PNL: “Come usare la PNL per le decisioni importanti”

Ciao,

è nel momento delle decisioni che si forma il tuo destino,dice Anthony Robbins…ed ha perfettamente ragione ;-)Oggi vedremo un modo per prendere decisioni importanti,cioè che hanno al loro interno molte variabili, utilizzando lesottomodalità della PNL… Tempo fa ti avevo raccontatoil processo standard, ma quello che ascolterai tra poco èun metodo poco conosciuto..ideato da Steve Andreas perriuscire a “vedere il quadro completo della situazione” emigliorare sia le decisioni che dovrai prendere e siaapprendere dalle decisioni passate…

L’hai ascoltato? come avrai notato si tratta di una verae propria “bomba” piennellistica…diversa dal concetto di”muscolo decisionale alla Robbins” 😉 Invece di allenarsi aprendere decisioni, questo esercizio ti permette di avereuna “visione globale”…di elaborare in parallelo quegli stessiprocessi che normalmente avverebbero in serie…cioè unoalla volta. Rappresentarli contemporaneamente ti permettedi allargare la cornice-problema, facendo un “saltometa” che può ispirare e migliorare il processo decisionale.

Ecco i 4 passi per svolgere l’esercizio:

1) Decidi di decidere: trova una decisione importanteche dovrai prendere e creane una rappresentazione il piùcompleta possibile. Cioè che contenga elementi visivi,auditivi e cinestesici… quando hai la tua rappresentazionecompleta, fagli una “fotografia mentale” in modo da poterlaricordare facilmente.

2) Trova gli elementi importanti: quali sono gli aspettipiù importanti di questa decisione? quali sono le persone ele convinzioni legate a questa decisione? Prendi i primi 6elementi che ti vengono in mente e crea per ognuno unarappresentazione completa (come hai fatto prima). perpoterti aiutare, usa carta e penna, ed assegna ad ognirappresentazione un nome.

3) Metti in cerchio i 6 elementi: metti le 6 rappresenta-zioni in cerchio (come vedi nella figura qui sotto) e lascia alcentro un cerchio vuoto, delle stesse dimensioni dei 6 che locircondano. Appena riesci a vedere tutti e sei gli elementi eil cerchio vuoto…riempi quello spazio con la primarappresentazione ed osserva attentamente che cosa accade.

4) Osserva: quello che succede…i cerchi inizieranno adinteragire fra di loro. Qualcuno inizierai a vederlo megliomentre altri peggio. Alcuni potranno modificare altri e fartivenire in mente nuove prospettive a cui prima non avevipensato. Anche in questo passaggio è utile avere a portatadi mano “carta e penna”. Ripeti il processo più voltecambiando gli elementi in base alle “intuizioni” ricevutenegli esercizi precedenti.

La visione di insieme che si ottiene attraverso questoesercizio è davvero fenomenale. Ma non è così semplice daapplicare vero? tutte le volte che lo propongo in aula c’èqualcuno che dice: “ma io non riesco a vedere tutto insieme”…oppure “non riesco a creare la immagine completa”..ecc..evita di preoccuparti! tu limitati a farlo… la tua mentecambierà immagini, ti farà pensare ad altro ecc…ecc…tuvai avanti lo stesso! Le immagini sono rapidissime e tibasta vederle anche solo per mezzo secondo per poterottenere risultati straordinari 😉

Nonostante sia fondamentale “allenarsi a prendere ledecisioni” nella vita… proprio come insegna il buonTony Robbins, la ricerca lo ha provato… le decisioni preseinconsciamente sono spesso più accurate. Questo esercizioserve proprio a dare un’occhiata a questo”processo inconscio” 😉

Fammi sapere che cosa ne pensi. Tu sei riuscito afare l’esercizio? e ti ha già dato nuove intuizioni? lascia iltuo parere qui sotto e se ti piace, lasciando un commento.Se ti piace il blog, seguilo dai feed rss oppure dal tuoaccount di facebook.

A prestoGenna

Ps. l’esercizio è tratto dai testi e dalle ricerche diSteve Andreas.

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Ipnosi: condizionamento oflattivo ipnotico
Psicologia della Truffa: 7 modi per evitare di essere truffati ;-)
Smascherare le Bugie: Analisi della credibilità per professionisti
Non verbale: “la presenza degli altri modifica lo sguardo”
8 Commenti
  • Ciao Pax,
    grazie mille per il tuo feedback dettagliato 🙂
    Genna

  • salve genna..ho fatto questo esercizio ed ho notato che più che gli elemnti interagivano tra loro più io mi sentivo bene…pensa che dovrei fare una scelta di cambio lavoro….cioè ritornare a fare quello che facevo un tempo,anche se ora ho una attivià improprio che va benissimo ma che come tu sai c'è molto più da pensare.e se fino ad ora non ho fatto il passo è perchè a volte lasciare una strada ottima dal punto di vista economica,per una normale ti fa molto esitare.penso proprio che è arrivato il momentoanche se già lo sapevo.

  • Ciao Redy,

    è un ottimo passo il fato che tu ti sia reso conto da te che… bisogna sempre assumersi la responsabilità delle cose… nel limite del ragionevole, il che significa evitare di incolparsi ma responsabilizzarsi 😉

  • Ciao Anonimo,
    si è assoultamente offtopic…ma vai tranquillo, anche se il tuo commento è un pò spinto 😉

    Non c'è nessunissimo problema ad avere piacere nel darlo 😉

  • Buon giorno Genna.
    Davvero interessante questo esercizzio! Mi viene da fare una associazione automatica tra il tuo esercizio ed alcune meditazioni che ho fatto; le quali appunto tendono a farti vedere eventuali problemi o difficoltà in maniara staccata, visualizzando più situazioni, e dando la posibilità all'inconscio di attivarsi per il suo vero e fondamentale scopo.
    Io sono appena stato lasciato dalla mia ragazza, e stò capendo che tutto quello che è successo dipende dai miei schemi mentali acuisiti che non appartengono al mio vero essere e limitanti per la mia falicità di coppia. Sono sempre più consapevole che non si può dare agli altri la responsabilità della nostra felicità.
    Scusa se mi sono dilungato, ottimo esercizio. Grazie, persone come te non fanno solo un lavoro ma più di una missione. Con stima e riconoscenza ti saluto.

  • Caso clinico o no?!? Capisco che questa non è una seduta da uno Psicologo quindi forse non è il luogo, né il caso. Ma… Parlando di "sviluppo personale" (forse per come lo intendo io), di "equilibrio", tra Egoismo e Altruismo, perché no?!

    E' da un po' che ho strani (per me) sogni e fantasie… In particolare, nell'ultimo periodo, è come se il "DARE piacere" – anche sessualmente – mi appaghi, TANTO QUANTO IL RICEVERLO, letteralmente!!! Ora non entro nei dettagli ma… Questa cosa può nascondere dei "problemi", "disequilibri"? O sono solo seghe mentali??

    Perché, l'ultimo sogno mi ha un po' spaventato: in pratica sono venuto solo praticando sesso orale ad una ragazza! Scusa se sono inopportuno e cancella pure questo post se non è in linea col resto. 😉

  • Ciao Elisa,

    eh già è proprio una "brutta dipendenza" ;-D

    Pare proprio che sia così, le decisioni migliori le prendiamo inconsciamente… ed è per questo che la tua intuizione è corretta: più sei equilibrata e più puoi avvallerti della tua mente inconscia per decidere 😉

    C'è solo un modo per disintossicarsi… seguirmi tutti i giorni fino a quando non ti stufi 😉

    Genna

  • Buongiorno Genna e buon inizio di settimana! 🙂

    non sono riuscita a stare lontana dal blog, brutta cosa le dipendenze 😉

    Le scelte più importanti (e migliori) prese nella mia vita le ho prese tutte a istinto, un pizzico buttandomi, e senza pensarci troppo.

    Ultimamente purtroppo mi manca un po' quel coraggio/incoscienza… proverò a seguire questo tuo post, anche se credo che mi sarebbe più utile a questo fine ritrovare l'equilibrio di cui parlavi nel post di sabato 🙂

    che blog ricco e completo! come si può disintossicarsi? 😉

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK