PNL: “Gli Auguri di Richard Bandler”

Ciao,

oggi è lunedì e di solito sei abituato a trovare un bell’Audio,ma come ti ho già detto nei miei Video Auguri sono ancorain vacanza (che per me corrisponde a trascorrere un pò ditempo con la mia famiglia). Per cui ho deciso lo stesso didarti qualcosa di speciale…soprattutto se non conoscil’inglese…gli auguri di Richard Bandler;-)

Hai visto il video? adesso te lo traduco, ricordandotiche non sono un traduttore per cui se mi sfugge qualcosasei liberissimo di aiutarmi a migliorarlo 😉

**************************************************La domanda che appare in sovraimpressione è: “è statoun 2009 triste. Come possono le persone buttarselo allespalle e fare un 2010 più brillante e più utile?”

“La prima è realizzare che non sarà più così triste…cisono persone che sono tristi perché hanno perso il lavoroe ci sono persone che sono tristi lo stesso…se definisci unanuova occupazione o di superare alcuni eventi sarai tristeesattamente quanto ti aspetti di esserlo…penso che tuttoparta nella tua testa…ci sono persone con una buonaattitudine e persone che non hanno una buonaattitudine..”

“…le persone con una buona attitudine superano ognidifficoltà…di certo non è stato un triste anno per me…perché la tristezza per le altre persone è una cosa buonaper me, tengo più corsi e vendo più libri…ma…da dueanni a questa parte la televisione sta continuando adire quanto la recessione possa essere orribile…e pensoabbia invitato a spendere i soldi con più cautela…pensoche sia una cosa buona…”

“…penso che la gente abbia usato il credito per tutto epoi si sentono cattive notizie…molta gente si è infilata ingradi difficoltà… hanno perso la casa, hanno usato centinaiadi migliaia di dollari in carte di credito morte…è perchénon hanno pianificato la loro prosperità… e nonhanno pensato di vivere nel futuro ma solo nel presente…negli anni 60 forse gli avrei detto che era una buona ideama oggi non è una più buona idea…ma glianni 60 sono finiti…”

“oggi voglio vivere una vita lunga e vivere felici…e il modomigliore per farlo è pianificare…ed il modo migliore perpianificarlo nella tua mente e pensare che cosa mipiacerebbe fare oggi, che cosa mi piacerebbe fare inquesto anno…le ramificazioni di quello che vai facendo…e c’è una cosa come cercare un nuovo lavoro che ti piacciadavvero…mentre ci sono molte persone che non ci pensanopuò essere una buona opportunità, ogni anno in anno puoirinfrescare i tuoi piani…assicurarti che tu stia facendoquello che ti piace fare e che è buono per te…”

“…pianificare di prenderti cura dei tuoi figli, pianificarequando i tuoi figli andranno a scuola…e puoi iniziare a dareuna direzione alle tue decisioni sulla economia…perché cisono persone che sono ferme nei loro buchi fino a quandonon arriva qualcosa a rompere quella situazione…hannobisogno di pianificare un pochino più avanti..di prendersicura del presente… fino a sapere come rendere la vita unposto migliore…”

“Cristian Bernard è ha fatto la prima operazione chirurgicaa cuore aperto..ha detto di averlo fatto centinaia di voltenella sua mente prima di farlo davvero… questa è la cosabuona di avere un cervello… è che puoi andare attraversaretutta la situazione e puoi immaginare di avere questo lavoro,questo lavoro, e questo lavoro, in una sorta di allenamento…forse lavorare a 2 lavori e studiare di notte…”

“…quando l’hai fatto al college…c’è una ragione per cui devifinirlo quando hai 30 o 40 anni così puoi farlo a lungo fino aquando non hai una vita migliore e pensare che questo tipodi cose non accadranno mai più …qualsiasi sia il colpo presodal cattivo tempo che è stato così orribile…c’è stata unalezione da cui apprendere…la lezione è che queste sensazioninon accadranno mai più se riuscirai anche a metterti nellagiusta direzione…”

“la grande depressione ha fatto ai milionari come i Rokfeller,i Kennedy tutte queste persone avevano perso tutto ma poisono riusciti a fare molto bene…perché avevano una buonaattitudine a proposito…e hanno realizzato grandi impresecome quella di diventare presidente e opportunità… questaè una frase da uno dei miei più grandi maestri…nonimporta quanto male possano andare le cosequesta è una rara opportunità per rendere lavita migliore…”

***************************************************Bene, la traduzione del primo video è andata…sesai bene l’inglese avrai visto quanti errori ho fatto. Ci sono2 veri motivi: il primo e che non riesco a sentirlo bene (sonosu un piccolo netbook) il secondo è che non so la lingua allaperfezione. Per cui se vuoi, puoi aiutarmi a migliorarequesta traduzione e magari tradurre anche il secondo video. L’ho metterò in un prossimo post;-)

Se conosci il lavoro di Bandler sai che “non c’è nulla di nuovo” ma è sempre bello vedere come le sue “sempliciidee” siano in grado di aiutare le persone a stare meglioe a ottenere quello che vogliono dalla vita…senza farsitroppe “seghe mentali” 😉

Fammi sapere che cosa ne pensi, lascia un commentoqui sotto, e se vuoi seguire il blog puoi farlo dai miei feed rss o dal tuo account di facebook.

A prestoGenna

Ps. Neve permettendo in queste ore partirò versoil Veneto…per cui… sai che i tuoi preziosi commentipotrebbero essere moderati con “il giusto tempo” 😉

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia Clinica: “la mentalizzazione in psicoterapia”…
Psicologia del Benessere: Ridere fa bene alla crisi economica? 10 Consigli Pratici…
Psicologia del Benessere: “attenti alla televisione”.
Psicologia: l’inganno della mente…la mano di plastica
6 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie Luca 🙂

  • Complimenti e grazie per i video, i commenti e le traduzioni.

    Luca

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Peter Pan…ma sei un Grande 🙂
    grazie mille

  • Ho cambiato solo un paio di cose, io sono all'antica e dico capire e atteggiamento invece di realizzare e attitudine

    "La prima cosa è capire che non sarà più così triste…ci
    sono persone che sono tristi perché hanno perso il lavoro
    e ci sono persone che sono tristi lo stesso…se definisci una
    nuova occupazione o di superare alcuni eventi sarai triste
    esattamente quanto ti aspetti di esserlo…penso che tutto
    parta nella tua testa…ci sono persone con una buon
    atteggiamento e persone che non hanno una buon
    atteggiamento.."

    "…le persone con una buon atteggiamento possono superare ogni
    difficoltà…di certo non è stato un triste anno per me…
    perché la tristezza per le altre persone è una cosa buona
    per me, tengo più corsi e vendo più libri…ma…da due
    anni a questa parte la televisione sta continuando a
    dire quanto la recessione possa essere orribile…e penso
    abbia invitato a spendere i soldi con più cautela…penso
    che sia una cosa buona…"

    "…penso che la gente abbia usato il credito per tutto e
    poi si sentono cattive notizie…molta gente si è infilata in
    gradi difficoltà… hanno perso la casa, hanno usato centinaia
    di migliaia di dollari in carte di credito morte…è perché
    non hanno pianificato la loro prosperità… e non
    hanno pensato di vivere nel futuro ma solo nel presente
    …negli anni 60 forse gli avrei detto che era una buona idea
    ma oggi non è una più buona idea…ma gli
    anni 60 sono finiti…"

    "oggi voglio vivere una vita lunga e vivere felici…e il modo
    migliore per farlo è pianificare…ed il modo migliore per
    pianificarlo nella tua mente e pensare che cosa mi
    piacerebbe fare oggi, che cosa mi piacerebbe fare in
    questo anno…le ramificazioni di quello che vai facendo…
    e c'è una cosa come cercare un nuovo lavoro che ti piaccia
    davvero…mentre ci sono molte persone che non ci pensano
    può essere una buona opportunità, ogni anno in anno puoi
    rinfrescare i tuoi piani…assicurarti che tu stia facendo
    quello che ti piace fare e che è buono per te…"

    "…pianificare di prenderti cura dei tuoi figli, pianificare
    quando i tuoi figli andranno a scuola…e puoi iniziare a dare
    una direzione alle tue decisioni sulla economia…perché ci
    sono persone che sono ferme nei loro buchi fino a quando
    non arriva qualcosa a rompere quella situazione…hanno
    bisogno di pianificare un pochino più avanti..di prendersi
    cura del presente… fino a sapere come rendere la vita un
    posto migliore…"

    "Cristian Bernard ha fatto la prima operazione chirurgica
    a cuore aperto..ha detto di averlo fatto centinaia di volte
    nella sua mente prima di farlo davvero… questa è la cosa
    buona di avere un cervello… è che puoi andare attraversare
    tutta la situazione e puoi immaginare di avere questo lavoro,
    questo lavoro, e questo lavoro, in una sorta di allenamento
    …forse lavorare a 2 lavori e studiare di notte…"

    "…quando l'hai fatto al college…c'è una ragione per cui devi
    finirlo quando hai 30 o 40 anni così puoi farlo a lungo fino a
    quando non hai una vita migliore e pensare che questo tipo
    di cose non accadranno mai più …qualsiasi sia il colpo preso
    dal cattivo tempo che è stato così orribile…c'è stata una
    lezione da cui apprendere…la lezione è che queste sensazioni
    non accadranno mai più se riuscirai anche a metterti nella
    giusta direzione…"

    "la grande depressione ha fatto ai milionari come i Rokfeller,
    i Kennedy tutte queste persone avevano perso tutto ma poi
    sono riusciti a fare molto bene…perché avevano una buon
    atteggiamento a proposito…e hanno realizzato grandi imprese
    come quella di diventare presidente e opportunità… questa
    è una frase da uno dei miei più grandi maestri…non
    importa quanto male possano andare le cose
    questa è una rara opportunità per rendere la
    vita migliore…"

    http://ilpeterpan.splinder.com/

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Grazie Patrizia,

    sono appena tornato da una odissea di viaggio…neve e autostrade interrotte …ma sono ancora vivo 😉

    Tra poco sul sito http://www.socialtrance.com ci sarà un "grande esperimento di ipnosi online" 😉

    E lo saprà…solo chi legge i miei commenti ed il mio twitter 😉

    Grazie ancora
    Genna

  • Patrizia –
    Grazie a Bandler e grazie ha te che hai inserito questo post veramente reale, molto, molto bello nella sua semplicità e verità.
    Io d'inglese ne so molto meno di te, quindi…….di solito me la cavo alla meno peggio. Mi conforta sapere quando i miei pensieri sono condivisi, soprattutto in questo momento storico.
    Sono in attesa del secondo video e ancora grazie.
    Patrizia.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK