Sviluppo Personale: leadership e followship…qual’è più importante?

Ciao,

ti ho parlato molte volte di leadership, ma mai così tantequanto se ne parla in giro. Dagli ambienti accademici aquelli dedicati allo sviluppo personale, studiare quali sonole caratteristiche di un leader è una delle ricerchepiù assidue…

Scommetto che anche tu, probabilmente, sapresti dirmidue o tre caratteristiche che contraddistinguono unabuona leadership. La psicologia del lavoro, da molto temponon si è limitata a studiare il leader ma si è occupata anchedei followers (o gregari)…cioè chi segue i leader…

E’ chiaro che se non ci sono i follower non potrà maiesistere un leader, questa è una delle ragioni che hannoportato molti ricercatori ad occuparsi di questo aspetto.Ed è infatti proprio quello che oggi sta devastando molteaziende, il fatto di concentrarsi solo sui leader e nonsui followers.

Sono finiti i tempi fantozziani in cui esistevano centinaiadi livelli blindati comandati da una sola persona…e ilavoratori trattati come se fossero numeri. Oggi ci sonocentinaia di modi per “comunicare al mondo” che adesempio…il tuo capo è uno stronzo 😉

Questo è uno degli scopi di quei siti che vengono anchechiamati come Hate Site o siti dell’odio. In cui personebistrattate da qualcuno o da qualche organizzazioneattaccano le aziende in forma autonoma…e questoè solo un modo per “rivalersi”…

Esistono persone che fanno la spia e anche cose peggioripur di affossare quel leader con poca leadership 😉 inaltre parole, non si può fare a meno di “curare” ipropri dipendenti per una soddisfazione globale.

Magari fare un semplice hate site potrebbe sembrareuna cosa innocua, ma ti assicuro che non è così,soprattutto in Paesi dove il web è molto sviluppatosignifica perdere migliaia di clienti al giorno…cosadavvero pessima per le aziende 😉

Penso che questo sia molto bello! Evita di fraintendereintendo che è bello che si seguano i lavoratori, perchél’80% della vita la si passa proprio sul posto di lavoro.Ed è anche bello che un “tizio qualsiasi” possa aprireun sito e (con ragione) lamentarsi.

Il web è più intelligente di quanto si pensi, infattise uno scrive calunnie o cavolate…ti assicuro che in brevetempo la sua voce viene spenta. Magari non viene chiusoil sito ma sarà deserto e affossato…

Mettendo da parte i falsi reclami o le invidie, questo è dasempre stato uno dei modi per regolarizzare tutti i sistemi.Nei paesini neanche 100 anni fa questo ruolo era dato daun sano pettegolezzo (per maggiori info leggi “l’elefanteinvisibile di “Giuseppe Mantovani”).

E’ quindi sempre più di fondamentale importanza spostareil focus dallo studio della leadership a quella della followshipper avere gruppi di lavoro affiatati (un buon team building)e soprattutto…soddisfatti 🙂 In un prossimo postespanderò l’argomento…

Tu che cosa ne pensi? lascia un commento qui sotto e seti piace il mio blog, seguilo abbonandoti adesso ai miei feed.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
La crescita personale è facile o difficile?
Il “pericolo di essere se stessi”: perché la nostra personalità si auto-conferma?
Psicoterapia: “3 risposte sull’ EMDR”
Ipnosi: video interviste…e audio…dalla Milton Erickson Foundation
2 Commenti
  • Gennaro Romagnoli
    Rispondi

    Ciao Roberto,
    grazie per la bella
    testimonianza 🙂

    Genna

  • Ciao Gennaro
    guido un team composto da una quindicina di persone e puoi capire come il tuo post sia per me estremamente interessante.
    Parli dell'importanza dei followera, dei gregari, ch a me piace in realtà considerare leader di se, ognuno alla ricerca del meglio di se.Riuscire a permettere alle persone che lavorano con me di poter dare il meglio di se vivendo bene l'ambiente è un pò il mio scopo, quello che otto a questa parte, cerco di tenermi sempre bene a bada nella mente.I risultati migliori si ottengono quando il leader riconosciuto riesce a far essere leader all'interno del proprio team.

    Un saluto
    Roberto

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK