Psicoterapia: il terapeuta rivoluzionario…Aaron Beck

Ciao,

sai chi è Aaron Beck, se sei uno psicologo o psicoterapeutao più semplicemente hai seguito qualche volta il mio blogdovresti saperlo. Beck è uno degli psicoterapeuti piùinnovativi del nostro secolo…ma a differenza di molti altriè stato un uomo “quieto” che non ha pensato solo a farsipubblicità ma soprattutto a cercare di rendere questaforma di arte…una scienza 🙂

Adesso Beck ha 88 anni e pratica la sua terapia da oltre40, pochi sanno che è proprio grazie a lui che molti hanno”abbandonato Freud” per abbracciare dei modelli diintervento più standardizzati. E’ vero la terapia è un’arte,ma in tutte le arti esiste la tecnica per permettere anche achi “non è Leonardo” di essere un pò artista…

Ti parlo di Beck perché ho appena letto uno bell’articoloscritto da The American Scholar…una rivista on-line incui il terapista è stato nominato come “l’uomo che hamesso da parte la psicanalisi”…ed effettivamente è statoproprio così…nonostante oggi ci siano dei ritorni perspiegare alcuni meccanismi dinamici, non comprendibiliin altro modo.

Se leggi il mio blog sai che mi occupo anche di PNL, eanche lei deve molto a Beck perchè anch’essa (la PNL)può essere annoverata fra le terapie cognitive…vistoche le ancore e molto altro arrivano direttamente daquesti modelli di intervento, di cui Beck è stato il padre.

Beck non è quindi solo il padre della terapia cognitivo-comportamentale ma di un intero filone di pensiero cheha cercato di dare uno status di evidenza alla terapia.Creando strumenti pratici per agire su disparatiproblemi che affliggono “la mente”. Qualcosa di davverodiverso rispetto alla “analisi di un tempo”…

…tuttavia questa terapia non è esule da critiche e quellache a mi avviso è la più imponente è quella di aver datopoca retta agli aspetti inconsci… alcuni si sono avventuratiin questo campo anche attraverso l’ipnosi, ma usandolasempre con una mentalità conscia…e come una sorta dirilassamento, quando questa è molto molto di più 😉

Tuttavia non posso fare a meno di togliermi il cappello difronte ad una persona che ha rivoluzionato la terapia,dando strumenti pratici e “spermentali”…iniziando acreare quella “cassetta degli attrezzi” che ogni buonprofessionista dovrebbe avere “piena” e sempre aggiornata 😉

Concludendo: se la terapia ha iniziato a prendere unasvolta di tipo “scientifico” e soprattutto pratico e piùdivulgativo lo dobbiamo anche agli studi di Aaron Beck.Una delle sue qualità migliore è stata quella di mettersilì fra i suoi studi “senza urlare” o “creare sette” aproprio nome…

Fammi sapere che cosa ne pensi…lascia uncommento qui sotto ed iscriviti al mio blog…feed rss…o facebook😉

A prestoGenna

Ps. l’uomo nell’immagine in alto non è Beck 😉

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Buona Pasqua :-)
Psicologia del benessere: Come Migliorare la Qualità della Vita…
Ipnosi: Brent B. Geary il coordinatore dell’ Intensive Training della Erickson Foundation
Crescita personale e professionale: “nella vita si sale o si scende”

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK