Stati di coscienza e Creatività…

Ciao,

da quando lo sviluppo personale è “di moda” si sente sempre più spesso parlare di esercizi e pratiche per riuscire a sviluppare la creatività…

Ma sarà tutto vero?

Pochi sanno che nell’ambito scientifico il fenomeno della creatività in quanto… stato modificato di coscienza .

“Ok Genna siamo alle solite, scienza contro intuito,eppure il metodo scientifico…bla…bla…bla”..

Qualunque sia il tuo atteggiamento nei confronti della scienza, sappi che non tutti gli scienziati sono uguali…e lo era ancora di meno…

Marco Maragnelli, Neurofisiologo e psicoterapeuta che ha trascorso gran parte della sua vita nella ricerca e nello studio di quei fenomeni al limite del normale…

Nel suo testo “Gli Stati Modificati della coscienza “Margnelli fa una panoramica di tutti quei fenomeni para-normali…da un punto di vista scientifico e soprattutto ineccepibile.

Non ti sto parlando di un mistificatore…ma di un grande studioso…che tra l’altro ha insegnato peranni nella mia scuola di psicoterapia…l’AMISI;-)

Allo stesso modo, Maragnelli, ha studiato a fondo la creatività sino a svolgere, serissimi studi sullo stato ipnagogico e i “lampi di genio”.

Detto in poche parole, lo stato ipnagogico sarebbe quello della “discesa” verso lo stato ipnotico e verso il sonno…

Sono molti gli innovatori che hanno raccontato di essere stati folgorati durante il sonno o in uno stato molto simile a quello dell’assopimento:

Friederich Kekulè: chimico che ebbe, durante un leggero assopimento l’immagine di un serpente che si morde la coda…poi formulò i primi idrocarburi.

La credenza che lo stato ipnagogico sia quello della”creatività” a portato molti psicologi americani ad allenarsi attraverso apparecchi di biofeedbak.

A testimonianza c’è William Shokley, premio Nobel perla fisica nel 1956…che disse di aver trovato la sua ispirazione in uno stato ipnagogico al quale era stato addestrato.

Disse che la soluzione gli giunse in forma analogica e non logica…cioè sotto forma di immagine mentale enon come pensiero matematico-logico.

Insomma…gira e rigira..tutti gli studi (sui quali tornerò ancora) dicono che è lo stato ipnagogico che permettealla mente di sintonizzarsi sul lato analogico…

lato analogico?

Si, quando entri in uno stato ipnagogico inizia a verificarsi un fenomeno di inversione emisferica..in pratica la dominanza passa da sinistra a destra…

Indovina come puoi apprendere a raggiungere lo stato ipnagogico senza il biofeedback?

Esatto con Rilassamento Dinamico 😉

Ti prometto che riprenderò l’argomento che è vastissimo…per ora mi fermo e ti invito ad iscriviti ai miei Feed o a lasciarmi un commento.

Genna

Ps. Margnelli e Giorgio Gagliardi hanno fondatola Sissc (Società italiana per lo studiodegli stati di coscienza)…

 

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Creatività: “limitare le scelte può rendere più creativi”
“il potere della natura sulla creatività e sulla società”
Creatività: “Divertirsi rende più creativi”
Creatività: “7 modi per essere più creativi”
4 Commenti

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK