Psicologia di coppia: “l’uomo che guadagna meno della donna…tradisce di più”

Ciao,

molte volte resto a bocca aperta nel leggere gli studi chesi fanno :O anche perché nella ricerca sociale c’è sempreil rischio che vi siano delle variabili che non sono stateprese in considerazione, oppure che la causa/effettovenga invertita…ecc…ecc. Ma nello studio che stai perleggere, dedicato alle relazioni di coppia, pare chetutto sia “al posto giusto”. In sintesi: una donna cheguadagna di più del proprio partner ha molte piùprobabilità di essere tradita.

Per effettuare la ricerca sono state intervistate 2500persone, con un’età compresa fra i 17 e i 27 anni, dientrambi i sessi che fossero coinvolti in una relazione daalmeno un anno. Risultati: il partner maschio è in mediapiù fedele quando la donna guadagna il 25% in meno…eper riflesso, più l’uomo guadagna e meno la donna èpropensa a tradirlo. Quando ho letto lo studio ho pensato”ma come…mia nonna mi diceva sempre…dove ci stannoi soldi ci stanno le corna”…

…in questo detto napoletano c’era tutto il retaggio culturaledi un tempo… e anche una pericolosa credenza negativa ;)Tuttavia c’era un pò di verità, infatti se l’uomo guadagnamolto di più della donna (e lei è una casalinga…”o non miguardare così, sono gli studi a dirlo” ;)) pare che si alzi laprobabilità che tradisca. Mentre se la donna guadagna dipiù accade il contrario…

C. Munsch, che ha presentato questo studio presso ilcongresso annauale dell’associazione americana disociologia… vuole mostrarci come il valore della fedeltà nonsia più legato al genere ma al denaro. E, altro fattore più cheimportante emerso è “quanto è possibile non essere beccatidal partner?”… in pratica più una persona ha la possibilità dinon farsi beccare e più si alza la probabilità di tradimento.

Chiaramente si tratta di “medie statistiche”…e molte voltequeste sono un pò “fallaci” 😉 perché, fortunatamente, c’èchi guadagna ma non tradisce e viceversa. Il campioneesaminato è forse troppo giovane? dai 17 ai 27 anni?molto probabilmente si…per cui, concludendo,con un simpatico paradosso che mi è saltato in mente…

…se tua moglie guadagna più di te, evita di metterle allecostole un investigatore… anche perché non puoipermettertelo… ma se guadagni a sufficienza per poterlofare ecco che…forse… la proporzione cambia e alloranon sei più nella media del campione esaminato…”ora capisco a cosa servono sti investigatori” 😉

Fammi sapere cosa ne pensi e se ti piace il mio blog,iscriviti ai miei feed rss oppure seguimi dal tuoaccount di facebook.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Buon Natale…e l’importanza di scambiarsi gli Auguri ;-)
Come “salvarsi la vita” in casi di pericolo…una tecnica psicologica
test url di blogger per vedere
Richard Bandler: il Modellamento e Nuovi Video…
2 Commenti

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK