PNL: “quale è il canale da ascoltre per smascherare le bugie?”

Ciao,

hai mai frequentato un corso di PNL? allora quasi di sicurohai fatto degli esercizi (almeno spero per te;-)) in cui tihanno chiesto di osservare con estrema attenzione lapersona che ti sedeva davanti. Una delle cose piùaffascinanti della PNL è la calibrazione…cioè la capacitàdi desumere cosa prova una persona in risposta allatua comunicazione.

Se il docente è bravo durante questi attimi si vive unaintensa scoperta delle proprie capacità…di osservarecon attenzione quei particolari…esercizi importanti perchi vuole diventare un comunicatore efficace. Tuttaviain alcuni corsi si dice anche che, attraverso l’osservazionesi è in grado di “smascherare le menzogne”. E qui te neho parlato molte volte…ma pare proprio che il canalepiù importante per smascherare le bugie non sia quellovisivo bensì quello auditivo.

Esistono numerosi esperimenti…ma davvero numerosiche confermano quanto siamo fuorviati dalla leggendache sia il corpo a tradirsi… Charls Bond ha studiato laquestione in 60 Paesi diversi dall’emisfero sud a quellonord del pianeta chiedendo alle persone quali fossero,secondo loro gli indizi di menzogna. Ha trovato 3 fattoriin comune: 1 – chi mente muove le mani; 2 – si muovenervosamente sulla sedia; 3- tendono a distogliere losguardo….

Bene studi davvero approfonditi di video dimostrano che le

3 convinzioni sono tutte false…se non contrarie. E che la cosa migliore da “osservare” è il linguaggio, sia come viene strutturato e sia la sua intonazione. Per cui ecco lo scopo principale di questo articolo, non è tanto parlare degli studi (alcuni dei quali già visti e che vedrai in questi giorni) ma quello di sensibilizzare i miei colleghi…

E’ certamente importante che all’interno di un corso di

comunicazione si spieghi come osservare tutto…perchétutto è importante (nel principio assoluto di utilizzazionedi Erickson;-)) ma è anche giusto che chi…di mestiere sioccupa di formazione … che si formi a sua volta sullenovità della ricerca. Per quanto tu sia anti-teorico..pensacise il tuo computer è sempre più efficiente è perchéc’è la ricerca …e indubbio che il comportamento umanosia “diverso” ma…hai afferrato no? ;-))

Concludendo: la ricerca ha dimostrato che il canalerappresentazionale più utile da “osservare” per svelare lebugie è quello auditivo…e quanto sia importante dareascolto non solo alla forma (il paraverbale) ma anche alcontenuto (la sintassi).

Fammi sapere che cosa ne pensi lascia un commentoqui sotto, e se vuoi seguire il blog puoi farlo daimiei feed rss o da facebook.A prestoGenna

Ps. Voglio farti presente che pochissime persone sonodavvero in grado di “sgamare le bugie”…almeno questoè quello che ha rilevato Wiseman nei suoi studi

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
PsiNeL: Tirare le Somme…2010 Auguri :-)
Epigenetica e psicologia: La mente è davvero più forte dei geni?
Ipnosi: perchè usare i Colori…nella induzione ipnotica?
Richard Bandler: “Generare nuovi comportamenti”
6 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Roby,

    non credo si possano trovare degli esempi, perchè si tratta di un articolo di letteratura scientifica…

    magari se fai una bella ricerca su Richard Wiseman li trovi…ma dubito…

    fammi sapere
    Genna

  • ci sono esempi audio di quanto scrivi? Io sto facendo delle mie ricerche registrando delle conversazioni e facendole ascoltare a esperti di canto. Si scoprono tante cose ma vorrei cercare delle costanti. Roby

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie Zio 🙂

    mi ricordo di aver anche scaricato un programmino del genere anche per skype ma era un vero pacco 😉

  • Complimenti ancora una volta per i tuoi post sempre molto interessanti.
    BTW anni fa c'era in giro un analizzatore di stress vocale abbastanza costoso, si chiamava Truster. Lo hanno usato anche a buona domenica a Canale 5. Poi è misteriosamente scomparso tutto. Prodotto e sito del produttore.
    Peccato i dibattiti televisivi sarebbero molto interessanti da ascoltare con un analizzatore di stress vocale integrato nel televisore 😀

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao,

    ahahah…perchè "non dovresti dirlo?" ;-))

    Si…incidono migliaia di cose… quando si frequentano corsi di PNL, comunicazione ecc.. si da un grande risalto all'osservare piuttosto che all'ascoltare…

    Sull'ultimo libro di Wiseman "Quirkerology" ci sono una valanga di esperimenti che provano quello che ho scritto … alcuni davvero impressionanti.

    Bena…adesso vado a dare un'occhiata al tuo blog 😉

  • Quel che tu dici circa la maggior pregnanza 'calibrativa' del "canale auditivo" è giusto (meglio, più plausibile: non esistono fatti, ma interpretazioni…). Si tratta del solito 'stereotipo' (anche se lo 'stereo' è, appunto, auditivo…). Fatto è che a 'scalibrare' l'approccio 'visivo' c'è che sulla percezione incidono (anche inconsapevolmente) pre-giudizi vari: di 'genere' (sessismo), di 'status' (sociale), estetici, in definitiva 'sinestesici' (l'approccio globale dei vari sensi, la cui somma spesso ha dei 'bias', ossia è distorta). D'altronde, sappiamo bene come ben bassa sia l'accuratezza delle testimonianze 'visive'…
    P. S. So che sei un lettore del mio blog: vai al mio ultimo post – tu che sei un amante delle 'risorse', anche 'ipnotiche' del linguaggio, lo apprezzerai molto (non dovrei dirlo, ma tant'è…)

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK