Comunicazione Non Verbale: come individuare il leader…

Ciao,

se conosci la PNL sicuramente hai sentito parlare di ricalco e guida…la parte tecnica per creare e gestire il rapport. La tecnica più famosa è quella del mirroring, cioè del copiare quello che sta facendo il tuo interlocutore.

Se mi segui sai come la penso su questo argomento, in pratica il “copiarsi” è un effetto di una buona relazione,e non il contrario… ma viste le leggi di circolarità della comunicazione, farlo volontariamente e in modo intelligente, può aumentare drasticamente l’impatto della tua comunicazione sulle altre persone.

Qualche giorno fa mi è arrivata una domanda molto interessante che ti riporto…ed era più o meno così:

“caro Genna, devo fare un colloquio di lavoro con 5 persone che gestiscono un network di 18000 persone, per cui sono molto teso…se devo ricalcare chi ricalco dei 5?”

Come ti ho già scritto in privato, essendo tu un master practitioner in PNL saprai sicuramente gestire la cosa alla grande…fidandoti del tuo inconscio. Ma una piccola punta di tecnica in questo caso “ci sta”…è una cosa molto semplice ma pochi ci fanno attenzione…

…nei contesti sociali, il leader (quello che prenderà davvero la decisione se assumerti o meno) è quello che gli altri 4 seguono a livello non verbale. Come sicuramente saprai ci imitiamo sempre e spesso, in una sorta di danza…ma chi è alla leadership è quello che fa “il primo gesto” e dopo viene imitato dagli altri.

Facendo un esempio, di solito sarà lui il primo a varcare la soglia della stanza in cui entrerete…l’ultimo che “imita” i gesti del “capo” è solitamente quello con meno influenza nei processi decisionali. Per cui se vuoi ricalcare qualcuno aspetta di vedere quale è la persona che “tutti seguono”…

Tieni a mente i consigli degli altri post su questa tecnica,utilizza molto grano salis…Come scoprire in una trattativa con più persone chi è il leader…guarda chi guida…di solito è lui a fare il primo gesto e gli altri lo seguono…in ordine di importanza…

Osservando il comportamento negli incontri di lavoro i ricercatori si sono accorti che la cosa avviene in modo”graduale”. Se il leader incrocia le gambe, le persone che lo circondano lo seguiranno sempre in ordine di importanza… Quando il leader parla, osserva le altre persone, nota se annuiscono o sbuffano…anche questo è un “indice importante”.

Anche se so che tutto andrà alla grande, perché “hai acquistato Rilassamento Dinamico” tieni a mente questi consigli… che sono certo saranno utili a tutte le persone che vogliono comprendere chi è “che prende le decisioni”…Fammi sapere che cosa ne pensi, scrivimi un commento qui sotto.

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
PNL: “Gli errori che insegnano”
Basi della PNL: Le sottomodalità Vol. 1
PNL: Rapport e rispecchiamento uno studio “scientifico”
“Attenzione formatori – la comunicazione non verbale e la congruenza”

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK