Potere della mente? Esercizio….

Ciao,

quanto velocemente pensi di influenzare il tuo corpo? credi di poterlo fare in pochi secondi?

ieri stavo girovagando per il web ed ho beccato un “esercizio” pazzesco! se sei appassionato di psicologia e sviluppo personale devi assolutamente provarlo!

Il video che ti mostro è di Michael D. Dukett che sembra un allievo del buon caro Tony Robbins, ma non ho trovato molto sul suo conto:

 

Piaciuto? Hai provato l’esperimento della mano? No?

Ok…in caso tu non capissi la lingua ti racconto, più o meno come funziona:

 

1 Metti i due palmi delle mani l’uno contro l’altro inmodo speculare. Osserva la lunghezza delle mani…

2 Ora, prendi una mano, mettila di fronte a te (come fa il tizio nel video) e, con convinzione, comanda alla tua mano di…”diventare più lunga“…

3 Per evitare “barba trucchi”, ricongiungi le mani adocchi chiusi o molto velocemnente …eguarda che cosa è successo…

4 Ripeti l’esercizio dicendo alla tua mano “diventa piùcorta…più corta…e più corta”

5 Testa…e guarda se è diventata più corta.

Probabilmente ti starai chiedendo “ma come diavolo può funzionare una cosa del genere? la mano diventa più lunga o più corta?”.

Francamente non ho fatto una prova misurando la ma noma l’effetto è divertente! ed è un ottimo “convincer” in pratica puoi usarlo per “convincere” gli scettici!

Ehi…non credo che la mano cresca davvero, ma penso che abbia effetto sui piccoli muscoli che la controllano…ci sono interi studi sui micro-movimenti.

tu che cosa ne pensi? ha funzionato l’esercizio? evita di provarlo con altre parti del corpo…non funziona;-)

Ti è piaciuto il post? è la prima volta che leggi il mio blog? Iscriviti ai miei Feed oppure lasciami un commento…

a presto
Genna

Ps. Ti ricordo che lo stesso Milton Erickson, è riuscito a far crescere il seno ad una donna…le sperimentazioni in questo senso potrebbero avere un forte riscontro per le tasche degli ipnotisiti;-)

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Il fuffa coach… come individuarlo con 1 semplice domanda
Crescita personale: “come si fa ad essere fighi”? :)
Crescita personale: quello che ogni “esperto” in questo campo dovrebbe sapere :)
Responsabilità 2.0
6 Commenti
  • incredibile!!!!
    grande Genna!

    saluti

    Sandro

  • strabigliante 😉

  • Vero Josè…
    infatti sono 3 giorni che lo guardo e gli dico:
    “più corto..più corto…più corto;-)))”…

    a parte le c…ate… è molto bello l’esercizio ed è molto più efficace di molti altri convincer:-)

  • Ciao Luca,
    ti consiglio di prendere una singola tecnica e di applicarla…per almeno 1 mese…se non funziona passa ad altro.

    Inutile consigliarti il mio libro “Rilassamento Dinamico” 😉 solo l’audio allegato risolve tutto 😛

    Perchè no Luca, come vedi collaboro con molti altri blogger…

    attualmente sono molto incasinato..ma troveremo il tempo per regolarci…

    a presto
    Genna

    Ps. se vuoi contattarmi trovi il mio contatto skype sulla barra di sinistra del blog…

  • Ciao Genna!

    Questi americani hanno un’energia pazzesca, non so come facciano… sarà la vicinanza di Tony Robbins!

    L’esercizio è simpatico e secondo me funziona, però è troppo facile prendersi per i fondelli e “pareggiare” le mani… non so dirti.

    1abbraccio
    Josè
    Ps
    Vedo che le stai provando tutte per risolvere quel problema di cui si lamentava la tua fidanzata…
    😀
    😀
    😀

  • Ciao Gennaro, allora tu sei l’espero del rilassamento? 🙂 In questo periodo ne ho bisogno…Che mi consigli? Yoga e meditazione trascendentale?
    Se ti va potremmo scriverci un articolo sui rispettivi blog visto che gli argomenti che trattiamo sono simili.
    A me appassiona molto la pnl!
    Ti mando un saluto!!

    Luca

    P.S.: mi sono informato su Richard Bandler e l’accusa di omicidio…

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK