Crescita professionale: “il Blog è meglio del Curriculum”

Ciao,

molto tempo fa mi ero impegnato a scrivere un insieme di post dedicati alla “crescita professionale”, cioè a quelle abilità che sono utili per crescere professionalmente, essendo un libero professionista.

Se mi segui sai che sono un sostenitore del web e proprio l’altro giorno mentre leggevo il sito di Repubblica mi sono imbattuto in un articolo che, guarda caso, parlava proprio di questo, cioè del fatto che oggi, per trovare lavoro è più importante avere “un blog che un curriculum”.

Ed io te lo sto dicendo dal 2009 😉 Ma non è “farina del mio sacco” ci sono arrivato studiando il lavoro di personaggi come RobinGood e Italo Cillo.

Molti mi chiedono “Genna ma come hai fatto a finire in tv oppure in radio?” semplice, sono più bravo e figo degli altri;) No non è vero! tutto grazie alla qualità degli articoli che scrivo qui su psinel…

…infatti, la Rai, Radio Kiss Kiss e Radio Montecarlo mi hanno trovato tutti tramite il web. Attenzione però non ti sto dicendo che oggi apri un blog e domani avrai un lavoro nuovo oppure una apparizione televisiva, ma che da questo mezzo è possibile accedere a “questi vantaggi” con maggiore facilità. In molti post descrivo internet per ciò che, secondo me è… “il più potente mezzo di comunicazione che sia mai apparso nella storia dell’umanità”.

Scegliere un professionista attraverso un blog è un pò come fare una visita al suo studio prima di decidere se è una persona che fa per te o meno. Anzi è ancora meglio, è come avere un “estratto del suo essere”… pensa che bello se prima di rivolgerti ad un avvocato sapessi quali sono le sue idee riguardo a “questo e a quest’altro”.

Se sapessi che raccoglie settimanalmente ricerche sul proprio lavoro e che “adora” ciò che fa. Non solo, potresti vederlo in azione su Youtube o ascoltare la sua voce in podcast… insomma sarebbe un pò come conoscerlo di persona ed entrare nel suo mondo in punta di piedi. Se non piace “come la pensa”basta uscirne.

Ok, sento già i detrattori del classico dire “si ma sul web chiunque sappia creare una grafica accattivante e sappia scrivere un pò bene può ingannarci tutti”. Si in parte è vero… ma ti assicuro che su internet le bugie hanno le gambe molto più corte che nella realtà.

Se uno fa cose “fatte male” di certo nel giro di pochissimo tempo si ritroverà ad avere pessimi commenti sul suo blog e sui siti di altri. In un baleno potrebbe vedere la propria reputazione buttata nella monezza…e ti assicuro lo visto di persona capitare ad un mio “collega” e, nonostante abbia fatto centinaia di esposti per poter “chiudere la bocca” a quei siti… non ci è mai riuscito. Perché ciò che scrivi nel web, generalmente è impossibile da cancellare.

Ciò che intendo come “curriculum 2.0” non è tanto il prendere il tuo CV e trasferirlo on-line in un sito. Ma si tratta di creare una vera e propria conversazione con le persone e con i tuoi eventuali clienti o collaboratori.

In pratica si tratta di trovare una modalità per comunicare chi sei e come la pensi su una certa cosa. Ancora meglio se quel “tuo pensiero” può avere un valore per qualcuno.Se ad esempio fai l’avvocato potresti scrivere un insieme di post su come si fa a “contestare le multe” o cose del genere.

Se il tuo lavoro è ben fatto, uno prima atterra sul tuo blog perché “vuole togliersi una multa” e poi, se gli sei stato utile e gli piace il tuo stile, vedrai che se avrà necessità di un avvocato tu sarai il primo che chiamerà.

Detto in altre parole, costruire un CV on-line, significaprogettare la tua “reputazione on-line”… della quale ci saràsempre maggiore richiesta. Se io voglio cambiare barbiere (sono quasi calvo per cui non ci sono problemi ;))

Sarebbe bello vedere dei suoi tagli sul web e magari leggere cosa ne pensa su quel tipo di taglio piuttosto che su quel tipo di shampoo e…cosa ancora più importante, vorrei vedere come risponde ai suoi clienti, se è disponibile, quali sono i suoi prezzi e via dicendo.

Insomma da un semplice blog (o unqualsiasi altro formato editoriale) poter vedere chi è davveroquella persona e come la pensa. E’ finito il tempo in cui c’era solo un barbiere in paese per cuitu eri costretto a rivolgerti a lui, oggi ci sono addirittura i cinesi che ci fanno concorrenza.

Per cui per quale dannato motivo dovrei venire da te? visto che a 2km di strada ho un risparmio netto? perché mi conosci e ti piace il mio stile ein più sai che, fra un taglio e l’altro parliamo di cose piacevoli e ti offro un bonus che nessun “cinese” potrà copiare, cioè la relazione reale fra me e te.

E’ inutile nascondercelo oggi la virtualità del web non è più così virtuale, ma qualcosa direale e tangibile. Chi da questo blog mi ha raggiunto perconsulenze, corsi e prodotti sa che l’immagine che do sul blogè molto simile a quella reale. E qui sul web, le bugie, ripeto

hanno le gambe cortissime.

Concludendo: il curriculum è qualcosa di importante per le istituzioni e per trovare un buon lavoro. Ma oggi è molto meglio se questo CV si trova on-line, se si da l’opportunità alle altre persone di conoscerci e di intrecciare una reale relazione con i tuoi “futuri datori di lavoro”.

So che non tutti fanno i liberi professionisti, ma queste informazioni sono certo che possono essere utili in ogni campo lavorativo moderno.E tu, usi il web come curriculum? fammelo sapere lascia un commento qui sotto.

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Gary Craig inventore dell’EFT va in pensione
Lo sviluppo personale non sono solo… “convinzioni”
Gesti scaramantici, routine e rituali possono davvero aumentare le Performance?
Come Vincere la Timidezza…Training Completo
3 Commenti
  • ottimo articolo, grazie. il web mostra molti siti che spiegano come compilare il tuo curriculum vitae passo passo ma di rado si notano degli approfondimenti di questo livello.

  • Si. Hai ragione, mi hai convinta. Credo che mi informerò un po' meglio su questi blog e metterò dentro un po' di me stessa.

  • Anche io sostengo da diverso tempo questa cosa Genna, un sito internet fatto bene crea un gran numero di lettori affezionati oltre che un curriculum, che più che altro io definirei esperienza lavorativa: sul tuo blog posso vedere come lavori, un po' come se potessi entrare nello studio di un avvocato e seguirlo per una settimana (per riprendere il tuo esempio).

    Questo perché su internet prima si dà gratuitamente e poi si riceve, quindi le meccaniche sono un po' diverse.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK