Articoli Correlati:
Sviluppo Personale: “5 passi per migliorarsi semplice-mente”
L’età dell’oro… quanto sei influenzato dal “tempo mentale”?
UpTime : Entrare ed Uscire dalla Trance, secondo la PNL
Sviluppo Professionale: il multitasking
5 Commenti
  • Ciao Piero,
    si sono d’accordo con te, vedo 2 strade…

    o la liberalizzazione del mercato per tutti…quindi pari opportunità ecc..ecc..

    o un maggiore controllo su chi si specializza e abolizione di tutto ciò che ci sta nel mezzo…

    personalmente preferirei la prima…

    GeNNa 😉

  • Gemma…

    E'forse quando ci troviamo di fronte a "lupi travestiti da pecore" che corriamo seri pericoli.

    Se è vero che la capacità professionale di psicoterapeuti&C. lascia desiderare davvero…

    …ora forse è meglio che insieme togliamo valore formale al paravento di titoli di studio&C…

    e così il paziente cliente sarà stimolato ad utilizzare nuovamente la sua intelligenza logica e non.

  • Ciao Pierpaolo,
    mi hai fatto un sacco di domande;-) magri ti dedico un post:-D

    Allora partiamo dal Rilascio emozionale…penso che sia molto valido ma non mi sbilancio sul perchè..

    penso che sia quello che si chiama “doppio compito”: quando fai due cose contemporaneamente, in modo incrociato nel corpo, permetti alle “zone superiori del tuo cervello” (la neo-cortecci) di interfacciarsi con le parti inferiori (il sistema limbico)…
    ed ecco come avviene il cambiamento.

    Questa è un’ipotesi presa dallo studio dell’EMDR

    Ho seguito anni fa una “introduzione” al sedona method…e mi era sembrata una “cozzaglia disorganizzata” di tecniche varie prese qui e là…
    ma non posso valutarlo perchè non lo conosco bene…

    Questa è la mia opinione ad intuito;-)

    Sulle sette il discorso è molto più ampio…bisognerebbe partire da una condizione di “tendenza ad affidarsi” delle persone…da un lato…

    e dall’altro…la “cattiva fede” di alcuni gruppi che si comportano in modo sleale.

    Come forse sai, i seguaci di scientology, fanno corsi di sviluppo personale…Ma, alcuni, stanno bene attenti a dirti che cosa è davvero il corso….

    Alcuni direttori d’azienda, costringono i loro sottoposti a seguire corsi legati a sette…ecc…ecc..

    Penso che, oltre alla complessità del fenomeno…ci sia una tendenza, in alcune persone che si avvicinano allo sviluppo personale, di cercare il “santo gral”…si affidano completamente al metodo e usano i “corsi” come se fossero gruppi di auto-aiuto.

    Se hai seguito qualcuno di questi corsi hai capito perfettamente di cosa parlo;-) tutti abbracci e baci..e quando è il momento giusto…te lo mettono in saccoccia:D

    Grazie Pierpaolo…so di aver risposto al 10% ma è un discorso lunghissimo

    Genna

  • Genna, sono sempre io.
    Mi e’ venuta in mente un’altra domanda:
    Ho visto una puntata di
    #mi manda rai tre# nella quale si parlava di sette, e mi ha colpito molto quando hanno detto che, in base ai loro dati, gli appassionati di miglioramento personale sono i bersagli piu’ semplici.

    Non dovrebbe essere il contrario?

    Cosa rende questa categoria di persone cosi’ facilmente assoggezionabile?

  • Ciao Genna,
    Ho riconosciuto nel tuo blog molta qualita’ e competenza, percio’ sarei curioso di sapere cosa ne pensi delle tecniche di rilascio emozionale.

    Quali ritieni piu’ efficaci?

    In particolare qual’e’ la tua opinione sul sedona method?

    Grazie

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK