Communicazione Non Verbale: Scoprire le bugie festa italiana…

Ciao,

uff…che settimana ragazzi ;-)) sono appena tornato dal”mio studio” e ho trovato tantissimi complimenti per lamia “prima apparizione tv”… adesso sono talmente cottoda cercare di fare la cosa più saggia, scrivere l’ennesimoed interessante post 😉 Oggi voglio parlarti proprio diquell’intervento e di quanto “devo scusarmi” con gliamanti della comunicazione non verbale.

Infatti, per motivi che tu potrai immaginare, ho dovutodire alcune cose davvero assurde, tipo che chi guarda inbasso a sinistra sta mentendo 😉 oppure parlare di tuttele “banalità del non verbale”…bhe credo che sia normalequando devi parlare in un programma dedicato apersone “non abituate” a questo genere di cose…

Se ti piacciono queste cose di certo non ti sarà sfuggito ilfatto che, le belle donne che mi circondavano avevanotutte le gambe incrociate…e chi ha studiato un pò di CNVsa che (probabilmente) lo stavano facendo per questioni”imitative”…o forse era pura casualità? o forse perchéè una posizione televisiva? Devo ammettere che lavicinanza della Mendez mi ha messo davvero in crisi…

Allora le impressioni a caldo sono molto positive dato che,sia la Mendez che la De blanc sono state gentilissime edavvero molto simpatiche mentre eravamo dietro allequinte. Poi non ti dico quanto è bella Denni dal vivo e delfatto che è una appassionata, guarda caso, del telefimlie to me ;-))) Ringrazio tanto anche Sebastiano Toderoche mi ha portato a fare un giretto per Roma e mi haofferto la colazione costosa che si possa immaginare ;-))

Come avrai visto ero stra emozionato e di certo non mihanno messo proprio a mio agio…però in fin dei conti credodi essermela cavata nonostante le 1000 difficoltà. Sia perper l’orgranizzazione..(anche se Luigi è stato un grande) mihanno confermato la presenza il giorno prima e sia perquanto riguarda il fatto che non sapevo esattamente di cosasi sarebbe parlato, visto che insieme a noi doveva esserci un”esperto di tradimenti”…argomento che è toccato a me masul quale non mi ero minimamente preparato.

Tutte scuse? probabilmente si 😉 ma in fin dei conti nonè da tutti i giorni essere invitato sulla ammiraglia delle retiRai a parlare del proprio lavoro…senza usare terminonialtisonanti o citare ricerche e aspetti che sarebbero statidi sicuro, poco televisivi. Una mia amica mi ha dato il suovoto (davvero bassissimo :-((() se hai visto il programmami piacerebbe sapere anche il tuo…

Mi raccomando fammi sapere lasciando un commento

qui sotto e se vuoi seguire il blog iscriviti ai miei feed rssoppure seguimi dal tuo account di facebook.A prestoGenna

Ps. ringrazio ancora il mitico Fabio che mi ha registratoin diretta…grandissimo 😀

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
PNL: “gentilezza e comunicazione a Natale” ;-)
I 5 “errori” della psicologia accademica
“Poteri Psichici”?
Sviluppo Personale: “Vuoi raggiungere gli obiettivi? tieni la bocca chiusa” ;-)
32 Commenti
  • Azz… ho notato di non aver risposto ad un commento…Im so sorry ma non è che ne ho capito molto il senso. Grazie Giudo :
    )

    Eclipse: se vuoi sapere se esistono indizi non verbali per poter indovinare le parole pensate come fanno i mentalisti la risposta è si…ma in realtà non si basano su quelli. Si tratta di una serie di abilità concatenate, che vanno dall'osservazione del non verbale alla cold reading. Cerca cold reading sul blog e ne avrai un'idea più chiara.

    Ps. Io so come fanno ma ho promesso di non rivelarlo a nessuno 😉

  • io volevo sapere una cosa lo so che non centra con l'argomento però la dico lo stesso ma cm fa un Mentalista a scoprire la parola a cui una persona sta pensando per favore Gennaro mi puoi spiegare questa cosa

  • Ho messo il video della tua partecipazione Rai sulla pagina del mio blog dal titolo "psicologia clinica fondata sull'Analisi della Domanda" (http://www.piangatello.it/?page_id=32#romagnoli) e quindi sono in debito con te.
    Per correttezza nei confronti dei miei visitatori, pero', non ho potuto esimermi dall'accompagnare il video con la seguente frase: "possibilmente riflettendo sul fatto che andare a parlare di come si scoprono le bugie con donne che da 5 mila anni non fanno altro che mentire è… [completatela da soli questa frase]. Per la gratitudine di cui ti dicevo mi sono astenuto dal completare la frase io, perché sto combattendo da molti anni e da solo una battaglia contro questi 5 mila anni di bugie e non mi venivano in mente belle parole.
    Premesso questo vorrei invitarti a passare dall'altra parte della barricata, ovvero dalla parte della terra dove l'amore è positivo e la bugia non ha diritto di cittadinanza. Non è la parte più comoda della barricata, oggi, ma la fama che procura è a prova di futuro. E le prime a ringraziarti saranno quelle stesse donne la cui vicinanza ti emozionava, giustamente perché ognuna di loro potrebbe cambiare il destino della terra, se solo lo volessero. Vogliamo chiederglielo in due o mi vuoi lasciare da solo a chiederlo? Tu sei giovane e preparato e sono sicuro saresti un grande alleato, se volessi esserlo. Facci un pensierino e non sarà tempo perso.

  • Convengo ahahah 😉 grazie…

  • Ottima prova..Purtroppo è tipico di chi ha un atteggiamento mentale limitato quello di confutare ogni teoria, anzichè possedere una mente aperta ( basta vedere il pubblico.)..La Balivo è insopportabile.

  • Ciao Anonimo,
    in modo particolare che cosa non ti è piaciuto del mio intervento?

    Hai letto il post e come è andata?

    t'invito a guardare quest'altra mia presenza televisiva per farmi sapere se sono migliorato…la trovi qui;)

    http://www.psicologianeurolinguistica.net/2011/09/riconoscere-le-bugie-in-televisione.html

    Dopo che avrai letto come sono andate le cose, perchè di certo non puoi averle lette per sputare sentenze in questo modo… ti chiedo di rispondermi..caro collega …e di firmare con il tuo nome.

  • francamente in tanti psicologi del lavoro stanno cercando di far conoscere la disciplina ai non addetti ai lavori. Ogni giorno un piccolo passo. QUesto intervento ci fa fare 10 passi indietro. Che immagine pensi di aver dato della categoria? Non lamentiamoci se poi veniamo stigmatizzati e l'immaginario stereotipico non cambia sulla nostra professione.

  • Ciao Andrea,
    ah ah ah…è normalissimo 😉
    questo succede perchè con le persone che non conosci non ti mettono agitazione e sei più libero di comportarti in modi che loro non conoscono già.

    Quando apprendi, ad esempio, gli schemi linguistici della PNL e li utilizzi con un amico caro, questo potrebbe guardarti come un alineo 😉 perchè è abiutato a sentirti parlare in un altro modo.

    Ecco perchè "gli altri" ti servono per esercitarti, gli amici …lasciali perdere…evita di usare con loro tecniche a meno che il tuo obiettivo non sia quello di farli sentire meglio. …e sottolineo "Meglio"…e non guarirli 😉

    Ottima domanda
    Andrea 🙂

  • Genna e' normale che tutte le nozioni sulla pnl che sto' imparando riesco a usarle (vedendole) solo sulle persone nuove (mai conosciute)?
    e non riesco a farne uso su amici o conoscenti?
    se non sono pazzo, perche'?

  • Grazie Andrea 🙂

  • Ciao mi chiamo Andrea,
    e' da alcuni mesi che seguo le nozioni che dai sulla pnl (le tue news letter).
    Volevo dirti che sei brassimo e sei stato bravo ad affrontare la prova televisiva specialmente nel rimanere calmo e rispondere senza esitazione!!!

  • Grazie Armando 🙂

  • non ti preoccupare genna, capiamo perfettamente la situazione. La televisione è quello che è, e ne ho gia (s)parlato altrove. La Tv è un contenitore di informazioni, un polpettone privo di qualsivoglia approfondimento. Se cercavi di approfondire perdevi audience e buonanotte (succede anche a me, che faccio annoiare le persone!)

    Quindi penso proprio che meglio di così non potevi fare… e non per colpa tua

  • Ciao Marco,

    scusa se ti rispondo così in ritardo ma a volte è difficile per me stare dietro ai post vecchi.

    Allora sono arrivato in rai grazie ad un redattore intelligente che si è messo a leggere le notizie di "lie to me" (il noto telefilm) proprio dal mio blog. Dopo mesi e mesi di trattativa sono andato…

    tutto qui 😉
    Grazie per l'apprezzamento anche
    io sono convinto che avessero
    paura…
    Genna

  • Sei andato benissimo, sono convinto che la Balivo e le ospitone… avevano paura dell'argomento…scottante e per evitare di…..essere scoperte…hanno fatto di tutto per cercare di non essere beccate…!!!!
    Sopratutto la Balivo…accattivita..senza un perchè……
    Bravo !!!!
    Una curiosità come hai fatto ad arrivare in Rai ? Figo !!!

    Marco

  • Ciao sono Patrizia –
    grazie delle informazioni. Proverò
    con Blogger perchè la mia Incredimail è molto bella e divertente. Terrò presente comunque quella di google. Ancora grazie ciao.

  • ciao genna…
    l'inizio è stato effettivamente un po "complicato", le oche starnazzanti e la tua emozione, ma dallo smascheramento della signorina che non aveva MAI tradito di recente (:-)) direi che è andata in discesa. Anche "l'ostilità" della presentatrice è andata sfumando…

    certo vista così, in quello specifico contesto sembrava un po una distribuzione di perle ai porci, ma come si suol dire chi vuol capire capisce e scommetto che la trasmissione ti ha già portato nuovi interessati lettori.

    un abbraccio
    Pier

  • basta poco, basta andare in televisione… canta Vasco… ma se ti invitassero tutti i giorni? con una postazione fissa in un punto dello studio a "sorvegliare" la situazione, gli ospiti e il pubblico… secondo me, prima o poi potrebbero anche approfondire in modo serio, l'argomento PNL ecc. ecc.. Credo che con la tua simpatia e leggerezza nello sfiorare un mondo così ampio,complesso e profondo, hai dimostrato la grande conoscenza e passione che hai. nessuno dei presenti si è accorto di come usi la voce e le espressioni, proprio (spesso come me – autocritica) siamo più preoccupati di come ci vedono e che immagine lasciamo, piuttosto che impregnarci di ciò che di bello o buono ci troviamo a volte persino gratuitamente, vicino vicino … Sei stato un GALLO! devi tornarci ! scriverò alla RAI! Funky Gallo come sono bello stamattina …

  • Grazie ancora
    Patrizia.

    allora per evitare "l'anonimato" 😉
    devi iscriverti o a blogger…compliando un tuo profilo, anche del tutto inventato ;-)) oppure fare un account gamil di google…che io consiglio a tutti, perchè è la posta numero 1

    Genna

  • Patrizia –
    Ciao, ma no che non eri "bianco cadaverico", anche la presentatriceera "bianca". Il contrasto era con le altre due signore un po' vistosamente colorate.
    Per essere la prima volta ed improvvisare, soprattutto sapere di essere registrato imbarazza chiunque.
    Comunque, imparando da te ho visto il tuo imbarazzo ben gestito dai tuoi segni non verbali.
    Come faccio per far apparire sui commenti dirett.il mio none senza anonimo ha detto? Grazie e saluti.

  • Ciao Fabio,

    grazie per la valutazione, fortunatamente non ho l'età di Ekman.
    Ero decisamente imbarazzato, ma la cosa peggiore era non sapere davvero poco di quello che sarebbe accaduto 😉 Mi ero prefigurato una cosa: un esperto di tradimenti, le due ospiti, domande giù stabilite…niente di tutto questo 😉

    Grazie
    Genna

  • Ciao Patrizia,

    è bello sentirsi dire di aver avuto, anche, una bella presenza fisica ;-)) …ieri un amico mi ha fatto notare che ero "bianco cadaverico"…la prossima volta mi prendo un pò di sole o mi faccio una lampada ;-))

    Già…andare a queste trasmissioni può essere utile per la proprio visibilità ma anche rischiare di mescolarsi con cose che c'entrano poco con il proprio lavoro.

    Grazie 🙂
    Genna

  • La presentatrice e i due colleghi "minori" dietro le telecamere non hanno svolto il loro ruolo, soprattutto all'inizio, che è quello di creare un contesto favorevole all'ospite, ma hanno cercato, come penso avvenga in tutti gli show di questo genere, di mantenere le luci dei riflettori sulla propria persona… Nonostante ciò sei stato professionale!! Bravo!! 😉

    Felix

  • Ma secondo me la tua giovane età, accompagnata da un atteggiamento a momenti imbarazzato ha contribuito ad abbassare il tuo livello qualitativo. Di certo se al posto tuo entrava un certo Paul Ekman (classe 1934), molto più vecchio di te, non si sarebbero visti certi atteggiamenti e discorsi. Diciamo non hai saputo dominare la scena e farti valere. Nel complesso comunque, essendo la prima volta in televisione e avendo un target di spettatori non competenti in materia, sei riuscito a fare una discreta figura.

  • Patrizia –
    Purtoppo nonostante i miei salti mortali non sono riuscita a vederti però ho visto i video che hai postato e proprio sinceramente devo dire che condivido tutto, ma proprio tutto ciò che hanno scritto i precedenti lettori. Non mi sono piaciute per niente nessuna delle tre, leggermente meglio la Mendez, mentre tu, secondo me hai fatto una bella figura sia professionale che "fisica" in quanto le foto sul blog non ti rendono giustizia.
    Si capisce lontano un miglio che hai dato "le perle ai porci" anche se per fortuna erano poche. Del resto sei tu che ti sottovaluti in questo caso ma i telespettatori in genere vedono chiaro. Che figuraccia la presentatrice ad insistere su di una cosa personale di cui l'altra era restia a parlare!!!!!!! Davvero deplorevole!!!!!!! Comunque hai ottenuto il tuo scopo, quello di farti conoscere e davvero ti sei fatto conoscere …. bene.
    Ti dirò inoltre che io una volta (e poi mai più) un bel po' di tempo fa sono stata a TeleGenova come ospite, ma non da sola,per un argomento che riguardava l'attivita dell'ass.ne di cui faccio parte piuttosto ostico. Mi sono perfettamente resa conto che certe trasmissioni vengono fatte a capocchia, praticamente , se non hai un tuo motivo valido ti chiedi cosa ci sei andato a fare: a volte uno s'illude di poter dare un contributo…..invece no. Però quelle decenti ci sono ma non quelle dove i politici si azzuffano perchè: se non è zuppa è pan bagnato.
    Bravo! Saluti, a presto.
    Dimenticavo: quanto mi piace questo post! Ed ho anche la possibilità di andarea ritrovare tante cose che mi …. interessano.

  • Ciao Giancarlo,

    "famoso" è un parolone 😉 però si sono d'accordo…mooooolto meglio che tappezzare la città con il mio faccione 😉

    Grazie
    Genna

  • Grande Genna,
    io guardo sempre il bicchiere mezzo pieno….
    Non hai fatto una figuraccia. Da come ti avevano messo, con la Balivo (tanto bella quanto oca) che non ti lasciava parlare e che continuava a fare domande del cazzzz…penso non sia stato facile.
    Ti sei fatto una comparsata su rai uno, il primo pomeriggio…..meglio che tapezzare le città italiane con la tua faccia. Ora sei famoso ed io posso dire che conosco uno famoso ah ah. Grande Genna

  • 1. E' vergognoso come avevano la possibilità di imparare qualche cosa e fare 20 minuti di programma interessante e invece continuavano a interromperti con le loro cazzate.

    2. Lo "scarico di tensione" sul naso è scuola Benemeglio eh?! Ti ho beccato! hahahaha

    3. La presentatrice dovrebbe migliorare un po' nella nostra bella lingua

    4. Hai dato il meglio di te in un contesto così… evitiamo parolacce dai 🙂

  • Ahahah…grazie Remo 🙂

  • Ciao ragazzi…

    @ Elisa: chissà perchè non sei stata l'unica a dirmi questa cosa sulla "presentatrice" ;-))

    @ Pietro: si…anche se penso in buona fede che non l'abbiano fatto apposta, è capitato… e anche se ero mooooolto emozionato penso di essere riuscito a restare tranquillo…nei limiti del possibile 😉

    Grazie mille :-))
    Genna

  • Volevano proprio metterti in difficoltà ma tu te la sei cavata benissimo, complimenti!!!

  • Te la sei cavata bene Genna, la presentatrice è una stronza però! :O Oops, pardon my french! 😉

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK