Metereopatia: “6 passi per gustarsi la primavera al 100%”

Ciao,

uff…l’Italia è assolutamente sottosopra a causa del tempo. Non solo l’Italia, lo vedo nel mio studio tutti i giorni, il tempo influenza il nostro stato d’animo…e questa non è assolutamente una novità. Ci sono persone che amano il tempo grigio, altri il sole ed altri credono che il tempo atmosferico non abbia alcuna influenza su di loro. Fortunatamente lo sviluppo personale ci viene in contro e ci mostra 6 passi che derivano da studi sul Mindfullness.

In pratica si tratta di prenderti del tempo per te per meditare e rilassarti…e in questo modo partire da uno stato interiore migliore per goderti al massimo la bella stagione che ormai è alle porte. I 6 passi che leggerai fra poco sono stati sviluppati da Jonathan Kaplan. Uno dei presupposti per seguire questi passi e che tu svolga una qualche attività di meditazione e rilassamento.

1) Nota tutti i cambiamenti che avvengono in te e che, secondo te sono causati dal cambiamento di stagione. Nota le cose sensoriali e reali, non i tuoi pensieri o le tue emozioni…ad esempio puoi notare gli odori che cambiano oppure che il vento inizia a cambiare di temperatura,ecc…ecc…

2) Legato al punto precedente è quello di, uscire di casa, fare delle passeggiate e percepire le sensazioni che il tempo ti da. In questo periodo ci si può godere un po’ di sole sulla pelle…ecc…ecc… La differenza fra il primo ed il secondo punto è che il primo lo fai in “meditazione”mentre il secondo lo fai all’aperto.

3) Praticare la gratitudine…ormai lo sai, essere conscio delle cose di cui sei grato ti permette di sentirti meglio. Sii grato per la nuova stagione che sta arrivando;non sto dicendo che devi fare rituali strani o celtici di celebrazione della primavera (a meno che non ti piaccia farli) ma semplicemente scrivere su un quadernino o portare alla mente durante le tue meditazioni, le cose di cui sei grato che sono anche legate al cambio di stagione.

4) Prendi consapevolezza se il tempo atmosferico ti piace oppure non ti piace. E quando lo sai, pianifica come vestirti in base alla giornata, tenendo conto che non fa ancora così caldo per uscire in maniche corte… a casa mia si dice che “prendere il sole con i mesi …che hanno la R… fa venire il raffreddore”.

5) Pratica il rilassamento a livello fisico, non solo mentale, perché i cambi di stagione hanno l’effetto di intesire la nostra struttura muscolare e scheletrica. Se sei un “meditatore avanzato” sai di essere in grado di meditare senza rilassare necessariamente il tuo corpo. Fallo comunque e osserva se la cosa ti piace oppure no…ma ti assicuro che sentirai degli enormi benefici.

6) Per finire osserva quali sono i tuoi pensieri,emozioni e soprattutto giudizi sul tempo atmosferico. Ti senti meglio se c’è una giornata di sole? come ti fa senti rivedere la luce ed i colori che cambiano? Lo so sembra banale ma non è così, spesso siamo talmente occupati dalle nostre routine che ci dimentichiamo di osservare quanto è bella la natura che ci circonda e come cambia con il tempo…

Adesso ragazzi vado a farmi una passeggiata e a provare i consigli che ti ho appena lasciato. Adoro la primavera,anche se è “fragile” (come dicono le Vibrazioni)…ed è proprio per la sua “fragilità” che è meraviglioso fermarsi ad osservarla fuori e dentro di te… Resta nei tuoi sensi e dividi la realtà reale dalle “seghe mentali” e vedrai che la primavera sarà una stagione speciale!

Fammi sapere se ti piace, lascia un commento qui sotto ti piace il mio blog, seguilo dai feed rss oppure dal tuo account di facebook.

a presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
CBM: Come modificare la “percezione del mondo …con un gioco”…
Musica e Psicologia: “Chi ascolta musica comunica meglio?”
Come migliorare le relazioni con la mentalizzazione …”pensandole”…
Cambiare il carattere… è possibile?
9 Commenti
  • Patrizia –
    Ohhh! che bello avere una guida per tutte queste belle sensazioni che quasi tutti sappiamo e non mettiamo mai in pratica. Questa è saggezza! Meglio quelli che non lo sanno e lo fanno senza saperlo. Ero proprio piiiiiccola quando c'era la tramontana ed io sentivo un gran malessere poi crescendo mi son detta che ci doveva essere un mitivo se lo faceva solo a me e SEMPRE la tramontana! Intanto anche a casa mia (sarà la Liguria) si è sempre detto che con i mesi con la R viene (anche la bronchite) e io ancora adesso ci faccio caso.
    Strana la cosa del guardare e non vedere se non sei consapevole e questi punti che hai scritto ti fanno da pro-memoria (mettiamoceli in tasca). Io passo davanti al mare e non so mai se è calmo o no. Quando qualcuno me lo chiede faccio una figura barbina!!!!!!!! Tanto che la AMT trasporti mi manda una mail quando la Nave/Bus non va, così prendo il treno o l'auto. Questo per dire che non ce ne accorgiamo ma siamo diventati refrattari (parola adatta?)
    Come sarebbe che il punto 1) va fatto in meditazione se devo notare le cose sensoriali? Scusa non ho capito bene ….
    A parte il fatto che….. ora le 4 stagioni ci sono tutto l'anno… un giorno è inverno, uno estate, uno autunno e uno primavera, indovinala grillo, un giorno geli e l'altro sudi!!!!!!!!
    Comunque rimbocchiamoci le maniche e SENTIAMO questa primavera anche se non c'è.
    Infinitamente ><<<grazie.
    Patrizia.

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ahahahah…e li non ci sarebbe
    più scampo :)))OOOO

  • non dirlo troppo in giro…
    potresti scatenare un orda di medici furiosi armati di pubmed ed elettrobisturi ;-)))

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao a tutti :)))

    @ Elisa: ti voglio sempre felice ;-))) Questo mi ricorda un pò "man in black 2" dove c'è la tipa che quando piange…piove… sei tu? 😉

    @ Doc: certo "evidenze scientifice" intendo che ci sono degli studi…in nessun campo dove è implicato l'essere umano come oggetto di studio si può davvero parlare di "evidenze scientifiche"…ma solo di applicazione del metodo scientifico all'essere umano…medicina compresa ;-))

    Genna

  • Scusa Genna se mi intrometto, ma credo ci siano evidenze scientifiche in tal senso, ci saranno degli studi che mettono in relazione alterazioni climatiche e patologie (ibd,les,psoriasi, psicopatologie) sensa pensare alla possibile correlazione con dei ricordi ancestrali dettati dall'evoluzione, o forse sbaglio?
    credo che il tutto non sià soggettivo ma solo espresso in maniera diversa da persona a persona.

    ps.Brava elisa mi piace la visione elisocentrica del moondo 😉

  • secondo me un po' influisce…. qua da me per due mesi pioggia vento e freddo :s e mo cavolo se voglio la primavera, sto maltempo mi mette giu', mi intristisce, quando invece e' una bella giornata di sole e caldo il mio umore cambia eccome, anche quello della mia iguana ahha 😛
    Daniela

  • …semmai è il tempo che è elisopatico! 😉 quando sto al meglio, spesso c'è il sole! 🙂

    buona passeggiata!

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Alberto,

    si…secondo me non si tratta solo di "convinzioni". La pelle è l'organo di senso più esteso e di certo reagisce ai cambiamenti climatici, chiaramente, se uno sta bene "sta bene" in qualsiasi stagione. Ma se uno "sta vacillando" una pessima giornata può dargli il "colpo di grazia".

    Grazie
    Genna

  • Alberto Consoli
    Rispondi

    Ciao genna,
    complimenti bel articolo come sempre 🙂
    Ma secondo te veramente qualcuno è influenzato dal tempo? Io ho sempre pensato che fossereo dei meccanismi mentali installati magari fin da piccoli dai nostri pari, o diciamo una convinzione negativa che al brutto tempo ci fa subito reagire con comportamenti negativi!
    Che ne pensi?
    ciao

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK