Psicologia e Musica: “dimmi cosa ascolti e ti dirò chi sei” ;-)

Ciao,

ti è mai capitato di giudicare qualcuno per la musica cheascolta? i gusti musicali così come altre tendenze delloanimo umano possono rivelare molto sul tipo di personache hai davanti. Questa è la conclusione al quale sonogiunti Jason Rentfrow della University of Cambridge eSam Gosling della University of Texas, i quali si sonodivertiti a fornire un test che correlasse i gustimusicali con i tratti di personalità.

I ricercatori hanno fatto ascoltare le 10 canzoni preferite di alcuni partecipanti allo studio, ad un gruppodi “giudici esterni” (estranei che non sapevano a chiappartenessero le palylists). Questi hanno azzeccato conuna discreta precisione alcuni tratti di personalità deipartecipanti, come: apertura mentale, l’estroversione ela loro indole creativa…(alcuni riferiti al famoso testdel “Big Five“). Le caratteristiche musicali che, secondoRentfrow veicolerebbero meglio la personalità sono:tempo, ritmo e testo.

Ecco i loro risultati su alcuni generi musicali:

1) Musica “intelligente e sofisticata”: come lamusica classica o il jazz erano correlati con un alto QI(non QE) e con una maggiore propensione agli aspettirazionali ed intellettuali della vita.

2) Facili da ascoltare (orecchiabili): qui si parladi musica country ma noi possiamo fare un parallelo conla nostra musica leggera. Questi si correlavano con unamaggiore onestà ed apertura. Sono più convenzionali econservatori….sono persone semplici ma non stupide…persone che evitano la complessità.

3) Opera: la passione per l’opera correla con tratti legatialla melanconia. Steven Stack, psicologo della WayneState University nel Michigan afferma che “appassionatidi opera sono 3 volte di più inclini al suicidio in caso didisonore famigliare…e questo non è dovuto allamadama Butterfly 😉 (sarebbero gli inclini allamelanconia che ascoltano questa musica e non la musicaa renderli tali).

4) Havy Metal e Hard Rock: secondo il ricercatorechi ascolta questa musica è più timido della media.Ma devo assolutamente difendere la categoria che ioadoro con uno studio che dice altro …ad esempio chechi ascolta questo genere di musica è più intelligente.(cavolo non riesco a trovare il riferimento bibliograficoquindi se vuoi credimi ;-))…

5) Musica elettronica: gli amanti di questo generesono più impulsivi ed estroversi, di quelli visti prima.Sbottano più facilmente e sono più inclini a dire le cose”senza pensarci”…

Piccolo disclaimer personale: se mi conosci di personasai che “mi ritengo un muiscista” e per anni ho solo edesclusivamente ascoltato alcuni generi musicali. Peròcrescendo i miei gusti si sono ammorbiditi ed ho iniziatoad apprezzare altri generi musicali. Per cui credo chein questi dati sia davvero importante conoscere l’età ele competenze musicali degli ascoltatori. Ad esempioadoro entrambi questi gruppi…

Sono pazzo? forse si 😉 Fammi sapere cosa ne pensi,lascia un commento qui sotto e se vuoi seguire e sostenereil blog iscriviti ai miei feed e/o seguimi su facebook.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
ipnosi e autoipnosi: registrare le induzioni ipnotiche è utile?
Trainer e “Truffe”?…Dr. Latourette…sarà Vero?
Psicoterapia Breve: “piatto ricco…mi ci ficco” ;-)
le vacanze per sempre?
5 Commenti
  • Per Elisa again: touchè! Evidentemente anch'io non sono lineare, meglio: non rettilineo (tra l'altro, anche quando scrivo, amo gli ossimori e i giochi di parole). Siamo entrambi un accordo di contrari, come l'archetto e la corda del violino. L'importante che il suono non sia stridente…
    Nike

  • Nike 🙂
    George Michael, Sade, Alicia Keys, Miles Davis, Cafe del Mar… abbiamo decisamente gusti simili 😉

  • Ciao Genna. Io sto un po' con Elisa (in senso 'pop' intendo), aggiungendovi George Michael, Sade, Lisa Stanfield e Alicia Keys… Ma mi piacciono pure, da un lato Miles Davis e Marcus Miller, dall'altro i Massive Attack e i Portishead, dall'altro ancora Marion Meadows e Craig T. Cooper (se non li conosci va' su YouTube) e, perchè no, Aaliyah e Rihanna. Per non parlare di Cafe del Mar e Hotel Costes… Ho preso solo qualche fior da fiore, ma ora dimmi: sono introverso o estroverso, in o out?
    By Nike

  • E chi invece ascolta un po' di tutto?
    Voglio dire nel mio Ipod si possono trovare Led Zeppelin, the Who, Stefano di Battista, dave Brubeck, Einuadi, Coldplay ed anche qualcosina di Madonna!

    mi sà che dovrebbero fare una classe a parte per quelli come me 🙂

    P.S: grazie ancora per i consigli su Ekman, stò leggendo un altro suo libro e sono sempre più utili!

  • Credo di stare prevalentemente tra la 1 e la 2 🙂 con un pizzico di 4 🙂

    La maggior parte delle canzoni che mi porto in giro sono di
    -Norah Jones
    – Dido
    – The Police
    – Jackson
    – Giorgia
    – Venditti
    e poi un po' di canzone italiane miste,
    un po' di jazz (gli artisti più famosi)
    e qualche pezzo metal (melodico però).

    Anch'io non sembro avere una personalità del tutto lineare ;P

    Buona giornata 🙂

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK