Sviluppo Personale: “fare sport re-installa nel cervello il programma per restare magri?”

Ciao,

che l’attività fisica faccia bene al cervello non è una grandenovità. Decine di studi infatti provano sempre più laprofonda connessione fra mente e corpo. Uno degli studipiù recenti ed interessanti sulla chimica che lega cervellomente ci arriva dal Brasile dai ricercatori della UniversitàCampinas e riportato sulla rivista “PLoS Biology“. Inpratica i ricercatori hanno notato come l’attività fisicapossa restaurare alcune funzioni fisiologiche che sonominate dall’obesità.

Detto in parole povere chi è troppo grasso ha un vero eproprio disequilibrio chimico che impedisce ai “giustisegnali dell’appetito” di presentarsi nei tempi ordinari.In pratica, a furia di sregolare questo orologio chimicoattraverso numerose mangiate, i segnali che dal nostrostomaco (in realtà dal sangue) partono e dicono alcervello che “siamo sazi” diventano sempre menoregolari. Portando ad una vera e propria obesità cronicache è difficile da trattare con le normali diete.

Nello studio “brasiliano” i ricercatori hanno sottopostoalcune cavie con “questo disequilibrio chimico” ad unvero e proprio allenamento. Come ore di nuoto o diesercizio fisico continuato quotidianamente ed hannonotato come i livelli degli ormoni, responsabili appuntodel segnale di sazietà tendano a ritornare normali dopopoche settimane di allenamento. Non solo, anche il loroconseguente appetito diventava “normale”…effetto chenon è stato riscontrato nell persone normopeso.

Questo studio prova alcune cose interessanti: primafra tutte il fatto che l’orologio biochimico possa essereristabilito senza l’ausilio di farmaci. Secondo che framente mente e corpo sono la stessa cosa e terzo..chequando ti dicono “devi fare esercizio fisico per perderepeso” non lo dicono solo per farti consumare caloriema per ristabilire questo equilibrio (chiaramenteprima di questo studio non lo si sapeva ;-))…

Mens sana in corpore sano 😉 è un’aforisma che haattraversato i secoli… ed ha resistito alle più dureprove sperimentali… nella sua accezione moderna.Fammi sapere che cosa ne pensi e Buone eserciziofisico…

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia: “verbale o non verbale? questo è il problema” ;-)
Crescita personale: La sofferenza per crescere e migliorare?
Sbarco sulla Luna: impresa che ispira o complotto segreto?
Psicologia: “effetto placebo e condizionamento”
2 Commenti
  • Ciao "collega" ;-))

    non credo… certamente consigliano di fare esercizio fisico ma non penso che sappiano bene i meccanismi.

    Io, se fossi in loro, userei gli studi "sulle false memorie" che ho pubblicato qualche tempo fa 😉

  • ciao Genna,
    davvero interessante!
    ma usano già queste info nei centri trattamento obesità?
    collega 😉

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK