Comunicazione: la metafora terapeutica della terapia verbale…

Ciao,

ieri ho visto il DvD di Gabriella Mereu…la TerapiaVerbale…la conosci? Ecco un video per farti una”prima idea”:

Nel video hai visto una presentazione di questodvd… se conosci la psicomagia, ti piacciono gliinterventi strategici alla Milton Erickson…esei molto curioso…allora sappi che si tratta diqualcosa di “simile”…ma diverso.

Se invece sei una persona molto razionale, scettica…o credi solo nella medicina convenzionale…allorahai di fonte una sorta di “demone” 😉

Io mi trovo in mezzo a questi due punti vista:adoro gli “atti psicomagici di Jodorowsky” e gliinterventi strategici di Milton Erickson…mami sento anche “uno scienziato-ricercatore”…

e da ricercatore ho osservato bene la Mereuall’opera e non mi è piaciuto il suo approccioclinico…l’ho percepito come “forzato”…mentreè stato di mio gradimento il suo: umorismocaustico… molto provocatorio 😉

Ma come può funzionare una terapia simile?come fa ad avvenire il cambiamento ?

Lo dice lei stessa nel video: è una forma diterapia omeopatica verbale…o detto in modopiù aulico “similia similibus curantur“…cioè”i simili si curano con i simili”…

Su questo principio è basata tutta la modernapsicoterapia breve strategica… e anchealtre forme di terapia….quasi tutte diderivazione “ericksoniana”…

Questo “rivoltare il problema contro se stessi”utilizzando la metafora, potrebbe creare unasorta di “piccolo cambiamento” che diventa,per un principio sistemico qualcosa di semprepiù forte…come una palla di neve che sitrasforma in una valanga…

Sono anni che Gabriella Mereu fa “cambiamenti”con questa sua modalità di aiuto… ma da qualchetempo a questa parte la sua popolarità è davverocresciuta….so che spesso alle sue conferenze nonsi trovano posti a sedere :-O

E tu che cosa ne pensi? conoscevi già la TerapiaVerbale della Mereu?…perchè secondo te in questo periodo è così di moda?

Personalmente non l’ho trovata così entusiasmantesoprattutto quando vuole curare malattie graviattraverso espedienti psicologici.

Non che la psicologia non possa servire, ma messain questo modo… a volte sembra proprio unagrossa presa per il c…

Lasciami un commento e se vuoi seguire i postquotidiani del mio blog, iscriviti ai miei Feed…ègratis è ti fa risparmiare tempo 😉

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Derren Brown…smascherato?
Cold Reading: leggere nel pensiero con un’accuratezza dell’ 80% :-O
Sviluppo Personale: “come controllare le cattive abitudini”
Sviluppo personale: “la metafora del cambiamento… nuovi occhiali per vedere il mondo”.
2 Commenti
  • Ciao Sebastiano…

    è bello avere la tua testimonianza oculare… nelle nostre “riuninoni segrete” ne abbiamo parlato più volte;-)

    sono pienamente d’accordo…sono molte le cose che permettono alla Mereu di ottenere il cambiamento…e sicuramente quelle che “pesano maggiormente” sono gli aspetti non verbali e para-verbali…

    Come ogni personaggio che utilizza “in modo spontaneo” una propria abilità… l’unica via per imbrigliare la sua “tecnica”.. è il modellamento…

    Sicuramente, chi come te, ci è stato a contatto è avvantaggiato…un pò come Bandler con Perls, Erickson, Satir…e via discorrendo 😉

    Genna

  • Ciao Genna
    Scrivo in merito a questo post perchè come sai conosco personalmente la Dott.ssa Mereu che è un’amica di famiglia.

    Oltre all’ottima descrizione del concetto di “terapia verbale” che hai fatto tu (e lei stessa nel video) posso solo aggiungere che avendola vista lavorare dal vivo parecchie volte ed essendo stato a cena con lei, cioè in contesti non professionali, devo dire che Gabriella ha qualcosa di straordinario, cioè non si limita a fare bene quello che dice di fare, ma fa anche dell’altro!

    La sua è una terapia verbale, si ma anche non-verbale e para-verbale!

    COSA decide di dire al paziente, le parole che sceglie, seguono la teoria che viene spiegata nel corso (la metafora ecc.) ma è COME lo dice che fa la differenza!!
    Il suo stile di comunicazione, il suo sguardo, il suo accento “sardo”, il suo eloquio canterino, i suoi sorrisi quasi “beffardi” e la sua ironia caustica e talvolta “volgare” se pur sempre intellettualmente elevata, sono un ingrediente “segreto” della sua terapia!!

    Questo a mio avviso rende Lei un personaggio incredibile ma la possibilità di imparare ad usare la sua terapia un pò meno credibile!!

    Lei è parte integrante della sua efficacia terapeutica!

    Così, Genna volevo offrire una testimonianza “visiva, auditiva e Kinestetica” di chi ha visto la “Terapia Verbale” all’opera.

    Mi pare che già qualcuno prima di me aveva offerto una testimonianza oculare di una famosa terapia …
    Bandler della Gestalt ?!?!

    Un saluto a tutti i lettori di PsicologiaNeuroLinguistica.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK