“Cambiamento editoriale di psinel”

Ciao,

molto spesso le persone dicono “ma io sono fatto così e sono fatto cosà”… non posso mica cambiare”..mentre non si rendono conto che tutti cambiamo durante l’arco della nostra vita. Il cambiamento è il sale della vita, il corpostesso è sottoposto a continui cambiamenti…i capellicrescono, la pelle si rigenera e probabilmente ci sonodavvero poche cellule del tuo corpo che, negli ultimi 10anni sono rimaste le stesse. Come dicono gli afterhours (uno dei miei gruppi preferiti) “non c’è niente che sia per sempre” 🙂

Amare il cambiamento è uno dei segreti della felicità ma non solo, anche del successo personale. Infatti in unmondo in così rapido cambiamento è inevitabile. Ed è proprio per questo che ti scrivo… infatti oggi è un giorno importante per il blog di PsiNeL… dopo 3 anni di serrata pubblicazione giornaliera (cioè pubblico un post al giorno dall’8 agosto del 2007 :O)) ho deciso di diminuire la frequenza di pubblicazione. Lo avevo già detto ma non ancora fatto…e con questo post voglio suggellare questo patto fra “me e te”…adorato lettore 😉 (che lecchino:)).

Ma perché pubblicare meno? ho forse meno cose da dirti? NO è l’esatto contrario… visto che ho sempre più cose da raccontarti… e sempre più specifiche, pubblicare tutti i giorni è una cavolata.

Avevo iniziato con l’idea di farlo quotidianamente, perché 3 anni fa era la cosa più importante da fare per dare visibilità ad un blog appena nato…ma oggi…fortunatamente non è ho più bisogno ;)) E poi… è ora di cambiare no? 😉

Tutto nasce dai consigli del mitico Robin Good cheseguo con passione e che è, per me, vero guru italiano deimoderni mezzi di comunicazione. Bene, ecco che cosaposso offrirti di più pubblicando di meno:

1) Articoli verticali: post più specifici e curati, avendo più tempo per leggere e rivedere gli articoli posso renderlidelle vere e proprie chicche imperdibili (non che gli altri non lo siano ;))).

2) Prodotti: posso concentrarmi maggiormente sullacreazione di prodotti formativi. Cosa che sto facendosempre meno visto che, scrivere un post al giorno è unvero e proprio lavoro che, se fatto ad un certo livelloti succhia tutte le energie.

3) Interazione: se mi segui avrai notato che rispondosempre meno ai commenti… o che le risposte si limitanoa leggeri scambi… delle chiccherate. Quando invece sonoconvinto che i commenti siano il sale dei blog. Non soloquelli pubblici, ma soprattutto quelli privati

4) Collaborazioni: probabilmente non lo sai, ma cisono una dozzina di aspiranti collaboratori a PsiNeL…piùtutte quelle gentili persone che negli anni mi hannochiesto di pubblicare qui sul blog. (ti ricordo che nonpubblico nulla che io stesso non abbia studiato e provato..e questo è un sito “newage free”.

Ecco, questi sono solo alcuni dei vantaggi del pubblicaremeno. Senza contare tutte le interviste, gli audio, i video e i pdf che posso sfornare con maggiore calma e quindi maggiore precisione. Insomma, tu avrai tutto iltempo di leggerti gli articoli e io … di migliorarli escriverli 😉 evviva il cambiamento….

Fammi sapere cosa ne pensi e se ti piace il progetto di psinel!

A presto
Genna

Ps. Psinel nasce circa nel 2010 quando mi sono accorto che stavo prendendo “una direzione”.

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
9 Consigli per gestire lo stress…attraverso lo smartphone
Psicologia: “come rinunciare al perfezionismo”
Psicologia: “Training per l’Assertività” Vol.2
Messaggi subliminali: Derren Brown e i PWA
7 Commenti
  • Bene bene bene!
    Ti dirò di più… di tanto in tanto ero un pò infastidito da alcuni post a mio parere un pò scarni e superficilali (nel senso che stavano in superficie)… Era come mangiare una sola ciliegia sapendo che dietro ce n'era un cesto pieno!! Hihihi!
    Mi piace però che offri sempre link dove approfondire l'argomento.
    Le tue abilità trasmettono trasporto e passione, oltre che abilità nell'utilizzo di competenze tecniche e linguistiche, e anche questo mi piace.
    Offrendomi maggiori approfondimenti, quindi, le tue pagine m'accompagneranno con più trasporto e costanza, io ne parlerò di più con gli amici e questo ti darà maggiore visibilità.
    Gioia e gaudio per tutti dunque!
    Avanti così!
    Grazie Genna!

    Presente illuminato!

    Alexander

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie a tutti :)))

    come vedi sono riuscito anche a rispondere ai commenti e sono davvero tanto contento che la "nuova linea" abbia spontaneamente attivato dei sostenitori :)))

    Grazie grazie
    Genna

    Ps. adesso, chi è rimasto indietro può andare a spulciarsi tutto il blog…e lo stesso posso fare io correggendo e miglirandoli 🙂

  • Evviva il cambiamento!!!!

    Grazie al "vecchio Genna" per tutti i magnifici post daybyday.

    e Grazie al "Nuovo Genna" per gli splendidi prodotti che sfornerà.. cotti a puntino per noi, suoi affamati fans!

    Evviva il cambiamento!!!!

    ciao
    Michela

  • Un bel cambiamento fa bene al blog, a te e a tutti noi lettori.
    Bisogna sempre andare " Verso l'infinito ed oltre !!".

    Buona notte
    Raffaele Ricci

  • Da quando ti conosco/leggo mi son sempre chiesto come facessi ad avere questo ritmo così serrato mantenendo uno standard di qualità negli articoli! Inoltre credo che non tutti (almeno per me è così) siano sempre riusciti a starti dietro 🙂
    Soprattutto quando pubblichi un esercizio.
    A me piace provarli giornalmente e per più tempo (almeno 1 mese si dice) così da rendermi conto se funziona o no… ma se ogni giorno c'è qualcosa di nuovo poi si mette tanta carne al fuoco..

    Ciao!

  • Concordo su tutta la linea!

  • esperienza psicologica
    Rispondi

    buongiorno caro collega, condivido pienamente ..ottima scelta :)!
    un abbraccio e buona psicologia
    andrea de nuccio

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK