Psicologia del Benssere: “essere felici è una scelta ed una abilità?”

Ciao,

quante volte hai sentito dire “non sono felice”? questosuccede perché la maggior parte delle persone è convintache la felicità sia una emozione come “tutte le altre” …e ineffetti la è…ma ha una differenza a cui pochi prestanoattenzione: la felicità è una emozione temporanea e dicui, noi, non siamo abituati. Come provano tutti gli studimoderni sulla psicologia del benessere, essere felici nonè uno “stato della mente” ma è una “abilità” 😉

Perché questa differenza con le altre emozioni? perché,il mio ed il tuo corpo (cervello e meccanismi compresi)sono gli stessi dell’uomo di 300 anni fa. L’evoluzione nonha fatto enormi passi in avanti in questo senso. Ma 300anni fa le persone dovevano far fronte a continui muta-menti di cui oggi non ci curiamo: carestie, guerre, malattiee tante altre sciagure che attraverso la scienza e latecnologia siamo riusciti a prevenire (nel bene e nelmale)…

ti faccio una domanda: secondo te, 300 anni fa era piùutile…per la sopravvivenza sviluppare l’espressione delleemozioni negative o di quelle positive? sicuramente quellenegative… in poco tempo dovevi essere in grado didimostrare che “stavi male”…che c’era un pericolo che ilposto era pericolante…ecc…ecc.. E’ per questo motivo cheNON sei abituato a vivere le emozioni positive, perchéquelle negative, da un punto di vista evolutivo sono piùperformanti.

Ma oggi, il 70% di quei pericoli non esistono più, mentreesistono sempre più “disturbi provocati” dalla incapacitàdi non riuscire a vivere le proprie emozioni positive. Nonsto parlando delle emozioni fasulle che ti vendono i media,come “la casa del mulino bianco” 😉 ma di saper gestire esoprattutto prolungare le emozioni positive… Mafortunatamente la psicologia del benessere ci vienein aiuto con le sue ricerche:

1) Sii grato: La gratitudine ha istintivamente da sempreattratto l’attenzione di filosofi, mistici e religiosi di tutto ilmondo. E, guarda caso, questi ci hanno proprio beccato…diversi studi dimostrano come, allenarsi ad essere gratiper ciò che ci accade nella vita sia una delle chiavi perraggiungere la “felicità personale”. E, come dice il titolostesso del post per “allenare la tua felicità”.

2) Esperienze: scegliere di acquistare esperienze invecedi oggetti. Anche questo aspetto è direttamente legato alletue scelte e ai tuoi comportamenti… Gli studi documentanoche per, essere più felici, è necessario acquistare delleesperienze piuttosto che degli oggetti fisici. Cosa difficilenel nostro mondo comandato dal “consumismo”, dove chiè di successo, possiede cose di successo…

3) Alla ricerca della felicità: in questo post ti riassumo10 consigli per essere felici, tutti dimostrati empiricamentee documentati dal Prof. Richard Wiseman. Ognuno di questiconsigli ha come comun denominatore il modificare le tueabitudini per scegliere di stare meglio…

I consigli non sono di certo finiti, dal ridere ogni giorno alloesercizio fisico… Ma perché ti sto raccontando sempre dipiù di questo “genere di atteggiamento mentale?”…perchéuna delle convinzioni più deleterie è credere che la felicitàsia dipesa dall’esterno. Da cose che ti devono accadereaffinché tu possa sentirti felice…bene…le cose non stannoassolutamente così. Essere felici è un allenamento cherichiede costanza… bisogna saper generare emozionipositive…saperle riconoscere e ricordarle…e soprattutto,per avere una vita ricca…saperle comunicare etrasferire agli altri (il passaggio più difficile).

Fai un esperimento, prendi un foglietto di carta ed ognisettimana applica un consiglio che trovi qui sul blog. Suquel foglietto segna, su una scala da 1 a 100 quanto tisenti “felice” in quel momento. Ed ogni settimana, dopoaver applicato uno dei consigli (come ad esempio quellodi essere grato) – rivaluta il tuo stato da 1 a 100. Falloper almeno un paio di mesi e poi…se ne hai voglia…vieniqui sul blog e fammi sapere se sei diventato più bravoa “scegliere di essere felice” 😉

Come sempre fammi sapere se ti piace, lasciandoun commento qui sotto e se ti piace il blog, seguilo daifeed rss oppure dal tuo account di facebook.

a prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Corso di Rilassamento in Sicilia ;-)
Crescita personale: “perchè una pratica invece che la tecnica?”
PNL: “termini generici per la creatività”
Comunicazione Efficace: “comunicare con più precisione”
5 Commenti
  • Ciao Gennaro,
    scusa per l'invasione, non pensavo potesse essere un problema. Hai fatto bene a farmelo notare. Ti seguo poichè penso che il tuo sia uno dei blog più utili e più completi del settore. Buon lavoro…
    Francesco

  • Grazie Elisa,
    la gratitudine è tutta per te 😉

  • Ciao Entradentro,
    sono contento che ti piaccia l'articolo e ti chiedo di evitare di inserire link in questo modo. Basta quello che hai sul nome…anche se il link è alquanto pertinente 😉

  • Ti avevo già fatto la standing ovation sull'altro post… e adesso non so più che fare per dimostrarti sempre maggior apprezzamento per questo tipo di articoli 😛

    Non ho problemi ad essere felice in genere, mi viene già di carattere da applicare tutto quello che tu consigli (a parte l'esercizio fisico, che in effetti spesso rimando..) e quindi posso ben capire e confermare l'efficacia dei tuoi consigli!

    Probabilmente io non sarei stata in grado di individuarli e farli quindi diventare un metodo… d'altra parte… a ognuno il suo lavoro! 😉

    Ti sono GRATA per questo utile promemoria 😉

    felice giornata Genna

  • ciao Gennaro,
    bello questo articolo.
    Essere felici è una scelta e una abilità e se può aiutare qualcuno allego la mappa semplice della felicità: http://entradentro.wordpress.com/2010/05/18/la-mappa-semplice-della-felicita/
    grazie per l'ospitalità.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK