“fidarsi è bene?”

Ciao,

da anni diversi filoni dello sviluppo personale hanno affermato che “fidarsi è sempre meglio”..e questo semplicemente affidandosi ad un ragionamento di tipo logico: “fra fidarsi e non fidarsi conviene sempre fidarsi”. Ma non tutti sono dello stesso parere, in modo particolare, sono contrari tutte le persone che di base potremmo definire “diffidenti” e tutte quelle che hanno ricevuto delle delusioni in un certo campo.

Una ricerca apparsa su “Social Psychologial and Personality Science” e condotta da Nancy Carter e da Mark Weber della Università di Toronto arriva alla stessa conclusione: fidarsi è meglio e non solo… in pratica nello studio veniva chiesto a dei soggetti di fare un finto colloquio di lavoro. A metà dei soggettiè stato chiesto di mentire almeno 3 volte mentrel’altra metà era perfettamente onesta. Questi filmati venivano poi mostrati ad un gruppo di altri soggetti che dovevano valutare l’onestà dei candidati.

I candidati erano stati testati qualche giorno primaper determinare il loro livello di fiducia nel prossimo. Risultato: chi aveva un più alto livello di fiducia negli altri era anche più bravo a capire chi stava mentendo. Quindi al contrario di quanto ci si possa aspettare le persone fiduciose non sono ingenue, anzi hanno avuto un punteggio significativamente più alto di chi “si fida meno”…

…questo tra l’altro va contro il senso comune che spesso recita quanto le persone “sospettose” e quindi non fiduciose siano più brave a beccare i bugiardi…ed invece non è così 😉 Quindi in conclusione essere diffidenti nei confronti del prossimo è doppiamente svantaggioso: se da una parte ci impedisce di essere sereni, perché siamo li con il sospetto che ci possano fregare, dall’altra siamo anche “ciechi” alle bugie altrui.

Chissà, come mi capita spesso di dire, se l’effettocircolarità tipico degli aspetti psicologici vale ancheper questo studio. Cioè, se una persona si allenasse ad essere più fiduciosa diventerebbe più brava nello scovare i bugiardi?

Fammi sapere che cosa ne pensi lascia un commento.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Sappiamo davvero perché facciamo ciò che facciamo? Una ricerca psicologica…
Il “potere delle serie Tv” per la crescita personale
Manipolazione Mentale: “la memetica secondo Dan Dennett”
Nueromarketing: Intervista a Giuliano Trenti
6 Commenti
  • Patrizia –
    L'ho notato, leggendo il tuo ultimo post. Purtroppo ultimamente ho avuto poca disponibilità di tempo ed ho diversi tuoi post da rivedere con calma, come quello di oggi che farò.
    Purtroppo i miei ruoli sono abbastanza tanti e veramente parecchio in confusione quindi mi serve proprio approfondire.
    Complimenti per il tuo corso ed auguri per i prossimi, qui a Genova niente…..vero?
    Come al solito questa città è sempre piuttosto indietro rispetto alle altre!
    Ok, cari saluti.
    Patrizia.

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    @ Nunzio: grazie per il feedback

    @ Rino: ottimi consigli …grazie

    @ Ciao Maicol se sei appassionato degli argomenti che tratto puoi trovare un sacco di "chicche" usando il motore di ricerca. Proprio oggi sono tornato da un meraviglioso corso a Milano, ma tranquillo perchè presto ne terrò un altro.

    Allora ci sono un sacco di libric he posso consigliarti nel campo della PNL…qui, alla fine del post trovi una buona bibliografia.

    @ Ciao Patrizia…sono appena tornato da un bel corso per cui mi sento particolarmente bene 🙂

    Grazie
    Genna

  • Patrizia –
    Ciao. Fidarsi è una delle "emozioni", non saprei come definirla altrimenti, più tranquillizzanti che ci siano! Un po' si nasce più o meno fiduciosi ma la vita spesso ti mette davanti altre evidenze. Secondo me l'unica cosa da fare è scegliere di dare fiducia a chi ritieni se lo meriti, tenendo presente che potresti anche sbagliare!
    Sarebbe un Paradiso potersi fidare di molte persone.
    Infatti, quando ci sono interviste sul come e cosa si vorrebbe avere da altre persone, la fiducia è sicuramente si primi posti.
    Tutto ok? Salutoni
    Patrizia. Complimenti!

  • Ciao Genna, mi chiamo Maicol e sono un neofita della materia, da quando ho scoperto il tuo blog mi ha letteralmente ipnotizzato, è veramente molto interessante sopratutto xkè tocca anche i temi che più mi interessano come il mentalismo e ho visto che spesso citi Derren Brown (il mio idolo)… in futuro mi farebbe anche piacere partecipare a uno dei tuoi corsi, però prima vorrei chiederti se mi consigli qualche libro sugli argomenti trattati, per avere un minimo di base.
    Un saluto e ancora complimenti per il blog

  • Anche guru del calibro di Stephen Covey sostengono l'importanza della fiducia. In particolare in un ambiente in cui c'è fiducia si producono risultati migliori e più velocemente.

    La società attuale ci porta a demolire la fiducia nei confronti del prossimo, soprattutto di chi non si conosce.

    Ma in ambienti in cui ci si conosce, ad esempio in quello lavorativo, è bene cercare di fare il primo passo concedendo fiducia all'altro e cercando di abbassare le barriere, nonostante si nutrano dubbi sulla sincerità di alcune persone??

    Ciao
    Rino

  • ciao Genna..
    io sono una persona fiduciosa ma con l'esperienza di brutte situazioni mi fido molto di meno..
    sono d'accordo sul fatto che chi è fiducioso è bravo a beccare i bugiardi:)

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK