Psicologia e Fisica: come evitare le multe con “la forza del pensiero” ;-D

Ciao,

ti ricordi il post su come evitare le multe? l’articolo di oggiavrà lo stesso scopo ma…ti avverto…questo fa parte diun mio piccolo delirio che voglio condividere con te;-)In pratica, quando ero adolescente e vivevo in un paesinopiccolo piccolo della Liguria (Alassio), le forze dell’ordinemi fermavano con lo scooter un giorno si ed ungiorno.. anche 😀

Da buon adolescente ho iniziato a sviluppare una sorta di”pensiero magico” che recitava all’incirca così: “se quando vedo la polizia evito di pensarci e mi concentro su qualsiasialtra cosa…loro non esisteranno più”…e ti sembreràassurdo ma questo espediente…su di me sembra davvero funzionare.

E’ chiaro che, negli ultimi 15 anni qualche volta mi hannofermato, ma posso dire tranquillamente che è successodavvero poche volte (sto facendo tutti gli scongiuri delcaso ;-)) Allora ecco il delirio: se il mio “pensiero magico”funziona davvero… come funziona? è possibile creareun collegamento serio fra questo “inner game” e quelloche accade nella realtà?….

…secondo la meccanica quantistica si! infatti sarebberoi tuoi pensieri a co-creare la realtà…per cui se pensiche qualcosa non esista intensamente ecco che l’Universosi allinea per far sparire “quel pezzo di realtà”. Un notoistruttore di Silva Mind, Burt Goldman parla di “saltoquantico” (quantum jumping)…lo usa ad un altro scopo mala cosa è molto simile.

Secondo questo approccio, quando io non porto la miaattenzione sull’agente…lui potrebbe essere sia onda cheparticella…e tutte le possibilità insieme! No…troppomistico 😉 cercando un’altra soluzione questa potrebbederivare dai micro movimenti del viso. Infatti cercandodi escluedere quel “pezzo di realtà” è possibile che ilviso sia più rilassato e non lasci trasparire emozioni…

…ma anche questa soluzione è piuttosto assurda, perchébisognerebbe pensare che l’agente sia in grado di vedere,anche a distanza dei minimi cambiamenti del viso. Se cipensi evolutivamente sta in piedi… i miei neuroni specchiostanno pensando “no…no…non mi fermare”…e boom eccola paletta 😉 …ma nonostante non sappia dare una realespiegazione ti assicuro che la mia “tecnica” funziona 🙂

Tu che cosa ne pensi? a cosa pensi sia dovuto questofenomeno? Forse è solo un mio classico delirio delladomenica 😉 lascia un commento qui sotto e se non lohai ancora fatto iscriviti ai miei feed rss oppureseguimi dal tuo account di facebook.

A prestoGenna

Ps. la bozza di questo “delirio” è di qualche settimanafa e ad oggi, mentre lo sto editando (il 5/12), sonostato fermato la settimana scorsa…ma fortunatamenteè andato tutto bene… Non ho avuto neanche iltempo di usare la mia “tecnica magica” ;-D

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia del Benessere: “attenti alla televisione”.
Formazione: “300 Articoli per la tua Formazione”
Comunicazione Efficace: “l’arte del copywriting”
Psicologia Sociale: “Milgram in un reality show?”
5 Commenti
  • Ciao Fabio,

    effettivamente pare proprio che la meccanica quantistica sia l'unica "spiegazione accettabile" 😉

  • A cosa sia dovuto questo fenomeno con certezza non lo so, però io lo uso sempre per trovare parcheggio vicino al posto dove devo andare in centro città, o per altre cose piccole e funziona sempre, una volta pensavo fosse una fatalità ma quando certe cose hanno incominciato a succedermi con frequenza ho voluto informarmi e l’unica spiegazione valida, per il momento, lo trovata nella fisica quantistica.

  • Oddio Gennà, ti dico solo 2 cose:The secret e What the bleep do we know…
    Hai capito?! XD
    The secret l'ho scoperto grazie a te e devo dire che in fondo ho sempre saputo che quello che pensi lo diventi(l'ha detto pure buddha se non vuoi dare ragione a lui XP) e funziona, cioè non sempre, perchè a volte sbaglio a chiedere le cose, però quando voglio veramente una cosa sembra che il mondo si allinei in modo che possa raggiungerla, che so: un'ispirazione, un incontro improvviso, una scelta, un comportamento…
    Chissà se l'avrei mai scoperto sto mondo senza il tuo blog….
    Grazie da un tuo lettore assiduo XD

  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Elisa,

    uff…meno male non solo l'unico matto a fare certe cose 😉 grazie per il commento…
    Genna

  • sarà un delirio, ma l'ho sempre pensata così anch'io e vengo fermata raramente, secondo me, grazie a questa mia astuzia 😉 (…e fu così che iniziarono a piovere multe…)

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK