Ipnosi non verbale Vol. 1

Ciao,

si può davvero indurre la trance senza parlare? Si.. e scommetto che ne avevi già sentito parlare di quella che viene chiamata ipnosi non verbale.

Nel video vedi il Dott. Marco Pacori, psicologo e autore di diversi libri sulla comunicazione non verbale, mentre induce una trance con una induzione non verbale.

Oltre al lato spettacolare, che ricorda più lo stile di un ipnotista da palcoscenico…che quello da “psicologo ;-)”sembra che ci siano dei sottili meccanismi molto interessanti. Pacori li descrive bene all’inizio del video.

Primo fra tutti è il rapport… ottenuto attraverso un gioco di ricalco-guida che spinge la persona a seguire quello che sta facendo l’operatore…sino a quando l’ipnotista non decide di intervenire con una manovra…

Genna ma questo significa che ci sono per strada persone che possono ipnotizzarmi e buttarmi per terra in quel modo?

No…vai tranquillo…il contesto ipnotico in cui avviene quello che hai visto non è facilmente ricostruibile per strada… dico non è facilmente…perché in fondo sarebbe anche possibile…ma senza fini truci …e per puro intrattenimento (come fanno molti “ipnotisti da palcoscenico” su youtube;-))

L’ induzione ipnotica non verbale più nota nel mondo della ipnosi è quella fatta da Milton Erickson su una ragazza messicana…chiaramente senza dire una parola…(perché Erickson non sapeva lo spagnolo).

Ora la comunicazione nasce come non verbale, se ci pensi non sei nato capace di articolare parole. E da sempre l’ipnosi ed i suoi famosi “passi” di mesmeriana memoria erano “non verbali”.

Tuttavia i problemi psicologici si formano proprio a causa “del linguaggio”, per questo queste sono si tecniche molto affascinanti ma di scarso utilizzo in ambiente clinico, l’habitat naturale dell’ipnosi!

La tecnica utilizzata invece nel video…è un mix italiano tutto nostro infatti parte dall’uso di quella che viene (ahimè) definita “Ipnosi Dinamica” di Stefano Benemeglio…

(la parola dinamica, come ti ho raccontato più volte è legata alla teoria psicodinamica…quindi psicoanalitica).

Vuoi scoprire come funziona? perché negli anni ho elaborato una piccola teoria personale che mostra”come” funziona questa “modalità” d’ipnosi tutta italiana.

Quindi ti ripeto la domanda: vuoi sapere come funziona oppure lo sai già? lasciami un commento e provvederò a dedicarci un intero post…e ti assicuro che vedrai ne vedrai delle belle!

Aiutami a far crescere PsiNeL, iscrivendoti ai mieiFeed Rss…non sai che cosa sono? Clicca qui!

A presto
Genna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Ipnosi: “l’induzione perfetta…il kinestesico” ;-)
Ipnosi: “quando visualizzi sei in trance?”
Ipnosi e Meditazione: La mente deve vagare oppure no?
Ipnosi: “chi è più facilmente ipnotizzabile?”
PNL: “Pulp Fiction e il linguaggio ipnotico” :-)
PNL e Ipnosi: “quando è utile parlare?”
Intervista a Jeffrey Zeig: tra ipnosi e comunicazione efficace
Ipnosi alle Iene: il furto ipnotico e…una tecnica da strada ;-)
8 Commenti
  • Salve,
    un bel libro è stato scritto direttamente da Marco Pacori e si chiama Ipnosi non verbale…è apparentemente un libretto, ma dentro ci sono riassunte alcune cose molto interessanti.

    Se è agli inizi le consiglio di iniziare leggendo questo blog, spulciandolo in ogni sua parte, risparimierà tempo e denaro 😉

    Se desidera un incontro mi contatti attraverso la mia mail, la vede sulla barra laterale di destra.

  • Salve,
    mi chiamo Rosano Maurizio ho iniziato da poco questa nuova materia a me sconosciuta .Premetto che mi occupo di Informatica e non ho nessun legame con ipnosi mentalismo pnl o altro. Adesso è arrivata l'ora di sapere tutto il possibile sull'ipnosi e linguaggio non verbale e sono alla ricerca di testi e di un insegnante , sul web Parret sembra quasi una unica via ma su questo blog inizio a trovare nuovi nomi ….. qualcuno può gentilmente inviarmi suggerimenti e titoli da leggere ? grazie in anticipo

    P.S. vorrei sottopormi per una seduta di ipnosi per migliorare alcuni aspetti sulla concentrazione

    è possibile?

  • Ciao Luca,
    si…sono “quasi d’accordo con te”…e lo capirai meglio fra qualche giorno quando uscirà il secondo post dedicato all’ipnosi dinamica 😉

    Grazie
    Genna

  • Ciao Genna è da un po’ che ti seguo con molto piacere e lo aspettavo proprio un post sull’ ipnosi dinamica!

    Ho cominciato a interessarmi alla pnl e quindi anche al tuo blog leggendo alcuni libri di benemeglio e vedendo alcuni suoi filmati.
    Purtroppo ho avuto l’ impressione che, nonostante quello che dica, non spieghi minimamente quello e come fa, anzi glissa sulle cose più interessanti.
    Ogni chiarimento non può altro che farmi piacere!

    Ciao Genna

    Luca

  • Ciao Andrea…
    I Know…

    tu sai anche che Carletto, 5 anni fa, mentre facevo questo esperimento cadendo ha battuto la testa contro il muro lì accanto 😉

    che ci vuoi fare…errori di gioventù e di prospettiva.. 🙂

    Ps. Io e Andrea siamo stati compagni di stanza nella casa dello studente durante gli anni dell’Università 😉

  • Caro Genna, come tu ben sai perché è grazie a te, io conosco già la metodologia di “pace e bene” ops.. di beneinmeglio.
    MA sono curiosissimo di leggere come la spieghi tu!!!
    Per cui… la mia curiosità da questo punto di vista.. aumenta aumenta e aumenta!!!

    Grande Genna!

  • Ciao Eleonora,

    of course 😉 presto ci sarà il post dedicato alla “spiegazione” (per quanto possibile) di queste metodologie…

    tra l’altro, sarà una mega sopresa per chi già conosce l’ipnosi di benemeglio 😉

    Grazie
    Genna

  • “vuoi sapere come
    funziona oppure lo sai già? lasciami un commento e
    provvederò a dedicarci un intero post…e ti assicuro
    che vedrai ne vedrai delle belle ;-)”

    Dai Genna, procedi….

    Ti ringrazio ancora e non posso evitare di dirti che tutto ciò è molto interessante e niente affatto scontato.

    Ciao ciao
    Eleonora

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK