Ipnosi: curare la psoriasi

Ciao,

la psoriasi è fra le patologie della pelle più collegate allostress. Esistono centinaia di studi che provano unarelazione positiva fra la presenza di psoriasi e lo stress.L’ipnosi e l’autoipnosi possono fare miracoli e me nesono reso conto direttamente nel mio studio…e senzafarlo intenzionalmente 😉

Anni fa andai a seguire un seminario di ipnosi tenuto dalProf. Angelo Brignoli, che durante la pausa pranzo midisse, “il 3° cervello dell’uomo è la pelle”…considera chestavamo parlando del 2° cervello o quello enterico (lostomaco). Mi raccontò che aveva addirittura creato delleformule che correlassero la metereopatia con i vari”acciacchi di stagione”.

Poi l’anno scorso ho visto video e acquistato libri di BruceLipton e anche lui è arrivato alla stessa conclusione…ilcervello potrebbe essere benissimo nella pelle. O meglio nelsuo caso, essendo il cervello della cellula la membrana(opinione contraria alla biologia classica, che invece parladi nucleo)…probabilmente nella pelle, esistendo moltipiù recettori…è questo il cervello che legge i segnaliche provengono dall’ambiente.

Quindi ciò che da “consapevolezza” è situato sulla pelle enon dovrebbe stupire che, essendo una delle più grandiantenne del corpo…essa sia influenzata dallo stressesterno ed interno. Dove per stress interno intendotutte le rappresentazioni brutte che persistono nellamemoria…e le diverse sostanze chimiche “dannose”che sono generate di conseguenza.

Ma torniamo all’efficacia della ipnosi sulla psoriasi, in questostudio pilota, condotto da Francisco Tausk, S. ElizabethWhitmore del dipartimento di dermatologia della JohnsHopkins School of Medicine, in Baltimore USA…ben 10 annifa, già c’erano le evidenze di una reale efficacia della ipnosisul trattamento della psoriasi…con risultati evidenti dopo 3 mesi di trattamento.

Ancora più sorprendenti sono le testimonianze fotograficheraccolte da questo sito italiano dove si vedere il decorsodella patologia e la totale estinzione del sintomo. Prestoavrai una serie di fotografie del genere anche sul mioblog, pazienti permettendo 😉

Concludendo: la pelle è probabilmente uno degli organipiù colpiti dai fenomeni psicosomatici, c’è addirittura chisostiene sia uno dei nostri cervelli… L’ipnosi, funge daponte fra la mente e il corpo ed è quindi utilizzata in modoefficaci su tutte le tipologie di disturbi psicosomatici,psoriasi compresa.

Tu hai esperienze in merito? lascia un commento quisotto e se ti piace il mio blog, abbonati ai miei feed rssoppure seguimi dal tuo account di facebook.

A prestoGenna

Ps. anche l’autoipnosi che trovi sul mio ebook è moltoutile per ridurre la sitnomatologia delle malattiepsicosomatiche…psoriasi inclusa!

Pps. L’hai notata “la cosa buffa”? se ingrandisci la fotoin alto…sembra di vedere le circonvoluzioni delcervello §;-)

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Il primo mese di AdM a… ;-)
Apprendimento: 4 stili per fare formazione…
L’arto Fantasma
Comunicazione efficace: il litigio come maestro di strategia ;-)
Comunicazione non verbale: “Training per le microespressioni”
Sviluppo Personale: “11 modi per evitare la dipendenza dal lavoro”
Derren Brown e la PNL
Psicoterapia: “quanto sono acuti i terapeuti?”
10 Commenti
  • Grazie Michele 🙂

    come vedi questo post è datato, attualmente a chi vuole imparare l'auto ipnosi consiglio invece la meditazione. Due cose molto simili ma diverse…

    …quel libro si chiama "rilassamento dinamico" ma ti consiglio di seguire gli esercizi che trovi nella sezione "meditazione" qui in alto a destra…buona esplorazione 😉

    ps. La meditazione fa bene anche all'acne 😉

  • Ciao Gennaro! Ho iniziato a seguire seriamente il tuo blog solo oggi nonostante è da circa tre anni che mi occupo di miglioramento personale… in breve, è fantastico. Solo una cosa. Sarei interessato al tuo libro sull'autoipnosi ma non riesco a capire quale sia? Poi, se non disturbo troppo, vorrei sapere se hai qualche suggestione efficace per la cura dell'acne. Sei il mio idolo ahah 🙂

  • Ciao Aldo,
    l'ipnosi può curarlo solo se psicosomatico, ma comunque in caso sia fisico è possibile, attraverso l'ipnosi, insegnargli a gestire il dolore.

  • *soffre

  • Ciao Genna :), ho una domanda sulle cure con l'ipnosi:
    mio padre serve da molto tempo problemi alla cervicale/schiena (ha fatto anche qualche operazione), la domanda (forse un po' assurda) è se l'ipnosi può curare?

  • Ciao Francesco,
    io utilizzo un metodo che é unico per ogni persona…per la psoriasi posso consigliarti una bella metafora…

    Immagina che la pelle sia come il bagno asciuga (la battigia) di una spiaggia. La psoriasi sono impurità profonde di questo pezzo di spiaggia…il mare arriva e lentamente…onda dopo onda…cancella tutte quelle impurità …
    Spero di esserti stato d'aiuto
    Genna

  • Ciao Francesco,
    io utilizzo un metodo che é unico per ogni persona…per la psoriasi posso consigliarti una bella metafora…

    Immagina che la pelle sia come il bagno asciuga (la battigia) di una spiaggia. La psoriasi sono impurità profonde di questo pezzo di spiaggia…il mare arriva e lentamente…onda dopo onda…cancella tutte quelle impurità …
    Spero di esserti stato d'aiuto
    Genna

  • Ciao Gennaro,rimango sempre piacevolmente emozionato dopo aver letto ogni tuo post…Apprendo con piacere tutte le "dritte" che ci dai,mi farebbe anche piacere poter comprendere che tipo di induzione darebbe un Ipnotista per la cura della Psoriasi,o se andrebbe direttamente al possibile problema nascosto come "traumi e stress" quindi aggirando il problema senza riferirsi direttamente alla pelle ma a qualcosa di più profondo che poi riporterebbe i benefici anche su di essa…Spero di essermi spiegato bene,in questi casi per pèersone come me non è sempre semplice…Se poi preferisci puoi dirmi come faresti tu,so che ami le cose naturali,pertanto il tuo metodo potrebbe risultare anche più naturalistico di molti altri…A presto…

    Francesco.

  • Ciao Paopasc,

    può essere legato a moltissime cose, soprattutto legate al sistema immunitario.
    Lipton (e non solo) sostiene che sia la percezione a controllare non "i geni" ma la lettura di questi…in pratica la "guaina proteica che li circonda" è influenzata da pensieri, convizioni ed emoizoni…per cui perchè no…anche dalla ipnosi 😉

    Genna

  • ciao Gennaro
    non ho letto lo studio ma uno degli effetti potrebbe essere quello legato ad una sovraespressione autoimmune legata a fattori di stress, stress che l'ipnosi curerebbe condizionando indirettamente anche la flogosi.
    Un intervento dell'ipnosi sul versante genetico lo vedo più difficile.
    🙂
    bye

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK