Psicologia: il sistema immunitario psicologico

Ciao,

sai che cosa è il sistema immunitario…vero? so conscigli studi sulla PNEI sai anche quanto questo è strettamentecollegato ai tuoi pensieri e alle tue emozioni. Tuttavia noiconosciamo molto bene come funziona il meccanismofisiologico che sottosta al sistema immunitario fisico…mamolto poco riguardo a quello psicologico.

Infatti, noi possediamo un sistema complesso di difese edi ripristino delle nostre funzioni psicologiche. E, come perquello fisico c’è chi è più predisposto ad essere attaccatodai “virus emozionali” e chi meno. I nostri sistemiregolatori (quelli di Tart) così come le nostre convinzionie le nostre esperienze passate contribuiscono a renderequesto sistema più o meno forte.

A questo proposito Daniel T. Gilbert e colleghi dellaHarvard University hanno studiato come una personasi aspetta di stare in una determinata situazione e come,poi, ci sta davvero…una sorta di studio sulla profezia chesi auto avvera…ma hanno fatto di più, hanno cercato dicomprendere se le persone possono far fronte a questogenere di emozioni…attivando il loro sistemaimmunitario psicologico.

Lo studio è stato condotto in questo modo: i partecipantisono stati indotti a credere di essere sottoposti ad un verocolloquio di lavoro…ma durante lo svolgimento di questofra solite le “domande di rito” veniva loro chiesto come sisarebbero sentiti se avessero saputo anticipatamente chenon sarebbero riusciti ad ottenere il lavoro.

A metà dei partecipanti è stato anticipato che sarebberostati esaminati da una sola persona, mentre all’altra metàè stato detto che sarebbero stati esaminati da 3 persone.A quanto pare, chi è stato esaminato da una sola personasi riprendeva più velocemente dalla emozione negativa dichi veniva visto da più persone…

Ma non tutto il male viene per nuocere…infatti quando ladomanda veniva posta ai candidati gli era anche chiesto distimare su una scala da 1 a 10 quanto si sarebbero sentitimale…la media del punteggio era 2 e scendeva vorticosa-mente quando la cosa accadeva sul serio (nel senso che illavoro ovviamente non esisteva) con il passare di pochiminuti…per entrambi i gruppi…

Morale: i risultati negativi che ti prefiguri non sono maidannosi come quelli reali. Le persone hanno una resilienzapsicologica molto più forte di quella che essi stessi stimino.E la notizia più straorddinaria è che tutto questo accade inmodo completamente inconscio…cioè esiste davvero innoi un meccanismo protettivo che ci permette diattutire i colpi della vita, in modo completamenteinconscio…è questo forse il suo vero punto di forza?

Fammi sapere che cosa ne pensi..lascia un commentoqui sotto e se vuoi seguire e sostenere il blog iscriviti ai miei feed e/o seguimi su facebook.

A prestoGenna

Ps. Inutile che ti dica che per sviluppare questo sistemaimmunitario psicologico una delle vie regie è ilrilassamento 😉

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Sviluppo Personale: “il mito degli Obiettivi – goal setting”
Comunicazione Efficace: 3 Video per Comunicare Meglio
Psicologia ed etologia: “perchè siamo aggressivi?”
PNL: “DHE vs. Silva Mind …e… Rilassamento Dinamico” ;-)
2 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Se applichi una "terapia d'urto" il sistema di attacco/fuga si attiva ed il sistema immunitario si indebolisce.

    E' per questo che è necessario il "rilassamento".

    Genna

  • Secondo me invece qui sarebbe utile la terapia d'urto, appunto per svegliare il sistema immunitario, che sta in fase di relax.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK