di guidare ipensieri e le percezioni delle persone nella direzioneche tu desideri. Il “controllo mentale” è presente inogni aspetto della comunicazione, per cui ci sono solodei vantaggi ad apprenderlo per bene.3) E’ possibile usare il controllo mentale per piegare la volontà altrui al proprio volere?Si, ma bisogna stare attenti! Se utilizzi il controllomentale per prendere qualcosa a qualcuno senzadare nulla in cambio, non sarai mai più in grado dirifarlo (con quella persona). Infatti avrai creato nella persona il desiderio di ferirti e attaccarti inmodo compulsivo.4) Secondo te quale è la tecnica più potente del controllo mentale?Elicitazione dei valori. E’ così facile e funzionale che lefunziona anche quando le persone sanno che la stai utilizzando su di loro.5) Puoi mostrarci un piccolo trucco di controllo mentale?Certo! Elicitare i valori significa trovare quali sono i valoriprincipali e più importanti che una persona possiede in una certa situazione. Inizia chiedendo “che cosa è davveroimportante nella situazione X?”, dicendoti questo domandafino a trovare che cosa “gli dà” quella “cosa” e perché ècosì importante per lui. Tutto ciò che devi fare è accettare(o essere d’accordo) con quello che ti dice e ricordarlo. E,successivamente quando vuoi influenzarlo utilizzare ivalori che lui ti ha appena menzionato per proporgli i tuoi prodotti e i tuoi servizi. Potrei darti maggiori dettaglio, ma l’essenza è questa.6) Quale è la tecnica più pericolosa del controllo mentale e come fare per evitarla.La cosa peggiore che puoi fare con il controllo mentale enon dare ciò che hai promesso. Facendolo diventerai untruffatore e non farai molta strada. Esistono tecnicheche si basano sull’ancorare stati di paura e di ansia adiversi oggetti e situazioni… questa è sicuramente unatecnica pericolosa.Se hai letto qualche mio vecchio post in proposito sai giàcome la penso, e cioè che queste metodologie tu le usi già per convincere chi ti sta attorno delle tue opinioni,ma la cosa più “grave” è che le altre persone le usano sudi te. Primo assioma della persuasione (inventato da mesulle basi della pragmatica della comunicazione) “è impossibile, quando due persone sono a contatto NONmanipolarsi ed influenzarsi a vicenda“. Conoscere quindiqueste tecniche ti darà 3 vantaggi: 1- renderti coscientedi quando gli altri vogliono manipolarti; 2- accendere lospirito critico abbandonando la seduzione emotiva; 3-migliorerà drasticamente il tuo modo di vedere illinguaggio e la comunicazione.Dantalion si è occupato anche di mentalismo, altro aspetto che mi affascina molto come applicazione ludicadella psicologia. L’intervista è scritta perché gliela hoproposta in piena estate ed eravamo entrambi occupati,a me è parsa una persona molto disponibile, anche quando ho sbagliato a fare un ordine acquistando unsuo testo cartaceo invece che in formato e-Book. Quandome ne sono accorto gli ho immediatamente chiesto seera possibile avere la versione elettronica. Bene, non solo mi hanno risposto in modo affermativoma mi hanno anche inviato la versione cartacea 😉 e daquesto errore che ho “incontrato” Dantalion al qualeho chiesto l‘intervista e lui ha subito accettato. Insomma una persona molto disponibile, ma prima dilasciarti esprimere la tua opinione fra i commenti ènecessario fare un piccolo “disclaimer”… l’ipnosi clinica e la psicoterapia ipnotica, cioè le forme diutilizzo dell’ipnosi per aiutare le persone a stare meglio NON sono “controllo mentale” ;-)Ci tengo a sottolineare che l’intervista è stata fattaper pura curiosità, perché c’era un gran vociferarema alla fine ho scoperto che si trattava delle classichetecniche, mescolando un po’ di PNL ad un po’ di ipnosiclassica (sempre di stampo piennellistico). Qualsiasivero esperto sarà concorde con me nell’affermare chela vera maestria in qualsiasi disciplina non deriva dalpraticare “le tecniche segrete” ma dal padroneggiare le basi o quelli che nello sport vengono definitifondamentali.Fammi sapere cosa ne pensi…a prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Come “Il Vestito” Influenza La Tua Psicologia
Richard Bandler: “Come motivarsi con la PNL”…
Psicoterapia: il terapeuta rivoluzionario…Aaron Beck
Ipnosi: “come staccarsi dalla realtà sensoriale” effetto stroop…
22 Commenti
  • Grazie 1000 per la testimonianza Luigi 🙂

  • Abbiamo assistito ad un seminario di Dantalion a Firenze.
    Lui mi sembra tutto sommato una brava persona armata di buon intenzioni. Il contesto e l'alone costruiti intorno a lui un inutile orpello che va ad intaccare credibilità ed efficacia.
    Alcuni concetti relativi alla costruzione di una mission ed una vision aziendali potevano essere espressi con meno "enfasi magica". E sarebbero stati percepiti come più concreti.
    Un pubblico estremamente eterogeneo con retroterra culturali approssimativi. La nostra impressione è che da oggi ci sia gente in giro molto confusa che ha avuto l'impressione di ottenere degli strumenti da utilizzare per la propria vita. La superficialità della trattazione ha creato un facile entusiasmo ed una lettura molto dozzinale.

  • Ciao Anonimo del post-vendita 😉
    si gli schemi linguistici sono utilizzati durante lo stato ordinario di coscienza e non durante la trance ipnotica.

    Durante la trance si utilizzano gli elementi portati dal cliente e l'esperienza clinica del terapeuta. Questi schemi sono solo tecniche linguistiche per comunicare meglio e non strumenti terapeutici.

  • Quindi se ho capito bene gli schemi linguistici si usano /si possono usare durante una normale conversazione e non quando l'interlocutore è in trance…
    (ho un pò di confusione al riguardo; ho acquistato diverso materiale circa la pnl e l'ipnosi, e noto con mio rammarico che il post-vendita praticamente non esiste. Questo blog rappresenta forse un'eccezione.

  • Ciao AG,
    si è lo stesso… bhe non è assurdo o improponibile se pensi ai costi di produzione, distribuzione e di traduzione.

  • Genna, volevo chiederti, io ho trovato il libro equivalente a questo prodotto in inglese, è esattamente uguale al prodotto in italiano che è in audio piu' ebook??
    Lo chiedo perchè il prezzo italiano è assurdo e improponibile.

  • Ciao Anonimo,
    sono quasi d'accordo con te 😉

    è vero che ci sono poche persone che la sanno utilizzare… ed è vero che si rischia di finire come "Silvio" 😀

    Ma purtroppo è vero che dolente o nolente ogni volta che parli con una persona avviene un meccanismo di "influenza reciproca". Da quando vuoi convincere tua moglie ad andare in montagna a quando dici a tuo figlio di fare i compiti.

    Il mio messaggio era questo: "è impossibile intereagire con una persona senza che ci si influenzi vicendevolmente".

  • ho letto molti libri sulla pnl, ma sono pochi quelli che la sanno usare per gioire e per star bene.
    di solito è usata con esiti catastrofici e i persuasori finiscono come l'ex presidente del consiglio, in un mare di confusione, risentimento, bugie.
    non è vero che in una comunicazione ci sia per forza persuasione.
    si può non intaccare la libertà dell'altro, lasciandolo libero di scegliere.

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Martin,

    il "censurato" non so perchè ci sia…ma sospetto una mossa di marketing 😉 anche se non faccio fatica ad immaginare che qualche "ente" abbia censurato il corso.

    Ma ti assicuro che il corso c'è tutto …non manca nulla 😉

    Il mio voto personale è di 70… ma per un neofita potrebbe valere tranquillamente 95 perchè contiene praticamente tutti gli schemi linguistici più conosciuti ed efficaci.

    Tra qualche giorno/settimana pubblicherò un mio corso dedicato esclusivamente al metamodello 😉 un ottimo complemento all'audio di Dantalion.

  • Ciao Genna, ti devo chiedere una cosa dato che, sebbene sia da molto che leggo di questi argomenti, non ho ancora una vera e propria "mappa" con una x dove scavare. Quindi provo a vedere un pò di tutto, in verità un pò tutto quello che riguarda la mente… che scelta strana mi sono ritrovato a fare… e a che età.

    Comunque la mia domanda riguarda direttamente l'audiocorso che hai già ascoltato (con annesso Ebook).
    Non posso non notare sulla copertina del pacchetto una scritta in rosso "Censurato" cosa… cosa significa? Intendo dire, forse il corso è incompleto? Che voto gli daresti in una scala da 1 a 100?

    Ti ringrazio in anticipo, e naturalmente ti saluto calorosamente. Grazie del tuo prezioso lavoro!

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Mauro,
    capisco il tuo attacco alla "scienza" o sarebbe meglio dire al "metodo scientifico"…ma non capisco cosa c'entra "il bambino interiore".

  • Cari ragazzi e care ragazze
    in riferimento al bambino interiore,
    scienza metodi formule ecc se non ammettono che ce qualcosa di più vasto e piccolo perché dentro ogni essere umano,tralasciano qualcosa di importante allora prima di giudicare bisogna capire.la scienza non ha le risposte ha delle ipotesi che spesso sembrano la verità ma poi cambiano,studiamo la fisica quantistica e cominceremo a capire le varianti grazie

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie Danilo 🙂

  • ho avuto l'occasione di parlare con Genna….proprio in questi giorni, essondo anche io …suo collega. Credo che in realtà il suo approccio è come il mio : in ogni orientamento ci può essere qualcosa di buono…almeno a livello intuitivo.

    Danilo Puzzo

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    E riferimenti di Rogers, Berne e Satir derivano ancora da altro…

    per cui stai dicendo che la ikos, prima t'invoglia con la pnl e poi ti spiega che hai un bambino interiore? 😉

    L'analisi trasanzionale così come la terapia centrata sul cliente sono "scientifiche"?

  • la scuola di psicoterapia di pnl che citi usa la pnl solo come uno specchietto per le allodole, i riferimenti teorici sono a berne, rogers e satir,gente seria mica a quei pagliacci di bandler e grinder…inoltre la pnl vanta la sua rapidità, se cominci a svolgere più sedute tanto vale appoggiarsi a tecniche cognitive almeno lì eviti le pagliacciate da metamodello e affini…ps evidence based di che? ho visto dei filmati di grinder su come dimostrava la validità delle sue tecniche che facevano semplicemente ridere… e parliamo di uno dei fondatori della pnl.. figurarsi gli altri… tutto marketing e fesso chi lo segue…

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Nicholas,
    e si non costa poco…ma qanto costa non farlo? ;)))

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Anonimo,
    si certificato in …le cose che funzionano anche se
    non sono ancora provate scientificamente. Ovviamente
    non tutto funziona, leggendo meglio il blog
    scoprirai che sono molto critico al riguardo.

    A proposito voglio segnalarti che in Italia il MIUR
    ha decretato la nlp come un valido modello di
    psicoterapia, accreditando una scuola la
    Ikos di Bari.

    Se conosci il modello di validità della psicoterapia
    sai anche che non si tratta di "scienza" ma di
    evidence based. E la Pnl, in campo terapeutico
    ha in parte provato la sua efficacia.

    Ovviamente non si tratta di 15 minuti d'intervento
    come si racconta nei libri, ma incontri multipli
    con un professionista.

    Comunque tornando al post, qui non c'è alcuna
    presunzione di scientificità. Anche se diverse leve
    della persuasione che cita Dantailion sono raccolte
    da vere ricerche accademiche. Ti basta pensare ad
    autori come Robert Cialdini, i Petty e Cacioppo.

    A quanto pare oggi basta leggere wikipedia per sapere ciò che è scientifico da ciò che non lo è.. 😉

  • Diciamo che costa troppo per il mio budget 😛

  • sei uno psicologo ed hai preso un certificato in una pseudoscienza? parlo della nlp…che delusione…

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Nicholas,
    si il materiale è poco e confuso. Ed è per questo che consiglio il corso da vivo.

    Qualche tempo fa, nello stesso sito che promuove l'evento, ho acquistato un suo audio training… il suo ebook letto 😉

  • Molto affascinante.
    Ho provato a cercare qualche suo libro in internet e non ho trovato niente in italiano….solo in inglese, sono io che non mi rimedio o non li traducono?
    nel caso l'inglese usato è facile da comprendere??

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK