PNL: metaprogrammi e linguaggio di influenza…

Ciao,

oggi ti parlo dei “metaprogrammi” della PNL…sai che cosasono? si tratta di scorciatoie di pensiero che sono utili daconoscere quando vogliamo “osservare” in modo rapidoil comportamento delle persone. Probabilmente oggi tiaspetti un audio…ma non ne ho avuto il tempo, ti assicuroche se leggerai questo post fino alla fine potrai trarne dellebuone dritte 😉

Questi “metaprogrammi sono generalizzazioni sulcomportamenti delle persone ma qualcuno e, nello specifico”Shelle Rose Charvet” ne ha tratto qualcosa di più.. facendoanche ricerche interessanti. Ha scoperto che queste”descrizioni” possono essere ricalcate verbalmente perpoter aiutare le persone ad essere “più motivate”…oppure per entrare in rapport …e guidarle…l’autrice lo hachiamato linguaggio di influenza ;-))

Se non ci hai capito niente.. tranqui.. ora con gli esempidiventerà tutto più chiaro. Sono certo che se conosci laPNL sai già un sacco di cose, ma se non hai mai visto illavoro della Charvet vedrai che ci sono un molte nuove”chicche”;-) Voglio analizzare per bene, per ora, solo unmetaprogramma…il più noto…. Ti assicuro che il semplicericonoscimento di questo potrà raddoppiare la tua abilitànell’entrare in rapport con i tuoi clienti.

Metaprogramma direzione: Verso e Via da…

è il più famoso 😉 che indica in quale direzione vanno perla maggiore le persone…e che cosa le motiva… Vanno versoqualcosa …oppure si allontanano da qualcosa? Le personeche sono maggiormente “verso” sono orientate all’obiettivo.Sono motivate dai risultati, dal conseguire…ecc.. Spesso illoro modo di fare le cose risulta essere “superficiale” agliocchi degli altri perché non si fermano a ragionare suglieventuali rischi e problemi.

Chi è maggiormente “via da…” è l’opposto. E’ motivatodall’evitare qualcosa quindi spesso dalla “paura” di caderenei tranelli. Si attivano quando ci sono problemi e cose daevitare piuttosto che obiettivi da raggiungere. Per questosono degli ottimi controllori e in alcuni contesti sono moltobravi a sottolineare “quello che non va”. Ma al contrariopossono avere grossi problemi con il raggiungere i loroobiettivi e gestiscono male le priorità.

Ecco questa è la descrzione, chiaramente è tutta una supergeneralizzazione ma molto utile perché se vuoi motivare untuo collega…ti basta capire in quale direzione va…edadattare il tuo linguaggio al suo modo di “vedere le cose”.Ti mostro una conversazione “distonica tipo”…cioè in cuile due persone parlano usando due “stili diversi”:

Domanda: “perché hai scelto questo lavoro?”:Verso: “Voglio diventare un dirigente e comprarmi tuttoquello che mi passa per la mente. Far stare bene la miafamiglia e la gente che mi circonda”.Via da: “Perché quello precedente non mi piaceva. Poi hobisogno di dare delle sicurezze alla mia famiglia”.

Linguaggio Verso: chi è verso utilizza frasi brevi e veloci,non ha il tempo di parlare, deve raggiungere qualcosa.Il linguaggio di influenza, cioè per ottenere la sua attenzione:avere, ottenere, conseguire, raggiungere, prendere, conquistare, ti permette di, puoi prendere X, otterrai questo e quest’altro, mira e spara.

Linguaggio Via Da: è più prolisso, uitilizza frasi piùcomplesse rivolte alla risoluzione o all’evitamento di unproblema. Il linguaggio di influenza conterrà le parole:evitare, andare via, risolvere, non dovrai fare, prevenireaggiustare, liberarsi da X, non è perfetto, scopriamo che cosa non va, non dover avere a che fare…

Oggi giusto per verificare con i tuoi occhi, ascolta chi tiparla ricercando nel loro linguaggio la “direzione”…e faidelle prove. Ti assicuro che ne resterai piacevolmentecolpito … fammi sapere se ti piace questo argomento,lascia un commento qui sotto e se vuoi seguire il mioblog tutti i giorni iscriviti ai miei feed rss e/o seguimidal tuo account di facebook.

A prestoGenna

NB. John Grinder nel suo new code ha dichiarato chetutte le tecniche che hanno contenuto e che non sibasano puramente sul processo…NON sono daconsiderarsi appartenenti alla PNL. E in questimetodi rientrano i metaprogrammi così come ilivelli neurologici di Dilts.

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Comunicazione: “Come e perchè usiamo il linguaggio”
“Ricercatore Indipendente della Crescita Personale”
Ipnosi: “come staccarsi dalla realtà sensoriale” effetto stroop…
Psicologia: I Neuroni Specchio…un flop scientifico? Speriamo di No ;-)
4 Commenti
  • Ciao genna, se mi permette, in questo caso lui/lei si trova in 50% 50% tra :verso e via da?
    Domanda: "perché hai scelto questo lavoro?":

    Via da: "Perché quello precedente non mi piaceva. Poi ho
    bisogno di dare delle sicurezze alla mia famiglia".

    In questo caso, callibrare tutte due!!!???..
    grazie ancora una volta per il tuo blog PsiNel.. 🙂
    -kaizen

  • Sì mi piace, farò attenzione grazie.
    Ciao.
    Patrizia.

  • Ciao Doc,
    ottimo…sia il tuo feedback che il mio stato d'animo 🙂

  • bellissimo,lo sai, questi sono gli articoli che mi piacciono 😉

    mi raccomando sempre più pratici e pieni di esempi…

    ps.come va per ora?

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK