Comunicazione non verbale: “la danza della attrazione”…

Ciao,

negli studi sulla comunicazione non verbale, sono spesso presenti su riviste e giornali, oltre che sulla bocca  di “sedicenti esperti”, tecniche e segnali non verbali che indicherebbero attrazione.

Quello più noto, soprattutto se ti occupi di PNL…è quello del “rispecchiamento”. Cioè il ricopiare la postura della persona che si trova davanti.

Che il ricalco (inteso in modo globale, non solo posturale) sia importante è una cosa nota…ma l’interazione fra due persone che si conoscono più che sembrare uno specchiarsi sembra una danza.

Infatti in un noto studio sulla comunicazione non verbale: Grammar, Kruck and Magnusson (1998) hanno analizzato una serie di video di persone che si incontravano per la prima volta.

L’interazione veniva registrata attraverso uno specchio unidirezionale…e alla fine dell’esperimento veniva chiesto ai soggetti “quanto si erano sentiti a loro agio nell’incontrare quella persona”…questo avveniva attraverso un breve questionario…

Lo studio del linguaggio del corpo…era stato diviso per comodità in movimenti delle: mani, spalle, testa, viso,gambe e tronco. Queste informazioni sono state mixate in diversi pattern…con un risultato finale di 4000 pattern non verbali.

 

I RISULTATI

 

Contrariamente a quanto trovato da studi precedenti l’attrazione non era data dal semplice “rispecchiamento” ma da una sincronizzazione fra pattern come se i due interlocutori stessero danzando.

In pratica, come già sostenuto qui su Psinel, non è detto che se io mi sposto a destra ed il mio interlocutore si sposta a sinistra…non siamo in rapport…

Quando sei in rapport con una persona, questa reagisce ai tuoi movimenti…ma non è detto che la sua reazione sia imitativa.

Trucchetto: quando sei in una interazione reale…fidati delle abilità che scopri (soprattutto qui) e vai dritto.Spesso quando ci chiediamo se siamo in rapport o meno…significa che lo stiamo perdendo.

Piaciuto il post? lasciami un commento e se non lo hai ancora fatto iscriviti ai miei Feed…aiuta la tua comunicazione non verbale.

A presto
Genna

 

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Come evitare la manipolazione nelle relazioni
Comunicazione non verbale: “intervista al dott. Francesco Di Fant dalla pupa e il secchione” ;-)
Comunicare con potenza ed assertività
Comunicazione Assertiva: Come migliorare il modo di comunicare attraverso la Voce
3 Commenti
  • Bravo Genna

    e da un sacco che ti seguo e mi piace molto il tuo modo di fare!

    Complimenti!

    Carmine rago

  • Ciao Enza, pienamente d’accordo…è possibile e non solo, auspicabile, che si possa volontariamente modificare la propria “lunghezza d’onda” per riuscire a “danzare con l’universo”;-))

  • Ciao Genna,
    in effetti due persone in rapport danzano e infatti uno conduce e l’altro è “il condotto” inconsapevole.
    Io trovo che la tecnica del ricalco e il rispecchiamento siano estremamente affascinanti, è come un gioco, ma molto sottile e ci sto prendendo gusto nel senso che sto cominciando a sperimentare tutto cio che finora ho appreso sulla PNL. Il segreto dei buoni rapporti umani credo sia proprio questo, la sincronicità di movimento, di intento, trovarsi sulla stessa lunghezza d’onda e quando questa non c’è la dobbiamo creare noi.
    che ne pensi?
    ciao

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK