Psicologia e Internet: “dimmi come usi Facebook e ti dirò chi sei” ;-)

Ciao,

ricordo ancora la prima volta che un amico mi disse “saiho conosciuto una tipa su internet e ci siamo innamorati”…ti parlo del 96…l’ho guardato e gli ho detto “ma daiiiilascia perdere ste cose” 😉 Oggi che parte della mia vitaè online, mi rendo conto che internet non è altro che un”mezzo di comunicazione“…anzi il più potente mezzo dicomunicazione. Questo non significa che ti consigli dicercare le amicizie online 😉

Un gruppo di ricercatori Leman Tosun e Timo Lajunenhahanno indagato la personalità di alcuni soggetti utilizzandoil famosissimo test di personalità di Eysenck. Questo testdivide le persone in 4 grandi categorie: estroversione,introversione, nevroticismo e psicoticismo. Prima hannosomministrato il questionario di personalità (questo è ilsuo vero nome e non “test” ;-)) e poi hanno chiesto comeutilizzavano internet per mantenere le relazioni sociali.

Chi è risultato essere più estroverso usano internet percementare e mantenere le loro amicizie (offline). Mentrechi è risultato essere più “psicotico” tende ad utilizzareinternet come sostituto dei rapporti reali. Infine i soggettiche sono rientrati fra i “nevrotici” non hanno alcunapreferenza significativa nel campo della comunicazioneonline. Ahahah…scommetto che ti stai già preoccupandodi sapere tu “in quale stile rientri” 😉 evita di chiedertelo,noi siamo tutto, in base al contesto…

e nel contesto del “mio titolo” …cioè facebook chiediti perquale motivo intrattieni relazioni li sopra. Ti faccio unesempio, io lo uso soprattutto per il blog, perché so chepuò essere un buon modo per accrescere la visibilità deimiei contenuti. Però, quando ad esempio inizia a piacermiuna persona inizio anche ad usarlo come mezzo più intimo.Anche se di “intimità” su quel Fb ce n’è ben poca ;-)La cosa più importante è non scambiare le cose…

…con il “non scambiare le cose” intendo: anche se puòsembrare una soluzione comoda quella di starsene a casaa “intrallazzare sulle chat”…secondo me non funziona. E,ancora peggio, rischia di farti perdere quelle abilità socialiche solo la realtà esterna ti può insegnare… Per cui esci,muovi il culo, incontra gente…se non sai come fare la cosapiù semplice è questa: iscriviti a qualche attività comune,la palestra, la piscina, i circoli, ecc…ecc… Il modo èzeppo di opportunità 🙂

Fammi sapere che ne pensi, lascia un commento qui ese ti piace il mio blog, seguilo dai feed rss oppure dal tuoaccount di facebook.

a prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Sviluppo Personale: “4 spunti per tornare a lavorare…dopo le ferie”
Comunicazione efficace: il litigio come maestro di strategia ;-)
Cold Reading: leggere nel pensiero con un’accuratezza dell’ 80% :-O
Sviluppo Personale: “il gusto delle cose”
4 Commenti
  • Ciao Felix,

    un bell'esercizo è esercitarsi a "non dire nulla". Metti una sveglia e per 2 o 3 minuti parli a raffica, ad alta voce senza pensare a quello che stai dicendo.

    La formulazione del linguaggio è inconscia…per cui è giusto che si alleni l'inconscio a produrre "frasi intelligenti" e non la coscienza 😉

  • Ciao Daniela,

    bhe…penso che essendo un internet un "mezzo di comunicazione", se vivi in un posto lontanto o piccolo…o comunque lontana da "gente della tua età"…allora usare internet è sacrosanto 😉

  • Sono iscritto su facebook, ma praticamente lo apro raramente: le persone o gli amici che non sento tramite sms, msn o telefono, continuo a non sentirle anche se sono tra i loro contatti di facebook! 🙂
    E poi ovviamente anche tramite chat anche le conversazioni non hanno quello stesso contenuto informativo che avrebbero dal vivo, anche se a volte magari riflettendo su ciò che di cui si sta parlando si riescono a trovare parole o frasi più "significative".
    Ragionando proprio sul fatto che non poche volte si riesce ad organizzare meglio un pensiero per iscritto, quale potrebbe essere un esercizio che aiuti a formulare meglio ciò che si sta dicendo a voce? Non so se sono stato chiaro 😛

    Felix

  • hai assolutamente ragione bisogna vivere il mondo reale non quello virtuale :s anche se a volte si conoscono persone straordinarie 🙂 a me ti diro' un po' m ha aiutato, qui dove sto io la maggior parte delle persone son ultrasettantenni ahhah e io c ho 25 anni 😮 chissa che sara' di me 🙂 ahaha
    Daniela

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK