Comunicazione Efficace: “La sottile Arte del Chiedere”

Ciao,

molto tempo fa ti ho parlato del tremendo potere delledomande. In pratica “chi domanda comanda“, ma pochepersone sfruttano questo principio per migliorare lapropria comunicazione e, peggio ancora, alcune personenon chiedono proprio.

Spesso si sottovaluta il potere del chiedere…lasciandoperdere tutti i significati biblici e pseudo-magici del”chiedi e ti sarà dato”… esiste una vera e propriatendenza nel sottovalutare il potere delle domande.Il primo passo è sicuramente quello di osare di più edi prendere l’abitudine a chiedere…

…questa abitudine, da sviluppare gradualmente, nellesituazioni più innocue fino a quelle “coraggiose”…servesolo in caso tu sia “timido”. Se non lo sei puoi iniziarea seguire i passi che ti svelerò fra poco su come”chiedere in condizioni importanti”.

Il consiglio è semplice in modo imbarazzante:

“prima di affrontare un incontro importante, in cui vuoiottenere delle cose, scrivi tute le cose che vuoi avere e trasformale in domande efficaci”…

Esatto, qui la parola chiave è “domande efficaci” cioèche ti permettano di avere il massimo delle informazionicon il minimo sforzo. Domande strategiche studiate atavolino…in cui costruisci concettualmente il percorsoche dovrebbe seguire la conversazione e studi delledomande da fare nel modo più efficace possibile…eccoalcune tecniche linguistiche ad hoc:

1) Porre la domanda in modo indiretto: “sonoproprio curioso di sapere se deciderà di fare X?”. Comevedi la domanda sembra rivolta a te stesso…Se rispondetutto bene, ma in caso non lo facesse hai già ottenuto untipo di risposta non verbale…cioè “di questo non voglioparlarne”. Per cui puoi cambiare strategia…

2) Presupporre: questa tecnica richiede due cose, laprima è che si conosca bene l’argomento “presupposizioni“e la seconda e che ci si alleni a “presupporre” durante unanormale conversazione. Ad esempio, vuoi sapere quandoquella persona passerà a prenderti ma non sei certo chevoglia farlo…puoi dire “prima di passare a prendermi tiandrebbe di farmi uno squillo?”.

3) La falsa scelta: questa tecnica appartiene al reamedelle presupposizioni, ma essendo molto nota ha presoormai “vita propria”…e suona all’incirca così, “passi aprendermi prima o dopo le 21?”. Nota che questo mododi formulare la frase ti permette di presupporre in moltimodi (es: “ti annoi davanti alla tv oppure passi aprendermi?”).

4) La “Tag Questions”: anche di questa tencica abbiamogià parlato “non è vero?” 😉 Infatti questa è una potentearma linguistica per fare un mucchio di cose (creare lo YesSet, calibrare, ecc…). Anche qui puoi presupporre qualcosae poi controllare se la persona è d’accordo con te. Es:”allora passi a prendermi alle 20…non è vero?”…se lointerlocutore risponde si…tutto ok…e se dice di no allorahai modo di chiarire e “raddrizzare il tiro” 😉

Concludendo: più la conversazione, a cui ti prepari èimportante è più ti conviene prepararti “le domandegiuste”. Segui l’esempio scritto in grigiastro, scrivi leinformazioni che ti servono e ponile in forma di domandausando i 4 trucchetti che ti ho appena detto. Inquesto modo avrai “tutte le risposte che cerchi” 😉

Ti è piaciuto il post? lascia un commento qui sotto ese non lo hai ancora fatto iscriviti ai miei feed rss oppure seguimi dal tuo account di facebook.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia Sperimentale…possibile il collegamento con lo sviluppo personale???
Psicologia Sociale: “Facebook come opportunità di crescita personale?”
Ipnosi: Derren Brown e i Messaggi subliminali…
Come Essere Più Felici Nel 2012 :)
4 Commenti
  • Hey, I can't view your site properly within Opera, I actually hope you look into fixing this.

  • te lo rimando 😉

  • Ciao Doc,

    no…non mi è arrivata la tua mail…

    eheheh…questo weekend sono molto impegnato 😉 ma vedrò cosa si può fare in futuro…comunque se cerchi fra gli audio esercizi trovi l'esercizio giusto per te 😉

    Grazie
    Genna

  • Ciao Genna,

    quindi un post su richiesta che parla di circoli viziosi, loop, coazioni a ripetere e di come spezzarli, ce lo fai sabato o domenica? ;-)))

    troppo bello il post, interessante e pratico come sempre 5 stelle a Genna…

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK