Psicologia: “la magia del passato per un futuro migliore”

Ciao,

sono da poco tornato ad Alassio il mio piccolo paesino natale… ho rincontrato amici e compagni di avventure che ogni anno mi aspettano a braccia aperte per fare festa insieme. E’ sempre un’avventura meravigliosa trascorrere del tempo con loro, con la mia famiglia e con il paesino che mi ha cresciuto. Oggi faccio una cosa che è ormai un rituale, sfodero una delle tante chitarre di mio padre e scelgo quella con cui ho imparato a suonare…e baaammmmm…

…nel giro di pochi secondi una valanga di ricordi passati mi affiorano alla mente. Le dimensioni: ricordo quando ancora mi ostinavo a suonarla (è una 12 corde) e mi sembrava una cosa enorme e difficilissima. Non sapevo neanche ciò che stavo facendo ma l’adoravo…e tenerla in mano (e a dire il vero in braccio, come una bambina) è una delle esperienze più belle che si possano descrivere.

Qui, potrei chiamarla “ancora” o “condizionamento” ma invece qui ad Alassio mi sento ispirato e non ho voglia di parlare di “psicologia” ma solo di apprezzare, insieme a te, le piccole cose che possono accadere quando nella nostra vita ci imbattiamo in qualcosa di bellissimo che ci accompagna da anni. Sai, quando ero piccolo i miei mi dicevano che non avrai portato mai nulla sino in fondo e così, ipnotizzato dai loro consigli ho fatto 12000 sport diversi, suonato numerosi strumenti…e anche cambiato più volte scuola (alle superiori)

…e invece c’è qualcosa che dura da anni ed è sempre rimasta al mio fianco…l’amore sfrenato per la musica che oggi si è trasformato in una passione bruciante per l’arte. So che ormai PsiNeL ha acquisito la sua identità di blog ma ogni tanto non mi dispiace scrivere dei piccoli post come questo, che poco c’entrano con il suo vero scopo ma che mi permettono di fare quello che fa la maggior parte dei blogger “scrivere i ca… propri” 😉 ma sono ancora più belli quando questi possono aiutare anche te, magari ad apprezzare le piccole cose della vita.

Basta poco! una serata fra amici, passare nei luoghi dovesei cresciuto e suonare la chitarra con cui hai imparato nonha prezzo. Tutto questo è un vero e proprio balsamo per l’anima che non ha prezzo… per cui, invece di consigliarti i soliti “esercizi di psicologia e sviluppo personale” voglio esortarti ad apprezzare le cose piccole che la vita, ogni giorno ti regala e ti ha regalato nel passato. Usa il passatocome riserva di risorse, vivi nel presente e pensa ad unfuturo grandioso 🙂

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psico-tecnologia: L’abilità fonda-mentale che NON puoi perdere…
Influenzare I Sogni Con Un’Applicazione Per Iphone? Esperimento Psicologico Di Massa
La “psicologia contro-intuitiva”…
Effetto riflettore: Perché a volte ci sentiamo sotto i riflettori?
4 Commenti
  • Grazie ragazzi:)

    si un bellissimo tuo compleanno ;)) dall'espressione impegnata penso che stessimo suonando "Creep"…

    …sempre pronto per una serata fra amici 🙂 se poi è musicale…ancora meglio :))

  • Grande Genna!

    Mi ricorda tanto un compleanno dove abbiamo suonato a tre chitarre :-))

    Cosa stavi suonando?

    Ti aspettiamo a gennaio per una serata musicale!

    Ciao
    Manuel

  • Grazie Mille Simo…

    sai orami il blog ha preso la sua identità ed è sempre un pò strano scrivere cose che "sembano banali" ma non lo sono affatto 🙂
    grazie ancora per l'apprezzamento..

    ps.
    è un peccato che nella foto non mi si veda del tutto 😉

  • Da lettore ormai assiduo del tuo blog, devo dire che questo post è uno di quelli che ho apprezzato di più ultimamente!
    Spesso è proprio l'attenzione alle piccole cose a rendere la vita fantastica e degna di essere vissuta: prendere un caffè con un amico, immergersi nella natura mentre vai a fare una passeggiata, aiutare qualcuno.

    Ciao genna e buone feste. 🙂

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK