Comunicazione efficace: “pubblicità sky vs mediaset” ;-)

Ciao,

ultimamente si vede una pubblicità comparativa fra il mediaset premium e sky per quanto riguarda la “il calcio”…cioè a chi si accaparra i diritti del calcio e a chi li fa pagare meno. Ma sai che qui non parliamo di televisione ma di psicologia 😉 Per costruirla sono state utilizzate fini “armi della persuasione”…come abbiamo già visto per quanto riguarda la pubblicità “mediaset”… Oggi voglio farti notare la finezza linguistica e persuasiva con la quale termina lo spot in questione: ” comunque è libero di scegliere”.

Quindi, prima ti mostro che ci sono 2 offerte e che una delle due è nettamente più vantaggiosa. Poi che cosa faccio? ti dico che “sei un pirla se non passi a X?”..No..ti dico in modo, quasi innocente che “sei libero di scegliere”. Cioè non ti sto dicendo che DEVI, non ti sto dando il solito”consiglio da amico”… Che cosa presuppone un frame del genere?

Che sta a te scegliere se “essere libero o meno”. In realtà la frase ti dice che se non “cambi” non sei “libero di scegliere”…quindi ti stanno dando del pirla ma in modo indiretto ;-)E’ un simpatico meccanismo linguistico che ti mette difronte al tuo orgoglio di consumatore che “sa il fatto suo” perché è “libero di scegliere”…

Pensa al target a cui è diretto il messaggio: uno che segue il calcio non è una “donnicciola” (perdona lo stereotipo;)) a cui bisogna dire cosa deve fare. Anche perché ai maschi, in genere non piace che gli venga detto che cosa possono o non possono fare…ed odiano i consigli, visto che secernono testosterone quando possono risolvere “liberamente” da soli i loro problemi…è per questo, direbbero i coniugi Pears che non ci fermiamo mai a “chiedere indicazioni stradali” 😉

Quando un uomo trova “una dritta” da dare agli amici è un po’ come se quella opportunità l’avesse creata lui stesso. Dietro a quel consiglio c’è tutto il suo orgoglio di maschietto che ha scovato il luogo in cui “pescare” e che lo dice solo a pochi eletti. Per cui se dico ai miei amici che devono andare a pescare nel posto X loro non si sentiranno per nulla in dovere di farlo. Ma se gli dico “sai ho scoperto che in quella parte del lago si pesca da paura”… senza esortare in alcun modo la sua scelta avrò molta più probabilità che lui vada a dargli un’occhiata. Questa è la leva alla base ma…

ma c’è anche la leva linguistica della “libertà”. Dove se non capisco che “sono libero di scegliere” è come se, in qualche modo non fossi libero. Se mi ferma un vigile e gli dico di non farmi la multa è un conto (senza pensare all’effetto del “non”). Ma se gli dicessi “non so se lei è libero di chiudere un occhio”…è un po’ come se gli comunicassi che se non mi lascia andare lui “non ha potere”…cioè… “non è libero”. E’ una sorta di falsa scelta dove se mi lasci andare “sei libero di decidere” mentre se non mi lasci andare e mi fai la multa “non sei libero”.

Ok…adesso qualcuno potrebbe pensare: “dai Genna non mi dire che credi si siano fatti tutti questi ragionamenti prima di fare la pubblicità

ma certo che si…e anche peggio, visto che ci sono in ballo un sacco di soldi e che dietro quella pubblicità ci saranno di certo fior fior di esperti che studiano tutto in ogni loro particolare. E,anzi, ti dirò di più… quella pubblicità è sicuramente il frutto di tante altre “prove”, magari hanno visto quali frasi “convertono” (cioè trasformano il telespettatore in un utente sky o mediaset) in altri contesti prima di farci uno spot del genere.

Concludendo: se mi segui sai quanta arte persuasiva cipuò essere dietro alla più piccola pubblicità. Tutto quello che devi sapere per “difenderti” da questi trucchi è,molto semplicemente, conoscerli. Questo non significa che non ci cascherai, ma di certo ti “sveglierà” un po’ nei confronti di alcune tecniche linguistiche che possono essere “altamente insidiose”, soprattutto quando sono usate per farci sentire in qualche modo “meno liberi” 😉

A presto
Genna

Ps. nota anche l’aspetto visivo, guarda come il tizio che sceglie mediaset è leggermente più definito proprio per i colori che indossa…mentre l’altro ha una camicia del colore simile allo sfondo 😉

 

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Comunicare con potenza ed assertività
Comunicazione assertiva: “Come affrontare le autorità ed evitare le multe”
12 Consigli “Non Verbali” Per Una Presentazione Efficace
Neurolinguistica: Attento A Come Parli
13 Commenti
  • Non credo tutti voi d'accordo .. ma devo dire

    an arab … learn the languge :d
    thanks

  • questa di mediaset + ke comparativa è un ingannevole visto ke si dimenticano di dire un pò di cose…come ke 19.90 costa solo x ki sceglie la modalità easy-pay e pagando 39 euro anticipatamente

  • Sicuramente Sky e' molto piu' caro (quasi il doppio?)
    ma il servizio che ci offrono e' nettamente superiore

  • Pubblicità Mediaset Premium Contro Sky:
    molti clienti Mediaset Premium dicono di avere
    problemi durante le dirette calcistiche!

  • Avete visto la pubblicità comparativa Sky – Mediaset?
    E' una bella fregatura! Mediaset costa meno ma il servizio
    è nettamente inferiore

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Cavoli Coppi,
    non conoscendo il modo della paytv in Italia il questo punto di vista mi era proprio sfuggito.
    Grazie

  • Secondo me il senso di "libero di scegliere" non l'avete capito.

    Fino ad oggi le offerte mediaset prevedevano un pagamento di un tot per usufruire del servizio fino a giugno(offerta prepagata). Ora, invece, si tratta di un abbonamento vero e proprio, perciò dice "per sempre"!
    Perchè è richista una cifra per attivare l'offerta, una quota mensile ed una cifra per sospenderla.
    Quindi se non si disdice, l'abbonamento continua anche a luglio ed a agosto.
    Bel paccotto. Comunque liberi di scegliere.

  • Dal secondo 6 al secondo 8..ahahahahahahahahahahahahahahah:-)))

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    ahahaha…ho dimenticato lo smile…era ironica 😉

  • Al contrario Genna, hanno sostituito "nord" con efficiente! Come se fosse prerogativa del nord…

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Elisa,

    "il meglio del calcio" ;)) eh già sono proprio diabbbbbolici 😀

    Cavoli quindi al nord non ci sono Città efficienti?

    Ciao Amelio,
    si è davvero "un pacco" il fare leva su come "gli altri" non siano come noi. Dopotutto è una strategia efficace che hanno usato praticamente tutte le dittature della storia 😉

    Grazie
    Genna

  • Grande Genna….sta pubblicità l'ho notata anche io e l'ultima frase è quasi come se ti dicesse (se scegli sky dopo tutto quello che ti abbiamo detto sei proprio un'idiota XD )
    Noto con stupore che adesso non si pubblicizza piu' un prodotto ma si cerca di screditare la concorrenza 😀 Cambia il mondo cambiano anche gli spot

  • l'avevo notata subito questa frase… e ho colto anche la piccola differenza tra "tutto il calcio" e "il meglio del calcio", probabilmente nella loro offerta non sono presenti tutte le squadre… 😉

    e ieri sera al tg5, mi è sembrato di sentire una frase… ehehe spero di aver capito male io… servizio sul federalismo.. "saranno prese a modello una città efficiente, una del centro e una del sud" O_O

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK