Ebook: “Vota Rilassamento Dinamico” ;-)

Ciao,

sono trascorsi 2 anni da quando è stato pubblicato il mioprimo e-book: “Rilassamento Dinamico“. Un testo che ioritengo eccezionale …”ogni scarrafone è bello a mammasua” 😉 E’ il frutto di oltre 3 anni di corsi dal vivo…è lasumma di tutte le dispense che ho creato per i miei clientie di tutte le mie esperienze passate in questo campo.Tu l’hai acquistato? noooo? 😀 a parte gli scherzi… nonimporta se tu non l’hai ancora acquistato (che belli chesono i presupposti ;-)) oggi puoi redimerti! come?votandolo sul catalogo dei libri della Bruno Editore.

Il 18 settembre si ripeterà l’evento del Club degli AutoriItaliani della Bruno Editore e verranno premiati gli ebookche hanno ricevuto maggiori voti. In cambio ti regalo unacosa che, a dire il vero è già a tua disposizione in questanuova rassegna, ma che forse ti è sfuggita:

L’hai ascoltato? è un semplice esercizio per rilassarsi in3 secondi. E’ un’ottima pillola per farti apprezzare appienola potenza di una delle abitudini più salutari di questosecolo: “il rilassamento”. Vediamo da vicino quali possonoessere i vantaggi principali di fare un rilassamento delgenere tutti i giorni:

1) Diminuzione della risposta allo stress: lo stressè una costante del nostro secolo, questo per numerosimotivi. Ma forse non tutti sanno che l’aspetto peggiore dellostress negativo (eustress) è quello di cronicizzarsi in sordina.Cioè la gente non si rende conto che i suoi livelli di stresshanno superato la soglia, fino a quando non si supera,per l’appunto questa soglia. Fare un rilassamento di soli10 minuti al giorno può drasticamente diminuire questaprobabilità.

2) Rinforzo del sistema immunitario: direttamentecollegato allo stress c’è il complesso sistema immunitario.Da quando è nata la PNEI (PsicoNeuroEndocrino immuno-logia) si conoscono perfettamente i fattori che hanno lepeggiori conseguenze sul sistema immunitario…primo fratutti “lo stress”. Non sto scherzando, pare che lo stress siaanche fra le prime cause di attacchi cardiaci…mica “pizza efichi” 😉 In altre parole, fare un buon rilassamento tipermette di tenere in forma, non solo la tua mente maanche il tuo corpo.

3) Apprendimento e concentrazione: noi passiamotutta la vita ad apprendere… queste informazioni entranonella nostra testa e vengono stoccate in base ad un mucchiodi fattori, dalle conoscenze pregresse ai nostri interessi,credenze e valori. E’ stato dimostrato che meditare e starevolontariamente in una specifica zona di funzionamentocerebrale (le famose onde theta) è come fare un piccolo”defrag” delle informazioni. E’ un pò come se premettessimoal nostro “magazziniere interno” di fare spazio, catalogaree ripulire i magazzini della memoria. Questo ha un direttaconseguenza con la capacità di attenzione, di elaborazionee stocciaggio dei dati futuri.

4) Comunicare meglio: quando dico questa cosa neicorsi dal vivo la gente stenta a crederci 😉 La ricerca ciha mostrato che il fatto di trascorrere un tot di tempo algiorno in determinati stati di coscienza (lo studio riguardasempre le famose onde Theta…e qui anche le Alpha) facrescere una parte dell’emisfero destro che è adibito alriconoscimento della comunicazione non verbale altrui.E probabilmente sai quanto è importante questo in ogniforma di comunicazione efficace. Ma non solo! il fatto diessere più tranquillo e rilassato mette le persone che ticircondano in uno stato di serenità…permettendotiappunto di comunicare meglio 😉

Ok…chiaramente i vantaggi non sono finiti, manca tuttala parte sullo sviluppo personale 😉 Perché ti ho messo ivantaggi per farmi votare? perchè il concorso non è “votal’e-book che ti è piaciuto di più” ma vota l’e-book più utile!e visto che credo che questi 4 vantaggi ne valgano più chela pena ti chiedo gentilmente di darmi un voto ;-)Ecco come fare: vai sulla scheda di Rilassamento Dinamicoe clicca su “votazione clienti” (guarda l’immagine quisotto):

Ci clicchi sopra e ti appare una barra in alto dove poterdare un voto da 1 a 10… e il gioco è fatto 😉 E se vuoiseguire gli aggiornamenti del blog, iscrivi ai miei feed rssoppure seguimi dal tuo account di facebook.

A prestoGenna

Ps. se hai letto ed applicato il mio ebook e vuoi farmelosapere, scrivilo pure qui sotto fra i commenti …GRAZIEEEE 😉

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Comunicazione: E’ possibile leggere nel Pensiero..per davvero??
Comunicazione Efficace: “Esercizio di Storytelling”
Persuasione: “il potere della ripetizione”
Svelare le bugie: “5 leve per rivelare la paura di essere scoperti”
8 Commenti
  • Si è possibilissimo, come anche utilizzare un qualsiasi altro sottofondo musicale strumentale (privo di parole).

  • Ciao Genna' 1
    Ho acquistato da un pò di tempo il tuo ebook, anche se e da poco che lo utilizzio costantemente… ma cmq penso sia arrivata l'ora (come dici tu nell'ebook) di iniziare ad andare a livello "da solo" cioè senza l'aiuto del tuo ,seppur utilissimo, mp3.
    Detto questo ti chiedo se è possibile andare a livello da solo,quindi senza il tuo mp3 guida, ma con magari dei sioni [bineurali o non] per non essere disturbati da rumori esterni ecc…
    Attento una tua risposta , bye!

  • hai avuto anche il mio voto!
    Genna for president 😉

  • Grazie Doc 🙂

    con le tue parole "sono già salito un sacco" ;-)))

    Le testimonianze che portate non servono solo a me per "farmi bello", ma soprattutto servono ad incoraggiare le persone che hanno già tutti gli strumenti a disposizione ma che non praticano 😉

  • Grazie Patrizia 🙂

    Ps. la meditazione non serve a rilassarsi ed il "rilassamento dinamico" non serve solo a meditare 😉

  • ps:stavo dim enticando la cosa più importante, io il libro l'ho già votato ;-)))

  • Ciao Genna e ciao a tutti gli amici del blog,

    come tu già sai consiglio vivamente a tutti di provare "il regalo"(caso vuole che fino a ieri sera consigliassi questo audio-esercizio ad un amica), per me nella sua apparente semplicità è stato qualcosa di "magico",con questo esercizio e un altro (sempre presente sul blog)sono riuscito a risolvere un problema relativo ad attacchi di panico in un solo mese!!! (contro il parere di un professorone che aveva previsto tempi e costi improponibili)

    Fermo restando che le mie parole non servono a mettere in luce le capacità di Gennaro e la qualità del suo lavoro, queste già sono garantite dalla fiducia che riponiamo nei confronti dell'autore di questo blog, diversamente non saremo qui a leggerlo, giusto?
    Quello che mi chiedo è se 2 semplici esercizi sono stati in grado di fare tutto ciò…cosa sara in grado di fare l'e-book?

    Come ti ho sempre detto GRAZIE m'pare, non solo per i risultati che sono riuscito ad ottenere ma anche per la disponibilità, professionalità e la leggerezza che ti contraddistinguoino.

    "modalità seria off": non te ne salire troppo, mi raccomando ;-)))

  • Patrizia –
    Ecco fatto, votato. Anche se il libro non l'ho letto mi sono fatta una precisa idea positiva. Ecco perchè avrei desiderato leggerlo se fosse stato in versione cartacea.
    Comunque ho ricordato questo esercizio che nel vorticoso percorso delle giornate mi si era temporaneamente accantonato. Ho molti libri a questo riguardo che in un periodo migliore leggevo spesso. Ora il tempo è tiranno!
    Mi piace Stefano Mayorca che conosco ed ha scritto un libro molto bello. Ora fa un percorso un po' diverso.
    Anch'io amo sperimentare. Questo veloce esercizio del 3 sicuramente me lo devo imprimere a chiare lettere. La meditaz.richiede almeno 20 minuti…….ed io se sono stanca mi addormento………
    (la meditaz.non è solo rilass. e basta, si scoprono cose eccezinali ma se dormi….)Grazie di tutto e del e dei post.
    A presto.
    Patrizia.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK